indice glicemico dieta paleo

dieta dimagrante rosanna lambertucci

  • Toma dos litros de agua al día para evitar retención de líquidos.
  • Se recomienda realizar seis comidas al día.
  • Combinar las proteínas con vegetales verdes ricos en fibra.
  • Distribuye tu alimentación diaria de la siguiente manera: 45% carbohidratos, 35% de proteínas, solo 20% de grasas.
  • Consume alimentos ricos en fibra, los vegetales son los principales, ya que portan muchos beneficios a nuestro sistema digestivo.
  • No consumas alimentos que dicen ser “bajos en calorías”, ya que contienen un alto nivel de carbohidratos, y esto puede afectar la absorción de las proteínas en tu dieta.
  • Cuando queremos llevar a cabo cualquier dieta, bien sea para perder peso, o para ganar masa muscular, solemos cometer pequeños errores que suelen afectar de manera importante los resultados. Acá una lista de errores que cometemos usualmente:

    Reducir la cantidad de proteínas de origen natural, por consumir más las concentradas en suplementos. Muchos de estos productos pueden contener azúcar.

    Consumir grandes porciones de proteínas por las noches: si tu objetivo es perder grasa, consumir las porciones de proteína animal por las noches no es lo más recomendable. Es mejor incluirlas en las comidas y meriendas del día.

    Eliminar los carbohidratos: éste es un grave error, puesto que los carbohidratos contienen propiedades nutritivas que complementarán tu dieta para los resultados deseados. Cuida las porciones.

    Hay una serie de componentes que dicen llamarse alimentos, que podemos encontrar en cualquier forma preparada, o empaquetado, y que pueden ser perjudiciales si queremos lograr resultados permanentes.

  • Azúcar: la encontramos en los refrescos/gaseosas, zumos de frutas preparados, dulces de bolsa, helados, entre otros.
  • Granos con gluten como el trigo, la cebada y centeno. También se incluyen en algunos panes y pastas.
  • Alimentos altos en Omega 6 y aceites vegetales de girasol, de maíz o canola.
  • Edulcorantes artificiales que pueden estar descritos en los empaques como: aspartamo, sacarina, sucralosa, y acesulfame de potasio, entre otros.
  • Evita consumir productos que dicen ser bajos en grasas o para dietas, ya que estos suelen contener grandes cantidades

    Evita también las grasas trans hidrogenadas o aceites que sean parcialmente hidrogenados.

    Para aumenta el consumo de proteínas en tu dieta, puedes optar por hacer pequeñas meriendas incliyendo porciones de protéinas en las mismas. Puedes hacer cuadros de pechuga de pollo, una porción de lomo de atún, acompañado de alguna galleta integral, o huevos duros. Éstas meriendas te facilitarán la ingesta de proteínas, y disminuirán posibles sensaciones de ansiedad.

    Para reducir el consumo de carbohidratos, es indispensable conocer en dónde están presentes. Los encontramos con facilidad en bebidas gaseosas, jugos preparados, panes, pastas, y otros nombrados anteriormente. Lo importante a tener en cuenta, es qué acciones puedes tomar para reducirlos al mínimo en tu dieta:

    1 – Come más vegetales, así el cuerpo demandará menos carbohidratos.

    2 – Abandona las bebidas azucaradas, éstas no te satisfacen.

    3 – Consume grasas buenas como el aceite de oliva, el aguacate, y algunos pescados.

    4 – Ingiere suficientes proteínas: come en buenas cantidades además de proteína animal, frutos secos, lácteos, huevos, cereales integrales, contienen excelentes nutrientes.

    5- Reemplaza los alimentos altos en carbohidratos por los bajos en carbohidratos, aquellos que contengan alto contenido de fibras.

    El azúcar como todos los edulzantes súperprocesados proporcionan calorías, y carecen de componentes importantes para nuestro cuerpo como vitaminas, minerales y fibra. Si aumentamos la cantidad de azúcar a nuestra dieta, las calorías suben, al mismo tiempo que nuestro índice de glucosa. Prefiere los dulces naturales como los que se encuentran en las frutas e insumos de hiervas naturales, y utiliza stevia (endulzante natural), para endulzar bebidas y comidas que lo requieran.

    Las frituras nos aportan grasas trans, y éstas son las más peligrosas de las grasas, pues su consumo implica una reducción del colesterol bueno, y un aumento del colesterol malo. Siempre es recomendable usar con moderación este medio de cocción.

    Las frituras, y por consiguiente un consumo excesivo de grasas en la alimentación se relaciona con el aumento del riesgo de obesidad, especialmente con adiposidad abdominal, la resistencia a la insulina, y factores de riesgo para el desarrollo de diabetes y enfermedades cardiovasculares.

    El consumo de alcohol está asociado a la falta de energía, y a la acumulación de grasa en nuestro cuerpo, sobretodo en la zona abdominal. Esto se explica de manera sencilla, el hígado es el que procesa el alcohol, éste al no aportar nutrientes, produce la liberación de acetato, una sustancia que nuestro cuerpo aumenta la posibilidad de almacenar muchas más grasa en el organismo.

    El alcohol es todo un impedimento a la hora de conseguir el peso perfecto, ya que afecta de manera directa los procesos de quema de calorías.

    Sabemos que los alimentos altos en carbohidratos alteran los niveles de azúcar en nuestro cuerpo. Los carbohidratos se encuentran en alimentos que contienen almidón o azúcares tales como el las pastas, el pan, los cereales, patatas, arvejas, entre otros. Los ideal es evitar su consumo con altas cantidades de almidón, reducir su consumo al mínimo para que los resultados de nuestra dietas sean notables y duraderos.

    En toda dieta saludable, las frutas juegan un papel fundamental, son recomendadas para la sustitución de jugos preparados, y su consumo es muy importante, por la cantidad de vitaminas que aportan al cuerpo.

    En el caso delas Dietas Proteicas es recomendable cuidar su consumo, pues muchas tienen alto contenido de azúcar. Consume las bajas en azúcar, aquí te dejamos ejemplos:

    Los alimentos más importantes que deben estar presentes en tu dieta proteica, definitivamente son las proteínas animales en cortes magros, es decir con poca o casi 0 porcentaje de grasa visible, como la pechuga de pollo, el lomo de res o el de cerdo.

    También es importantes incluir a tu dieta las siguientes proteínas:

    El salmón es un alimento perfectamente sano para quienes quieren perder peso, aumentar masa muscular, o simplemente mantener una alimentación sana. Es conocido como un pescado azul, tiene un contenido en grasas buenas similar al de un contenido similar al de las sardinas, o el atún. Tiene alto contenido de proteínas y ácidos grasos omega-3.

    Es un alimento que contribuye a disminuir los niveles de colesterol y triglicéridos.

    indice glicemico dieta paleo

    In generale, gli alimenti con bassi valori di GI sono digeriti e assorbiti in maniera più lenta. Quelli con elevati valori vengono assorbiti rapidamente.

    La dieta dell’indice glicemico e le altre diete commerciali che si basano sull’ IG forniscono diverse raccomandazioni per la dimensione delle porzioni e per il consumo di grassi e proteine. Non sempre, causa la fretta di raggiungere i risultati, queste raccomandazioni vengono seguite.

    Gli studi sui benefici delle dieta a basso indice glicemico hanno dato risultati contrastanti.

    Nel 2013, 23 studi clinici pubblicati sul basso indice glicemico e il basso carico glicemico, sono stati revisionati dai ricercatori. Essi hanno concluso che le diete erano

    efficaci quanto le altre alternative alimentari che inducono la perdita di peso.

    Quattro studi basati su diete a basso indice glicemico o diete a basso contenuto GL hanno dato statisticamente significativi miglioramenti nella perdita di peso, rispetto ad altre diete.

    In dieci studi i miglioramenti sono lievi. Non un miglioramento statisticamente significativo di perdita di peso.

    Inoltre i ricercatori hanno analizzato studi clinici confrontando due o più diete speciali alle varie linee guida dietetiche di diversi Paesi. Erano compresi l’American Diabetes Association e l’EASD (Associazione Europea per lo Studio sul Diabete). I risultati hanno mostrato che le diete a basso contenuto di carboidrati e le diete mediterranee danno migliori risultati per la perdita di peso, rispetto alle diete a basso indice glicemico. La nostra buona, sana, equilibrata dieta mediterranea comprende: olio d’oliva, legumi, cereali integrali, frutta, verdura e modeste quantità di carne e latticini.

    Un studio ad ampio spettro pubblicato nel 2010, ha seguito 773 partecipanti che avevano perso peso con una dieta a basso contenuto calorico. Durante i sei mesi successivi a questa perdita di peso, le persone che avevano seguito una dieta a indice glicemico basso o una dieta ricca di proteine erano più propense a seguire la loro dieta e non avevano riacquistato il peso che avevano perso. Tutto questo rispetto a chi invece aveva seguito una dieta ad alto contenuto glicemico e basso apporto di proteine.

    Il trattamento delle persone con diabete ha l’obiettivo di mantenere dopo il pasti, livelli medi di glucosio che siano più vicini possibile ai livelli di sicurezza. Questo stretto controllo serve per prevenire o rallentare lo sviluppo di complicazioni date dalla malattia.

    Alcuni studi clinici hanno dimostrato che un regime dietetico che limiti molto i cibi ad alto indice glicemico può aiutare le persone che soffrono di diabete. Sebbene gli effetti osservati, potrebbero essere attribuiti al basso contenuto calorico e all’alto contenuto di fibre delle diete prescritte nello studio.

    Le verifiche effettuate per valutare l’impatto delle diete a basso IG sul colesterolo hanno evidenziato in modo importante che possono abbassare il colesterolo totale. Sembra infatti che le lipoproteine a bassa densità (il colesterolo “cattivo”), diminuiscano con una dieta a basso indice glicemico contenente una buona dose di fibre alimentari.

    C’è una teoria sull’effetto che ha una dieta a basso indice glicemico sul controllo dell’appetito. Secondo questa, il cibo ad alto indice provoca un rapido aumento della glicemia, per cui la risposta insulinica è immediata. Dal picco glicemico però si ha un altrettanto rapido ritorno alla sensazione di fame. I cibi a basso indice glicemico quindi ritarderebbero la sensazione di fame. Le indagini cliniche di questa teoria hanno prodotto risultati contrastanti.

    Se è vero che una dieta che evita picchi glicemici diminuisce l’appetito, gli effetti sul lungo termine dovrebbero portare le persone che seguono una dieta del genere a mangiare meno e gestire al meglio il loro peso per lunghi periodi. La ricerca clinica fatta sul lungo termine non ha dimostrato questo effetto.

    Per mantenere il peso che hai ora, devi bruciare le stesse calorie che immetti nel tuo corpo. Affinché tu possa perdere peso, devi bruciare più calorie di quelle che consumi. Per dimagrire sarebbe meglio combinare la riduzione delle calorie della tua dieta e aumentare l’esercizio fisico.

    Selezionare i cibi in base all’indice glicemico o al carico glicemico aiuta a controllare il peso. Inoltre permette di avvicinarsi meglio ad un’alimentazione corretta e sana, poiché molti alimenti che si vanno a scegliere nella dieta a basso indice glicemico rientrano nell’elenco di cibi per la buona salute. I cereali integrali sani, la verdura, la frutta e i prodotti a basso contenuto di grassi, hanno per la maggior parte un valore glicemico basso.

    I ricercatori mantengono comunque una certa cautela sul consigliare di affidarsi in pieno all’indice glicemico degli alimenti:

    l’indice glicemico non deve essere usato come unico riferimento per intrapendere la dieta. Si deve tenere conto anche di altri fattori nutrizionali.

    Questi fattori sono le calorie, le fibre, le vitamine, i carboidrati e tutti gli altri nutrienti.

    Oltre all’alimentazione sana, per mantenere un peso forma è indispensabile l’attività fisica. Qualsiasi dietista professionale non si dimenticherà mai di dirti che: la riuscita di una dieta si fonda anche sul regolare esercizio fisico.

    Una dieta a basso indice glicemico è un programma alimentare che tiene conto di come i cibi influenzano il livello di zucchero nel sangue.

    L’ indice glicemico è un sistema che assegna un valore numerico in base a quanto i carboidrati contenuti nell’alimento aumentano la glicemia nel sangue. L’indice glicemico in sé non è un programma di dieta, bensì uno dei vari strumenti per guidare le scelte alimentari che si fanno.

    Il termine “dieta a basso indice glicemico” si riferisce a un programma di dieta che usa l’indice come guida primaria o per la pianificazione del pasto. A differenza di alcuni altri piani alimentari, una dieta a base di cibi con bassi indici glicemici non deve per forza tenere conto delle porzioni o del numero ottimale di calorie per perdere peso o il suo mantenimento.

    Molte diete commerciali popolari, libri e siti web che si occupano di diete, basano i loro programmi sull’indice glicemico. Esempi possono essere la dieta a zona, la dieta Montignac.

    Lo scopo di questo regime alimentare è quello di mangiare alimenti contenenti carboidrati a lento rilascio. Cibi a basso indice glicemico sono quelli che evitano un veloce picco glicemico nel sangue. Questa dieta è un mezzo per perdere peso e prevenire le malattie croniche che derivano dall’obesità, come diabete e malattie cardiovascolari.

    Si può scegliere di seguire la dieta con alimenti a basso indice glicemico perché:

  • vuoi perdere peso o mantenere un peso forma
  • si ha bisogno di aiuto per pianificare l’alimentazione e mangiare pasti sani
  • bisogna tenere sotto controllo i valori degli zuccheri nel sangue per seguire un piano di trattamento del diabete
  • Le prove scientifiche che sostengono che la dieta a indice glicemico basso faccia perdere peso non sono prive di contraddizioni. Potresti ottenere gli stessi benefici per la tua salute con una dieta sana e con la giusta quantità di attività fisica.

    Informati sempre, valuta assieme al tuo medico o al tuo nutrizionista prima di iniziare qualsiasi dieta dimagrante. Sopratutto se ti alleni in modo assiduo, ad elevate intensità o se soffri di diabete.

    Il principio del GI (glycemic index) è stato sviluppato per una strategia nel guidare le scelte alimentari delle persone con diabete. Un database internazionale dell’indice glicemico è conservato al Sydney University. Il database contiene i risultati degli studi condotti lì e negli altri centri di ricerca in tutto il Mondo.

    Una panoramica di base dei glucidi, degli zuccheri nel sangue e dei valori GI è utile per comprendere le diete dell’indice glicemico.

    I carboidrati sono un tipo di nutrienti contenuti negli alimenti. Le tre forme base sono zuccheri, amidi e fibre. Il nostro corpo rompe gli zuccheri e gli amidi in un tipo di zucchero chiamato glucosio, la principale fonte di energia per le cellule del nostro corpo. La fibra invece passa attraverso lo stomaco, perlopiù senza essere digerita.

    Esistono due ormoni principali prodotti dal pancreas e che regolano il glucosio ematico. L’insulina sposta il glucosio dal sangue verso le cellule. Il glucagone aiuta a rilasciare glucosio immagazzinato nel fegato quando il livello di zucchero nel sangue (glicemia) è poco. Questo processo aiuta a mantenere il corpo alimentato e mantiene l’equilibrio naturale di glucosio.

    come eliminare la pancia in bici

  • Iniziate a pensare che i benefici di lungo periodo derivanti da una dieta sana sono più importanti rispetto alle soddisfazioni di breve periodo che ottenete quando vi concedete un alimento che vi piace particolarmente.
  • Per dimagrire è fondamentale cambiare le proprie abitudini alimentari, per riuscire a modificare le proprie abitudini alimentari è opportuno ricordare questi due punti fermi:

  • Aumentare la quantità di frutta e verdura
  • Diminuendo le porzioni di solito si riesce a diminuire la quantità di calorie in ingresso, un modo semplice per iniziare a fare le porzioni giuste è quello di abituarsi a mangiare in piatti più piccoli.

  • Quando mangiate a casa fate le porzioni direttamente in cucina, e portate i piatti pronti in tavola; se lasciate che ognuno faccia le porzioni per sé, la tentazione di fare il bis è maggiore ed è più semplice soddisfarla.
  • Se invece mangiate fuori casa, ordinate una porzione più piccola, o un menu per bambini.
  • Se mangiate più frutta e verdura lo stomaco si riempie prima, e quindi diminuisce lo spazio a disposizione degli alimenti ricchi di calorie. Sostituite gli spuntini ricchi di calorie con frutta e verdura a basso contenuto calorico: ad esempio invece di una bustina di patatine che è ricca di calorie, potete fare uno spuntino croccante, più leggero e molto più ricco di vitamine mangiando una carota o un po’ di sedano.

    Riuscirete a dimagrire se introdurrete meno calorie rispetto a quelle che l’organismo vi richiede, assumendo 250 calorie in meno al giorno, perderete circa 2 etti alla settimana, cioè più di 10 kg in un anno! Perdere peso con gradualità è meglio rispetto a perderlo tutto in una volta. Se seguite una dieta che vi richiede di assumere una quantità di calorie non sufficiente per i vostri bisogni, correte il rischio di non assumere tutte le sostanze nutritive necessarie per il vostro organismo, senza contare che queste diete presentano una percentuale maggiore di fallimento. Anche se queste diete vi aiutano a perdere peso, quindi, correrete un rischio maggiore di recuperarlo.

    Ecco 4 consigli per una dieta sana che valgono per chiunque, anche se non seguite una dieta.

  • Variate la scelta degli alimenti. Nessuna categoria di alimenti, da sola, è in grado di fornirvi tutte le sostanze nutritive di cui avete bisogno. Una dieta sana comprende alimenti provenienti dai diversi gruppi.
  • Abbondate con la frutta, la verdura e i cereali integrali. I dietologi consigliano di assumere molti prodotti vegetariani perché contengono poche calorie, ma sono ricchi di fibre, vitamine e sali minerali; inoltre sono privi di colesterolo e contengono una minima percentuale di grassi.
  • Seguite una dieta povera di grassi e di colesterolo. Al massimo il 30 per cento delle calorie ottenute con l’alimentazione dovrebbe derivare dai grassi.
  • Andateci piano con determinati alimenti e bevande. Le caramelle, i dolci, il sale e gli alcolici dovrebbero essere consumati con moderazione.
  • Uno stile di vita attivo è in grado di diminuire il rischio di morte precoce dovuto a diverse cause, è inoltre dimostrato che l’attività fisica regolare può diminuire il rischio di:

    L’attività fisica regolare è anche in grado di migliorare la salute del sistema cardio-respiratorio (cuore, polmoni e vasi sanguigni) e dell’apparato muscolare.

    Negli anziani, inoltre, l’attività fisica migliora la funzionalità mentale.

    L’attività fisica può anche essere utile per:

  • diminuire il rischio di fratture al femore,
  • diminuire il rischio di tumore ai polmoni,
  • diminuire il rischio di tumore all’endometrio,
  • Lo scopo dell’attività fisica mirata al dimagrimento è ovviamente quello di bruciare più calorie; la quantità di calorie bruciate dipende dalla frequenza, dalla lunghezza e dall’intensità delle vostre attività.

    Chi ha una massa muscolare maggiore è in grado di consumare più calorie senza ingrassare rispetto a chi ha una massa muscolare minore. Maggiore è la massa muscolare, infatti, maggiore è la quantità di calorie bruciata, anche stando a riposo! Pertanto costruire i muscoli con l’esercizio e l’attività fisica è un buon modo per riuscire a bruciare regolarmente più calorie. Usando un linguaggio scientifico, i medici esprimono lo stesso concetto dicendo: “L’attività fisica fa aumentare il metabolismo”.

    Un programma di attività aerobiche svolte con regolarità è il modo migliore per dimagrire, però qualsiasi attività in movimento è utile per bruciare calorie. Proprio per questo è fondamentale inserire anche attività fisiche non strettamente pianificate nella propria routine quotidiana.

    Cercate di pensare a come potreste fare per aumentare l’attività fisica nel corso della giornata. Ecco diversi esempi, alcuni dei quali potrebbero fare al caso vostro:

  • Dimenticate il cordless, e alzatevi per andare a rispondere al telefono.
  • Sul posto di lavoro, fate le scale anziché usare l’ascensore.
  • Andate a fare la spesa al supermercato a piedi, anziché usare l’automobile.
  • Andate direttamente nell’ufficio del vostro collega, anziché telefonargli.
  • Quando siete al centro commerciale, fate le scale anziché prendere la scala mobile.
  • Tagliate l’erba in giardino e spalate la neve, anziché chiamare qualcuno che lo faccia al posto vostro.
  • dieta x perdere peso in fretta

    I pacchetti di perdita di peso Fucus+ sono disponibili solo on-line sul sito ufficiale del produttore.

    Il cerotto SlimKick per perdere peso è prodotto e distribuito da Evolution Slimming, uno dei marchi altamente affidabili quando si tratta di prodotti per la salute ed il fitness.

    Come tutte le altre pillole per la perdita di peso, SlimKick è composto da ingredienti biologici e naturali al 100%, che sono tutti noti agenti per la perdita di peso. Così, anche se si tratta di un cerotto, sei in buone mani per quanto riguarda la perdita di peso e la sicurezza.

    Gli ingredienti all'interno del cerotto SlimKick sono stati accuratamente selezionati per fornire i migliori risultati possibili in breve tempo. Questi ingredienti attivi apparentemente sopprimono l'appetito ed aumentano il metabolismo.

  • Guarana: si tratta di una bacca rossa da un arbusto del Venezuela e dell’Amazzonia. E' anche utilizzato in bevande energetiche in America del Nord. La concentrazione di caffeina in questo integratore è di 3 volte maggiore della concentrazione di caffeina nel caffè. Quindi lavora sul miglioramento del processo metabolico, combattendo la fatica ed aumentando la resistenza e la vigilanza.
  • Cromo: regola i livelli di insulina nel corpo. E' anche utilizzato in prodotti alimentari integrali e nella carne. Ha anche un ruolo chiave nella soppressione dell'appetito e fa credere alla mente che sei già sazio.
  • Garcinia: è l'ingrediente essenziale che impedisce la conversione dei carboidrati in grassi e zuccheri ed agisce come un eccellente brucia-grassi.
  • Questi ingredienti sono naturali e sono stati aggiunti per rendere questo cerotto capace di creare meravigliosi cambiamenti nel tuo fisico. Mostrano effetti rapidi di perdita di peso senza alcun programma di dieta ed esercizio fisico fastidioso.

    Il suo ingrediente principale è l’estratto secco libero della bacca di Acai, che é nota per avere antiossidanti ed un agente disintossicante naturale del corpo.

    Inoltre, ciò che è grande circa le bacche di acai è che hanno anche sorprendenti proprietà di perdita di peso che comprendono la carica del metabolismo, un potenziatore dell’energia, brucia i grassi ed aiuta anche a frenare l'appetito.

    Oltre agli estratti di bacche di acai, il cerotto alle bacche di Acai è anche ricco di estratti di tè verde che aiuta questo marchio a farne un potente prodotto per la perdita di peso ed un prodotto antiossidante.

    Qui di seguito ci sono altri ingredienti chiave del cerotto all’Acai:

    Considero questo prodotto come “raccomandato” per i seguenti motivi:

  • Potente perdita di peso e benefici per la salute
  • Il cerotto all’Acai non è disponibile in qualsiasi negozio on-line o in qualsiasi farmacia vicino a te. E’ possibile acquistarlo solo attraverso il negozio ufficiale di Evolution Slimming. Per acquistare il tuo autentico cerotto all’Acai, visita il sito ufficiale in questo momento!

    Se vuoi sapere quali criteri usiamo per mettere insieme la lista e scoprire che cosa rende grande un cerotto dietetico, leggi il resto di questo articolo.

  • Alcuni anni fa, i cerotti dimagranti avevano una cattiva reputazione e la stampa era un po' cattiva, tuttavia, le nuove tecnologie, studi scientifici e le formule migliorate usate oggi li hanno reso alcuni dei prodotti più efficaci per perdere peso. Come la maggior parte delle pillole dietetiche, i cerotti contengono gli stessi ingredienti che scatenano la perdita di peso sopprimendo l'appetito, migliorando il metabolismo e bruciando i grassi.
  • Il cerotto funziona con una tecnologia transdermica. Ciò significa che tutti gli ingredienti e nutrienti sono assorbiti attraverso la pelle e vanno dritti nel flusso sanguigno senza mai entrare nel fegato. Questo li fa funzionare quasi istantaneamente. I cerotti rilasciano lentamente gli ingredienti e hanno bisogno solo di essere sostituiti una volta ogni 24 ore.
  • I cerotti alla nicotina che i grandi produttori del ramo salute vendono, utilizzano la stessa tecnologia, puoi fidarti del loro lavoro. I migliori cerotti dimagranti sono altrettanto efficaci delle pillole per la dieta, o forse anche di più. I nutrienti nei cerotti non passano attraverso il sistema senza essere assorbiti e tutto il loro potere raggiunge anche le più remote cellule di grasso ed i vasi.
  • Un grande gruppo di persone che fa uso dei cerotti dimagranti sono quelle che non possono o a cui non piace ingoiare pillole ed altri integratori.

    Ci sono anche quelli che tendono a dimenticare le loro pillole ed hanno difficoltà a prenderle prima dei pasti, come si suppone debba essere fatto.

    Alcune persone vivono vite piene e non possono essere disturbate con l'assunzione dei loro integratori per più volte al giorno. Per tutti loro, i cerotti dimagranti sono un'ottima alternativa.

    Se desideri utilizzare gli integratori per la perdita di peso, ma non hai particolarmente voglia di prendere le pillole, i cerotti potrebbero funzionare.

    Questi sono anche molto discreti, si possono indossare sotto i vestiti senza che nessuno lo sappia, a meno che, naturalmente, non sia tu a rivelarlo.

    Come con tutto nella vita, alcuni cerotti per la perdita di peso sono migliori di altri. Quando sei alla ricerca di un cerotto per te stesso, dovresti confrontare diverse marche e trovare quella che funziona meglio.

    Abbiamo utilizzato i criteri seguenti per confrontare prodotti e marchi diversi:

  • Il feedback degli utenti, sia positivi che negativi
  • Sostegni da parte di medici professionisti e celebrità
  • In sostanza, dovresti trovare un cerotto con ingredienti efficaci, uno che sia dimostrato che funzioni e che abbia recensioni autentiche e testimonianze a sostegno dei reclami. Un prodotto che abbia un sacco di appoggi medici ed anche il sostegno delle celebrità vale la pena di essere preso in considerazione.

    Dovresti capire se il prodotto è fabbricato da un produttore rispettabile, questo aiuta a respingere i cerotti di scarsa qualità che non fanno quello che dicono. Ultimo ma non meno importante, la prova scientifica dell’efficacia è importante se vuoi avere solo il miglior prodotto.

    Tenendo conto di tutto quanto sopra, abbiamo concluso che il miglior cerotto dietetico per la perdita di peso è il cerotto Slim Diet Patch. Ulteriori informazioni nella nostra recensione approfondita sul cerotto Slim Diet Patch.