dieta anticellulite urto

www.dieta rapida para bajar de peso

forum.tuttogratis.it/dieta_proteica-t24463.0.html - Copia cache - Simili

58. Dieta vegetariana e apporto proteico - Il Blog del Personal .

7 apr 2008 . Uno dei dubbi più frequenti quando si pensa al vegetarianismo è quello relativo all'introito proteico giornaliero: può una dieta vegetariana .

community.albertofatticcioni.com/. /dieta-vegetariana-e-apporto-proteico.aspx - Copia cache - Simili

59. EFFETTO DELLA MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI DIETE A DIVERSO .

Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Versione HTML

valore di efficienza proteica) delle due diete migliorò con il razionamento. . 3 - Effetto del contenuto proteico della dieta e del livello di .

www.api-online.it/italiano/documenti/info. /1996_01_RIA_01.pdf - Simili

Uno dei primi consigli che vengono dati a chi è entrato da poco nel mondo del body building è quello di incrementare l'apporto proteico della dieta. .

www.my-personaltrainer.it/dieta/dieta-body-building.html - Copia cache - Simili

61. L'alimentazione del colombo e le cure "parentali", Fulvia Bovera .

I piccioni presentano una straordinaria velocità di accrescimento, legata alle modalità di nutrizione dei piccoli e alla ricchissima dieta proteica e .

www.federica.unina.it/. /colombo-alimentazione/ - Copia cache - Simili

62. MELAMINA E INTEGRATORI PROTEICI: QUALI I RISCHI PER GLI ATLETI .

8 ott 2008 . Gli integratori proteici rientrano nella più vasta gamma degli integratori alimentari ossia prodotti destinati ad integrare la comune dieta .

www.basketincontro.it/mostra_news.php. PROTEICI. - Copia cache - Simili

Preview. Tipologia: Integratori->Alimentazione proteica e dieta a zona . Immagine Ciao Carb - Linea Proteica - Savoiardi - 10 confezioni da 30 gr. CIA018 .

www.bodyfood.it/integratori-Alimentazione-proteica-e-dieta-a-zona.jsp - Copia cache - Simili

64. Dieta a base di proteine: è efficace? Funziona davvero? | Virgilio .

Mi sapete dire come funziona la dieta proteica? Funziona davvero? Quanti chili si possono perdere? sono un po' sovrappeso. diciamo.

genio.virgilio.it/. /Dieta_proteine_proteica_7355201261110/ - Copia cache - Simili

65. La dieta Atkins. Gli insospettabili vantaggi di un'alimentazione .

Libro di Atkins Robert C.,La dieta Atkins. Gli insospettabili vantaggi di un'alimentazione proteica,Mondadori.

www.ibs.it/code/9788804528951/. /dieta-atkins-gli - Copia cache - Simili

66. Dieta proteica, dieta equilibrata, proteine, carboidrati, grassi .

dieta proteica, dieta equilibrata, proteine, carboidrati, grassi, integratori alimentari, integrazione proteica, massa muscolare, whey protein, .

www.nutriforce.it/domande. /dieta_proteica.shtml - Copia cache - Simili

67. Alimentazione delle specie ittiche. Le proteine

Risulta facile capire che se non viene somministrata un'adeguata quota proteica con la dieta si rischia di incorrere in un calo dell'accrescimento corporeo .

www.mondodiscus.com/. /alimentazione-delle-specie-ittiche.-le-proteine.html - Copia cache - Simili

La dieta proteica o dieta VLCD (very low calory diet) o dieta chetogenica rappresenta una terapia di esclusiva pertinenza medica, che necessita di un .

www.ago-puntura.com/dieta%20proteica.htm - Copia cache - Simili

69. Blogmarks.net : Public marks from user integratoriproaction with .

Dieta proteica e digiuno proteico - Una dieta deve innanzitutto essere equilibrata e varia, ma bisogna anche dire che per chi vuole . .

blogmarks.net/user/integratoriproaction/. /proteine - Copia cache - Simili

nome anfetamine per dimagrire

Prodotti per dimagrire farmaci e integratori : Perdere peso? Ci sono tanti modi, ed è inutile dire quale il migliore e più naturale (nonchè consigliato dalla comunità scientifica) sia quello di svolgere attività fisica almeno due o tre volte alla settimana, associando ad essa una dieta equilibrata calcolata sul consumo medio di calorie giornaliero. I risultati arriveranno in tempi brevi, costa un po’ di sacrificio tuttavia darà soddisfazioni non solo per la riduzione del girovita ma anche per un benessere complessivo del corpo. Vale sempre la regola: mens sana in corpore sano (mente sana in un corpo sano). Non tutti in ogni caso hanno una situazione per cui possono ricorrere solo allo sport e alla vita sana: hanno bisogno di un aiuto, di una spinta e in questo senso possono venire in soccorso integratori per dimagrire, farmaci e prodotti dimagranti.

Ci sono anche altri metodi per perdere peso, “aiutando” il corpo a bruciare grassi in tempi rapidi e senza assimilare grasso in eccesso. Sono i cosiddetti prodotti dimagranti o integratori brucia grassi. In commercio ce ne sono di diverse tipologie, di diversi costi e con caratteristiche diverse.

In questo articolo ne presenteremo alcuni, altri potete trovarli su prodottiperdimagrire.net. Per ciascuno spiegheremo le caratteristiche e gli usi consigliabili.

Iniziamo presentandovi XLS Liposinol, utile per svolgere un’azione di supporto alla tradizionale dieta, indicato per tutte le persone che sono in sovrappeso. È un integratore alimentare a base di fibre vegetali e arricchito con le vitamine liposolubili A, D, E.

La sua azione è di “catturare” il grasso nello stomaco trasformandolo in un insieme di grassi e fibre. Successivamente, dopo aver catturato il grasso, le vitamine presenti nell’integratore svolgono la loro normale attività e vengono assorbite dall’organismo. Il prodotto viene presentato con la capacità di assorbire fino al 28% dei grassi ingeriti.

Modalità di assunzione: XLS Liposinol deve essere assunto in due compresse tre volte al giorno, dopo i pasti, per una dose massima di sei compresse al giorno. La durata prevista del trattamento è di un mese, ma può essere estesa secondo gli obiettivi di dimagrimento.

Altro prodotto della stessa famiglia è XLS Brucia Grassi.

Presentiamo ora l’integratore Nuvoryn, anch’esso indirizzato a tutti coloro che vogliono perdere peso. Vale sempre il suggerimento di unire all’utilizzo dell’integratore una dieta equilibrata. Come la maggior parte degli integratori in commercio, anche questo è composto da sostanze naturali e agisce sull’assimilazione del grasso nella fase digestiva. Nel Nuvoryn si ritrovano sostanze note per le loro capacità sul metabolismo: Tè verde, Guaranà, Damiana, Yerba Mate, Resveratrolo, Ginseng siberiano ed estratto di Melograno.

Modalità di assunzione: Nuvoryn deve essere assunto in due capsule al giorno, una al mattino e una alla sera. Non ci sono particolari controindicazioni. L’assunzione può essere fatta prima o dopo (o anche senza) i pasti. Nuvoryn può essere comprato online, direttamente sul sito ufficiale dell’azienda produttrice, oppure in alcuni punti vendita in Italia.

Presentiamo ora un terzo integratore: Adipoxan Forte a base di Alghe Wakamè. L’utilizzo di questo integratore è indicato per aiutare l’equilibrio del peso durante lo svolgimento di diete ipocaloriche

controllate da specialisti. È dunque un prodotto di supporto alla dieta. L’elemento principale dell’integratore è l’estratto a secco di alghe Wakamè, un tipo di alga molto diffusa in Giappone e da qualche tempo arrivata anche in Europa.

L’alga Wakamè è utilizzata normalmente per l’alimentazione ed è una ricca fonte di proteine.

Assieme alla Wakamè, nell’Adipoxan forte troviamo la Fucoxantina (contenuta nelle alghe) e l’acido linoleico coniugato, noto come Cla. Questo integratore non contiene glutine.

Modalità di assunzione: Adipoxan Forte deve essere assunto in due capsule al giorno, una al mattino ed una alla sera a stomaco vuoto. Ogni confezione contiene 30 capsule, per un trattamento di 15 giorni. Per le particolari avvertenze e è opportuno consultare l’informativa sull’astuccio, specie in presenza di disfunzioni tiroidee, poiché l’alga Wakamè è ricca di iodio.

Interessante notare i dati dichiarati dal prodotto in questione, anche se presso la comunità scientifica non siamo riusciti a trovare alcun paper di ricerca che riportasse dati simili o anche semplici studi a riguardo.

Questo integratore ha lo scopo di inibire il senso della fame e combattere l’accumulo di tessuto adiposo, attraverso la presenza di un complesso brevettato chiamato Policaptil Gel Retard, che rallenta l’assorbimento delle molecole di trigliceridi e controlla i picchi di glucosio ematico (glicemia).

Il picco glicemico, ovvero la concentrazione di zuccheri nel sangue, si verifica subito dopo i pasti come conseguenza dell’assorbimento dei glucidi e causa l’aumento dell’insulina, l’ormone pancreatico che consente alle cellule di utilizzare il glucosio per scopi energetici. Il picco insulinemico è la principale causa del sovrappeso e rappresenta un fattore di rischio grave per la resistenza all’insulina, un meccanismo che viene considerato l’anticamera del diabete. Picchi glicemici molto elevati sono responsabili dell’accumulo di grasso viscerale, una tipologia di tessuto adiposo dall’attività endocrina che produce fattori proinfiammatori responsabili di eventi cardiovascolari e malattie metaboliche.

A questo proposito, il complesso contenuto in Libramed Fitomagra è in grado di stabilizzare la glicemia e di evitare i bruschi picchi e cali di zuccheri che sono la causa della sensazione improvvisa di fame, oltre che dell’accumulo di adipe viscerale. Libramed va associato ad una dieta a basso indice glicemico e sono disponibili studi scientifici attendibili che dimostrano come il complesso Policaptil Gel Retard sia attivo a livello intestinale, grazie all’azione sui carboidrati.

L’idea di questo integratore è quello di fornire alla cliente un composto che, se assunto dopo il pasto, la aiuti a mantenere la forma fisica.

Tra i principi attivi naturali qui contenuti è importante ricordare la fosfatidilcolina, la carnitina-spirulina e la genisteina che in sinergia vogliono avere un’azione di riduzione del grasso corporeo e drenante. Questo prodotto, dal punto di vista commerciale, fa leva sulla possibilità di portare a miglioramenti in zone del corpo che, per le donne, sono generalmente critiche come quella di gambe e glutei che, il più delle volte, sono colpiti da fastidiosi inestetismi estetici come la cellulite e la riduzione delle adiposità localizzate e dei liquidi extracellulari in eccesso a causa del miglioramento della microcircolazione. Questo, dopo l’uso, rende la pelle più compatta, elastica, tonica e levigata già, secondo i test clinici svolti, dai ventotto giorni dall’inizio del trattamento.

La dose consigliata è di due compresse al giorno da dividere, preferibilmente, una dopo il pranzo e una dopo la cena. Se il pasto è particolarmente abbondante è suggerito l’utilizzo di due compresse contemporaneamente.

Lipofeine Expert è un vero e proprio programma che prevede l’assunzione di integratori alimentari allo scopo di andare a ripristinare, ancora una volta, lo stato di forma fisica.

Il programma, in realtà, si snoda su tre fasi della durata di dieci giorni ciascuna (Detox, Burner e Block) per la durata, in tutto, di un mese. Il primo periodo ha lo scopo di disintossicare l’organismo e portarlo in una condizione tale da promuovere la rimozione dell’acqua extracellulare in eccesso.

Il secondo periodo, come suggerito dal nome Burner, serve per bruciare il grasso. Il terzo per aiutare a controllare l’apporto calorico; qui continua anche la sua azione brucia grassi.

In questo caso l’assunzione prevede che il consumatore prenda due capsule con abbondante acqua a stomaco vuoto trenta minuti prima del pasto.

Menokal è un integratore alimentare formulato in modo piuttosto complesso con il fine di aiutare il consumatore a mantenere sotto controllo il peso attraverso diverse azioni tra cui: ridurre di circa 500 le calorie di ogni pasto, aumentare il senso si sazietà, preferire i grassi come fonte energetica, stimolare il metabolismo e regolare i processi digestivi (regalando in quest’ultimo modo una pancia priva di gonfiore).

Tra i preziosi attivi utilizzati impossibile non citare il popolarissimo thè verde (fonte di preziosi polifenoli ad azione diuretica e lipolitica), garcinia cambogia (favorisce il dispendio calorico), vitamina B6, cromo (ha un ruolo nel controllo del metabolismo degli zuccheri), glutammina (riduce l’assorbimento dei carboidrati) e carnitina (stimola l’utilizzo degli acidi grassi a scopo energetico).

Si consiglia l’assunzione di quattro compresse al giorno accompagnate da abbondante acqua.

Bruciakal è un integratore alimentare ricco di proteine del fagiolo, chito R-3 ed altri attivi di origine naturale come papaia, ananas ecc…

Di questo integratore è consigliata l’assunzione di due compresse da prendere durante il pasto o subito successivamente a questo. E’ consigliato non farne un utilizzo costante per lunghi periodi se prima non è stato chiesto il parere del medico.

Zenoctil XL-S Brucia Grassi è un integratore alimentare formulato a base di xanitriol unito ad attivi come garcinia, thè verde e caffè che, in sinergia promettono al consumatore un aiuto nel bruciare gli accumuli adiposi (con conseguente riduzione della tanto odiata massa grassa) e diminuire l’assorbimento dei grassi che quotidianamente vengono introdotti con il cibo.

Anche in questo caso viene consigliato al consumatore l’assunzione di due compresse per tre volte aggiorno. Queste devono essere assunte trenta minuti prima dei pasti, a stomaco vuoto, con abbondante acqua.

Obesimed è un integratore alimentare entrato in commercio da pochi anni. E’ arrivato negli scaffali delle farmacie italiane (in Italia è commercializzato da un’azienda torinese, la Paladin Pharma, famosa anche per l’importazione di Revidox) dopo un periodo in cui era stato commercializzato in Paesi come il Belgio e l’Olanda.

I principi attivi impiegati nella formulazione sono di origine vegetale e promette un dimagrimento dato come conseguenza di riduzione dello stimolo della fame per aumento del senso di sazietà.

L’attivo principale è una fibra registrata con il marchio OMTEC 19® che è, come tutte le altre fibre, in grado di assorbire una grande quantità d’acqua rigonfiandosi (per questo motivo è importante ricordare di assumere la capsula intera, dividerla a metà porterebbe a rischio di soffocamento per il rigonfiarsi della resina già a partire dalla gola) e trasformandosi in una massa dalla consistenza gelatinosa. Questo ha come conseguenza la riduzione dell’appetito dopo circa mezz’ora/un’ora dall’assunzione, riduzione dell’assorbimento degli zuccheri (la conseguenza è un deficit calorico rispetto al pasto che si è realmente consumato), e una minor pigrizia da parte dell’intestino (questo dipende dalla fibra che, ovviamente, non viene digerita e verrà espulsa dall’intestino come tale).

dimagrire correndo tre volte a settimana

– Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9

– Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9

– Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9

– Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

In base alla tabella dei valori rientri nel normopeso ma sei al limite con l’inizio del sovrappeso.

Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 9 chili.

Il tuo peso forma ideale è di 61 chili per una donna della tua statura:

61: (1,68×1,68) = 61 : 2,8224 = 21,6 valore ottimale del peso forma

Trovi maggiori informazioni in questo articolo: Calcolo Peso Ideale

Detto questo e stabilito il tuo obiettivo, ti consigliamo di proseguire con queste due tipologie di diete:

2- Dieta ipocalorica (da seguire fino al raggiungimento del peso forma)

Una volta raggiunto il tuo peso-forma, puoi seguire la dieta di mantenimento: Dieta Dissociata

Facci sapere se i menù delle diete consigliate si adattano ai tuoi gusti alimentari.

Buonasera, ho fatto questa dieta per un mese e ho perso 4,2 kg ma vorrei perderne altri. sono alta 1.68, attualmente peso 70 kg e ho 27 anni, faccio cyclette e esercizi a corpo libero almeno 3 volte a settimana, con quale dieta mi consigliate di proseguire? Grazie mille

Perfetto, perchè io mangio solo tonno in scatola al naturale e salmone affumicato, grazie mille

Buongiorno Elisabetta, tonno e salmone (freschi al trancio acquistati al banco del pesce oppure in scatola al naturale) sono già presenti nel menù della dieta proteica. Inserisci queste tipologie di pesce al posto del pesce spada (presente nel pranzo del mercoledì).

Il venerdì invece, sostituisci la sogliola al forno presente a pranzo con i legumi.

Salve, sto facendo questa dieta, volevo sapere se posso sostituire una porzione di pesce con i legumi, dato che non mangio pesce ma solo tonno e salmone, grazie.

Auguriamo a tutti i nostri lettori un 2017 ricco di benessere!

IoBenessereBlog è anche su Facebook: per un nuovo anno insieme e per essere sempre aggiornati sulle novità di diete, fitness, alimentazione, bellezza e salute potete mettere “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/iobenessereblog.it/

Grazie a te Cinzia, faremo senz’altro presente la tua richiesta ai dietologi che collaborano con noi al sito. Teniamo sempre in considerazione i commenti dei nostri lettori e, dato che i vegani sono in aumento, faremo inserire diete specifiche oltre a quelle già presenti.

Ti auguriamo una felice giornata e a presto sul blog!

Vi ringrazio tantissimo dei consigli preziosi, il libro lo comprerò sicuramente e continuerò a seguirvi costantemente. Grazie ancora per la vostra disponibilità

Cara Cinzia, nel caso di un’alimentazione vegana consigliamo sempre di acquistare libri specifici per avere un’alimentazione più bilanciata e varia possibile. Se comunque non ritieni necessario leggere il libro VegPyramid (in cui sono riportate anche diete per vegani), ti sconsigliamo un fai-da-te con la dieta proteica.

Piuttosto, ti consigliamo di seguire queste due diete proposte:

Nella dieta ovolattovegetariana, puoi sostituire le uova e i latticini con altri prodotti vegetali (ad esempio a base di soia). Questa dieta può essere seguita per 1-2 mesi e ti consente di perdere i tuoi chili di troppo.

La dieta dissociata prevede diverse opzioni tra cui scegliere, puoi quindi optare per piatti vegani. Questa dieta è consigliata come schema di mantenimento una volta raggiunto il peso forma.

Leggi i menù settimanali e valuta se sono adatti ai tuoi gusti e alle tue esigenze (puoi adattare queste due diete in modo più semplice e vario rispetto alla proteica). Resta comunque sempre valido il consiglio del libro VegPyramid per migliorare la tua dieta, dato che hai deciso di seguire un’alimentazione vegana.

Vi ringrazio tantissimo per i consigli, comunque in merito ai carboidrati non ne mangio, o meglio forse la domenica la pasta a pranzo, niente pane pasta durante la settimana, raramente mangio quinta, amaranto o miglio… Durante l’attività fisica bevo equisero, ma credo che seguirò il vostro consiglio nell’assumere estratto di equiseto e betulla. Comunque farò una prova nel sostituire proteine vegetali a quelle animali nella proposta proteica e vediamo i risultati, vi terrò informati… Magari potrebbe essere una soluzione, non volendo, anche per i vegani. Grazie ancora e complimenti …siete bravissimi e preparatissimi

Buongiorno Cinzia, per per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

dieta diabetes tipo 2 en adultos

I vostri commenti sono interessantissimi!! Dateci tutti i dettagli della dieta dei 7 giorni, anche se sarete ripetitivi va bene (repetita iuvant). Grazie Fulvia

Ciao, scusate volevo sapere: la fase di consolidamento la posso iniziare per es. il martedi (visto che ho raggiunto il peso ideale) o bisogna cmq finire il ciclo della settimana?

(P.s. Non pensavo ma ho provato i noodles alle verdure della boutique è mi piacciono di brutto 😀

Ciao Arianna! Sì, puoi iniziare il martedì o qualsiasi altro giorno.

Ciao a tutti, volevo solo ringraziare Dukan, Novella e tutti quelli che mi hanno aiutato con consigli e ‘dritte’!! La dieta ha funzionato…mangiando. Non so come dare un grande incoraggiamento a tutti quelli che stanno seguendo questa dieta, comunque con me ha funzionato eccome. Ora inizio la fase di consolidamento e sono sicura che andrà bene anche questa. Grazie ancora 😀

Ciao e grazie a te per la tua testimonianza!

Ciao, avrei ancora bisogno di un chiarimento, nel libro ho guardato più volte però nella fase di consolidamento sia nella prima che nella seconda parte non viene menzionata la crusca d’avena, quindi non capisco se devo continuare a prenderla o no…poi invece ne riparla per la stabilizzazione (3cucchiai)..

Ciao, durante la fase di consolidamento bisogna assumere 2 cucchiai al giorno di crusca d’avena.

ciao novella bongiorno..seguo sempre i tuoi consigli….sei bravissima…io ora vorrei un consiglio..ho ragiunto il mio peso che mi ero prefissata e sono indecisa se fare la dieta dei 7 giorni o seguire il percorso normale della dieta dukan…..ciao

Ciao e grazie per il complimento e la fiducia 🙂

A partire dalla fase di consolidamento le due diete sono identiche quindi il problema della scelta non si pone.

Congratulazioni per il risultato raggiunto e buon proseguimento di dieta.

Quali verdure sono proibite? Quanti total face si possono mangiare al giorno?Sto seguendo la 7gg

Le verdure proibite sono l’avocado e quelle che contengono amido (permesse solo il sabato): patate, riso, mais, piselli, ceci, fave, lenticchie, fagioli.

Se vuoi ottenere la massima efficacia, dovresti evitare anche carote, barbabietole e carciofi.

Ciao sto seguendo la dieta e fin’ora ho perso 10 kg 🙂 , mi mancano altri 5 per tornare nel mio peso pre gravidanza. Questa dieta è fantastica e funziona veramente

ciao, scusa la curiosita ma il quark essendo un formaggio nella dieta dei 7 gg si puo mangiare solo dal venerdi? grazie mille

Ciao, la tua curiosità è più che benvenuta e ti rispondo con piacere 🙂

Con il quark bisogna fare attenzione perché può contenere un certo quantitativo di panna. In questi casi, nella Dukan classica, a seconda della percentuale di grassi, può essere utilizzato come tollerato dalla fase di crociera oppure (se supera il 7% di grassi) consumato solo a partire dalla fase di consolidamento. Nella dieta Dukan dei 7 giorni, questo tipo di quark si può consumare solo a partire dal venerdì.

Tuttavia, ci cono anche i quark magri come quello della Milbona (lo trovi alla LIDL) o quello della Berchtesgadener Land che puoi trovare nei negozi bio o acquistare online da questa pagina: http://www.biofresco.com/formaggi-di-mucca-freschi-c-422_426/quark-magro-100-p-35050.html

Il formaggio quark magro, sia nella Dukan classica che in quella dei sette giorni, può essere consumato durante tutte le fasi e tutti i giorni della settimana. Per quanto riguarda la quantità, ovviamente bisogna rispettare il limite dei 1000 gr di latticini al giorno.

Ciao,necessito di un grande aiuto sono gia’ cinque giorni che sono nella fase di attacco senza nessun risultato …da premessa che ho necessita’di perdere solo cinque chili volevo qualche consiglio in merito come mi devo continuare io pensavo di iniziare da domani la fase crociera …aspetto buone notizie per continuare…..baci

Ciao, se mi elenchi cosa hai mangiato nei primi 5 giorni di dieta, forse posso aiutarti. Un grosso in bocca al lupo!

ho iniziato stamattina, ma volevo provare quella dei 7 gg, devo perdere 6 kg, un menù tipo di un giorno settimanale?

se un giorno sgarro devo riniziare o basta proseguire? grazie Maura

Ciao e grazie a te per aver condiviso le tue domande.

Un singolo sgarro non può compromettere la dieta, quindi puoi proseguire tranquillamente.

Nel libro “La dieta Dukan dei 7 giorni” trovi diversi esempi di menù per tutte le stagioni. Oltre che nelle librerie, puoi acquistarlo anche online, sia in versione cartacea (http://bit.ly/dukan7gg) che digitale (http://bit.ly/dukan7gg-ebook).

Vorrei iniziare la dieta dei 7 giorni, ho acquistato il libro devo perdere 12 kg, volevo sapere se funziona e dal martedì posso usare l’olio d’oliva per condire le verdure?

latte scremato quanto posso berne e i biscotti della Dukan da quale giorno posso mangiarli? grazie di cuore sei fantastica. Maria

Ciao e grazie a te per aver condiviso le tue domande.

L’olio d’oliva è molto grasso (più del burro!) quindi sarebbe meglio che tu lo evitassi tutti i giorni ad esclusione del pasto libero della domenica. Andrebbe usato solo per cucinare e in dosi minime, per esempio per ungere il recipiente (teglia, padella, ecc.) di cottura. Se proprio non puoi farne a meno, ti raccomando comunque di non superare la dose di 1 cucchiaino al giorno, a partire dal martedì. Per condire meglio le verdure, puoi emulsionarlo con 2 dita d’acqua. Come sostituto dell’olio d’oliva ti consiglio di usare l’ottima “Salsa per insalata Dukan” (dal martedì, a VOLONTA’!) che puoi acquistare online da questa pagina: http://www.lamiadietadukan.com/go/salsa-per-insalata-dukan/

La dose massima di latte scremato rientra nel limite relativo alla somma di tutti i latticini che puoi consumare ogni giorno ed è di 1 Kg.

Nessuno dei biscotti della linea Dukan è permesso durante la Dukan dei 7gg fino alla fase di stabilizzazione.

Ho 60 anni, alta 158 cm e pesavo 56 Kg. Mai accaduto in vita mia. Ho iniziato da dieta Dukan e ho seguito le istruzioni del libro, sono al 5° giorno della fase di attacco e il mio peso è …. 56 Kg. Mi sento disperata. In questi giorni ho mangiato solo carne di pollo e tacchino (prevalentemente petto) arrostita con acqua o lessata. Ho usato 2 cucchiaini scarsi di senape allungata con yogurt al 0% di grassi. Ho bevuto moltissimo (acqua, coca ligth, te senza zucchero). Sono anche andata per tre volte in palestra con un discreto allenamento. Cosa devo fare? Ti prego rispondimi perché a questo punto non so se cominciare oggi la 2° fase o meno. Grazie, grazie, grazie

Ti consiglio di ricominciare la fase d’attacco eliminando tutte le bevande che non siano semplice acqua e seguendo ogni giorno la prescrizione della camminata di 20 minuti (che NON può essere sostituita con 3 giorni di palestra a settimana).

Con la dieta dukan ho perso già 30 kili. mi resta da perderne gli ultimi 7, ma con questo periodo estivo e la voglia di mangiare diverso, le trasgressioni (che non riesco più a tralasciare molto) non mi permettono più di scendere gli ultimi chili.