come dimagrire drasticamente in poco tempo

balli per dimagrire le gambe

Un altro modo per limitare gli acquisti non salutari al supermercato è quello di mangiare qualcosa di salutare prima di andare a fare la spesa.

Alcuni studi hanno mostrato che chi va a fare la spesa ed è affamato è più propenso ad acquistare cibi poco sani e ricchi di calorie (15).

Bere la giusta quantità d’acqua durante il giorno è un bene sia per la salute in generale che per aiutarvi a mantenere un peso ideale.

Uno studio, effettuato su oltre 9500 persone, ha scoperto che quelli che non erano adeguatamente idratati avevano un IMC (indice di massa corporea) più elevato, ed avevano più possibilità di essere obesi rispetto a quelli adeguatamente idratati (16).

È stato scientificamente dimostrato, inoltre, che le persone che bevono acqua prima dei pasti assumono meno calorie (17).

Mangiare di corsa o al volo potrebbe portarvi a mangiare troppo… in troppo poco tempo.

Invece, provate ad essere consapevoli di ciò che mangiate, concentratevi sul gusto di ogni morso. Questa cosa potrebbe aiutarvi a capire meglio quando vi sentite sazi, diminuendo le possibilità di mangiare troppo (18).

Provate a mangiare lentamente, gustandovi il vostro piatto, anche se avete un tempo limitato, in questo modo eviterete il rischio di mangiare troppo.

I carboidrati raffinati includono gli zuccheri ed i grani a cui sono state tolte le fibre, come ad esempio: la farina bianca, la pasta ed il pane.

Questi alimenti sono a basso contenuto di fibre, vengono digeriti velocemente e vi saziano solo per un breve periodo di tempo (19).

Invece, scegliete delle fonti di carboidrati complessi come l’avena, i grani antichi (come la quinoa e l’orzo), o le verdure (come le carote e le patate). Vi sazieranno più a lungo e, inoltre, contengono molti più nutrienti dei carboidrati raffinati.

Anche se gli esercizi aerobici come la camminata veloce, la corsa e l’andare in bici sono eccellenti per dimagrire velocemente, molte persone tendono a focalizzarsi esclusivamente sull’allenamento cardio e non aggiungono il cosiddetto “resistance training” alla loro routine. Aggiungere il sollevamento pesi alla vostra routine in palestra può aiutarvi a farvi più muscoli e tonificare l’intero corpo.

Inoltre, alcuni studi hanno mostrato che il sollevamento pesi da una “spinta” al metabolismo, aiutandovi a bruciare più calorie durante il giorno, anche quando siete a riposo (20).

Entrare in quel bellissimo paio di jeans che usavate al liceo o apparire più belli in costume sono tra i motivi più comuni che spingono le persone a voler dimagrire.

È molto importante capire davvero perché volete dimagrire e pensare ai modi in cui la perdita di peso potrebbe influenzare in positivo la vostra vita. Avere questi obiettivi in mente potrebbe davvero aiutarvi ad attenervi al vostro piano.

Essere in grado di giocare a rincorrere il vostro bambino o avere l’energia di ballare tutta la notte al matrimonio di un vostro caro sono solo un paio degli obiettivi che potrebbero impegnarvi a cambiare in positivo.

Le cosiddette “Fad Diets”, o “Diete alla Moda” volendogli trovare una traduzione, rappresentano quelle diete, “famose” sul web, promosse per la loro abilità di aiutare le persone a dimagrire velocemente.

Tuttavia, queste diete tendono ad essere molto restrittive e difficili da mantenere. Tutto ciò porta ad un effetto “yo-yo”, dove le persone perdono peso per poi riprenderlo dopo poco tempo.

Questo ciclo è molto comune in quelli che provano a mettersi velocemente in forma, ma le “diete alla moda” sono state collegate ad un maggiore aumento del peso corporeo nel corso del tempo (21, 22).

In più, alcuni studi hanno mostrato che le “Fad Diets”, con il conseguente effetto “yo-yo”, possono aumentare il rischio di diabete, malattie cardiache, sindromi del metabolismo ed alta pressione sanguigna (23).

Queste diete, promettendo di far dimagrire in poco tempo, potrebbero sembrare invitanti, ma è sicuramente una scelta migliore trovare invece un piano alimentare sano, che nutre e cura il vostro corpo, invece di privarlo di qualcosa.

Tenere traccia di tutto ciò che sta succedendo all’interno del vostro corpo è un ottimo modo per stare in forma.

Sappiamo tutti che mangiare i cibi integrali è più sano del mangiare i cibi raffinati perché l’apporto di fibre è maggiore.

Mangiare cibi ricchi di fibre può aiutarti a saziarti prima e prevenire le abbuffate. Questo è uno dei motivi per cui le diete ad alto contenuto di fibre sono raccomandate per la perdita di peso.

I cereali integrali e i prodotti ricavati da essi sono più ricchi di fibre e nutrienti e molte ricerche suggeriscono che mangiare più cibi integrali potrebbero ridurre il rischio di obesità.

In effetti, è stato dimostrato che mangiare tre porzioni di cereali integrali ogni giorno aiuta a dimagrire e ad eliminare il grasso addominale.

Un altro studio ha scoperto che le persone che consumavano più cereali integrali e cereali con crusca addizionata avevano un rischio inferiore di obesità.

Se state avendo problemi ad attenervi ad un piano alimentare o ad una attività sportiva, invitate un amico ad unirsi a voi e ad aiutarvi a rigare dritto!

Alcuni studi hanno mostrato che le persone che iniziano un percorso di dimagrimento con un amico sono più propense a continuare le attività fisiche e a continuare la propria dieta dimagrante. Tendono anche a perdere più peso rispetto a coloro che fanno da soli (24, 25, 26).

In più, avere un amico o un familiare con gli stessi obiettivi che avete voi può aiutarvi a rimanere motivati e, allo stesso tempo, a divertirvi.

Dire a voi stessi che non potrete mai più mangiare i vostri cibi preferiti non solo non è realistico, ma potrebbe anche portarvi ad un fallimento.

come dimagrire drasticamente in poco tempo

Anche la ricercatrice Anna Tagliabue, professoressa di scienza dell’alimentazione e nutrizione umana presso l’Università di Pavia lo conferma: “La dieta chetogenica può giocare un ruolo attivo in situazioni in cui gli effetti collaterali dei farmaci diventano troppo gravosi per i pazienti”.

Scopriamo ora insieme quali sono gli alimenti utili per dimagrire senza però rinunciare al gusto! Ricorda che se stai pensando di provare la dieta chetogenica per perdere peso, la formula classica da rispettare è un rapporto 4:1 di grassi e proteine rispetto ai carboidrati.

Ora avrai curiosità di sapere quali sono gli alimenti concessi dalla dieta e quali invece è meglio evitare! Innanzitutto essendo una dieta iperproteica il nostro menù dovrà rinunciare ai carboidrati.

Perciò eliminiamo alimenti come la pasta, il pane (ad eccezione di quello di segale), il riso, le bevande zuccherate, la pizza, e alcune verdure come le patate, le carote e piselli.

Via libera invece ad alimenti ad altoapportoproteico come uova, pollame, agnello, tacchino, pesce, formaggi e affettati.

Altri alimenti concessi sono anche la salsiccia, le verdure biologiche non amidacee (spinaci, cavoli, verdure a foglia verde, cipolle, peperoni ecc) noci, semi, avocado e frutti di mare. Come vedi in questa dieta mangerai di meno ma ti sentirai sicuramente più sazio!

La battaglia più difficile da affrontare per tutte noi è sicuramente quella contro la voglia di zucchero! Ma dobbiamo rimanere risolute e cercare di non pensare al dolce, nonostante il nostro cervello ce lo richieda.

Poi, se proprio non riusciamo a farne a meno, esistono dei sostituti dellozucchero come la stevia che può essere usata al posto degli zuccheri reali. Ma attenzione, leggiamo sempre attentamente le etichette! Ti ricordo infine che questa dieta prevede anche una sfiziosa alternativa vegetariana.

Anche se in questo caso la varietà degli alimenti concessi si riduce, resta comunque una dieta ricca di gusto e di ricette accattivanti. Scoprile gratuitamente nel pdf della dieta chetogenica contenuto in questa pagina!

Ecco per te una semplice proposta da seguire per la nostra dieta settimanale! Ti ricordo che è un menù approssimativo che varia in base alle condizioni di partenza del tuo fisico.

Un esempio concreto di menù settimanale previsto dalla dieta chetogenica è il seguente:

  • Colazione: latte e panino con carne bianca
  • Pranzo: merluzzo, zucchine al vapore e una mela
  • Cena: petto di pollo, insalata e una mel
  • Colazione: panino con prosciutto cotto, yogurt bianco intero
  • Pranzo: polpo, spinaci e una mela
  • Cena: tacchino alla griglia, insalata e una mela
  • Colazione: latte di mucca e panino con prosciutto crudo
  • Pranzo: formaggio magro, insalata e pomodori
  • Cena: uova sode, carciofi e una pera
  • Colazione: spremuta d’arancia e cereali integrali
  • Break: fette biscottate e miele
  • Pranzo: pasta al pomodoro e insalata
  • Cena: legumi e finocchi
  • Colazione: yogurt magro e panino con prosciutto cotto
  • Pranzo: alici, melanzane e una pera
  • Cena: carne di vitello, insalata e una mela
  • Colazione: latte di mucca e panino
  • Pranzo: calamari, pomodori e una mela
  • Cena: carne magra e insalata
  • Colazione: succo di frutta e cereali integrali
  • Break: fette biscottate e miele
  • Pranzo: riso con radicchio e parmigiano
  • Cena: fagioli e finocchi
  • Ti ricordo che scaricando gratuitamente il pdf contenuto in questa pagina potrai scoprire tante squisite ricette della dieta chetogenica. Che cosa aspetti? Il menu è squisito!

    dimagrire nei fianchi in una settimana

    Estes montantes são iguais a comer cerca de 0,36 gramas de proteína por cada quilo que você pesa.

    Mais idealmente, é recomendo que você pegue seu peso corporal e multiplique esse número por 5.

    O resultado é a quantidade em gramas de proteína que você deve idealmente apontar para comer todos os dias.

    Por exemplo, uma mulher que pesa 150 quilos teria como objetivo para comer 75 gramas de proteína por dia e um homem que pesa 180 quilos atiraria para 90 gramas.

    Em geral, faça uma fonte de alta qualidade de proteína em cada refeição para cerca de 30 por cento de seu prato.

    Isso garante que você come bastante durante todo o dia para atender às suas necessidades e o impede de excessos de carboidratos e comidas lixo.

    É melhor comer pequenas quantidades de proteína ao longo do dia. Isto dá ao seu corpo a quantidade certa de proteína a qualquer momento, desde que tanto pode ser utilizado de uma só vez (o resto será armazenado como gordura ou eliminado).

    Porque seu corpo não pode armazenar proteína, comê-lo ao longo do dia é a maneira mais segura para equilibrar seu nível de açúcar no sangue, afastar a fome e apoiar o seu metabolismo. Isto é especialmente importante na hora do exercício.

    Top 11 Proteínas de Alimentos para Incluir na sua Dieta

    2. Proteína de caldo de osso — ¼ xícara/sobre 20 gramas

    4. Peixes selvagens (salmão, cavala, atum, etc.) 17 gramas (40% DV)

    5. Frango orgânico — 1 peito de frango: 16 gramas (38% DV)

    6. Feijão preto (ou outros grãos) — 100 gramas

    9. Kefir ou iogurte (12) —6 – 9 gramas (16% DV)

    10. Ovos biológicos — 1 grande: 7 gramas (14% DV)

    11. Queijo cru — 1 onça de queijo de cabra: 7 gramas (14% DV)

    Comer bastante proteína é necessário para construir e manter a massa muscular saudável, apoiando também o tendão, ligamentos e outros tecidos do corpo.

    Quando sua dieta está carente de ácidos aminados, “desperdiçando muscular” (ou atrofia muscular) pode ocorrer quando as fibras musculares são quebradas para apoiar as necessidades de energia do seu corpo.

    A proteína é especialmente importante após o exercício, desde que a atividade física como musculação propositadamente danifica tecidos musculares para que possam reparar e crescer mais forte.

    Para que o processo aconteça de forma eficaz, você precisa de um pouco de proteína extra para ajudar a reparar o dano.

    Enquanto a proteína sozinha não vai melhorar o desempenho atlético, a pesquisa mostra que comer proteína antes e após o exercício ajuda a aumentar a recuperação muscular, promove a síntese muscular e serve como eficaz tratamento de dor de músculo.

    Embora alguns estudos mostrassem resultados conflitantes sobre dietas de alta proteína contra dietas de baixa proteína para manter um peso ideal ou perder peso rápido, há bastante evidência de que proteína ajuda a fazer você se sentir completo e pode evitar excessos.

    Enquanto a mudança de dieta ou estilo de vida deve ser personalizada para perda de peso ser eficaz, estudos mostram que controlada a ingestão de calorias em associação com uma ingestão de proteínas moderadamente pode ser uma estratégia eficaz e prática na perda de peso.

    Algumas das razões que isto é verdade? Alimentos de alta proteína causam saciedade aumentada em maior medida do que carboidratos ou gorduras, assim eles podem impedir excessos e petiscar é geralmente mais fácil comer em excesso de carboidratos, especialmente se eles são refinados ou adoçados, do que está a comer em excesso alimentos saudáveis de proteínas.

    Comer proteína também cria um processo no corpo conhecido como termogênese, que exige o corpo a gastar mais energia (calorias) para digerir a comida.

    Ao mesmo tempo, a proteína ajuda a repelir a perda muscular que pode resultar de uma dieta de baixa caloria, o que torna certos superalimentos de proteínas para perda de peso.

    A insulina é um hormônio que é necessário para carboidratos, gordura e proteína para ser metabolizada. No entanto, hidratos de carbono exigem muito mais insulina do que a gordura ou proteína.

    O maior determinante dos níveis de açúcar no sangue é a resposta de índice glicêmico dos alimentos que ingerimos, então enquanto come alta em carboidratos e alimentos de elevado-açúcar resultados em flutuações nos níveis de açúcar no sangue, comer proteína faz o oposto.

    Comer alimentos com proteína tem um efeito mínimo sobre níveis de glicose no sangue e pode, na verdade, diminuir a absorção de açúcar durante a refeição e isto significa que uma dieta de alta proteína pode ajudar a evitar picos de glicose no sangue, que é especialmente importante para a prevenção de tipo 2 de diabetes, equilibrando os níveis de energia e mantendo seu apetite.

    Certos aminoácidos de alimentos de proteína são necessários para equilibrar os hormônios naturalmente, controlar o seu humor e agir como um remédio natural para ansiedade.

    As proteínas ajudam a função de neurotransmissores e sintetizam hormônios como a dopamina e serotonina que os acalmam e mantém nossas perspectivas positivas.

    Muitas pessoas que são carentes de aminoácidos começaram a experimentar a fraqueza, mau humor e aumento de ansiedade ou sinais de depressão por este motivo.

    Porque a proteína ajuda a estabilizar a glicose no sangue, também previne alterações de humor, irritabilidade e desejos que podem ocorrer devido à flutuação de níveis de açúcar no sangue.

    As proteínas são necessárias para tornar as enzimas, hormônios e neurotransmissores que são críticos para a função cognitiva.

    Como sua mãe pode ter dito quando você era uma criança, comer um pequeno-almoço saudável define o Tom para o dia e prepara você para aprender e lembrar-se de informações.

    perdere 5 kg metabolismo lento

    In conclusione non cercare metodi per perdere peso velocemente, perché non è quello l’approccio da applicare. Cerca piuttosto di dimagrire correttamente con i consigli che hai appena letto e scarica il mio report gratuito qui!

    Probabilmente sapete che esistono centinaia di diete diverse e programmi che promettono di perdere peso in modo facile e veloce e che sono delle vere e proprie frodi. Alla base di un programma di dimagrimento di successo rimane ancora una dieta sana ed ipocalorica combinata con l’esercizio fisico. È necessario apportare modifiche permanenti nel vostro stile di vita e nelle vostre abitudini alimentari per perdere peso e mantenerlo col tempo.

    Come fare per conseguire delle modifiche permanenti? Seguite questi sei strategie.

    Perdere peso in maniera permanente richiede tempo e impegno. Comporta attenzione costante per tutta la vita. Assicuratevi di essere pronti a cominciare una dieta e a rendere permanenti le modifiche apportate nel vostro stile di vita, assicuratevi quindi di avere le giuste motivazioni per farlo. Nient’altro può aiutarvi a perdere peso. In realtà le pressioni esterne, che spesso arrivano dalle persone più vicine a voi, possono anche peggiorare le cose. È necessario che le modiche alla vostra alimentazione e all’esercizio fisico diano prima di tutto soddisfazione a voi stessi.

    Se state pianificando nuovi cambiamenti nel vostro stile alimentare legati alla perdita di peso, provate prima a risolvere eventuali altri problemi nella vostra vita. Occorre molta energia fisica e mentale per cambiare le proprie abitudini. Quindi assicuratevi di non essere distratti da altri problemi importanti, come i problemi coniugali o finanziari. Il tempismo è la chiave del successo. Chiedetevi se siete pronti ad affrontare la sfida di perdere peso.

    Per riuscire a perdere peso si deve assumere la responsabilità del proprio comportamento, ma questo non significa che dobbiate fare tutto da soli. Cercate l’appoggio, se necessario, del vostro partner, della famiglia e degli amici.

    Fatevi sostenere dalle persone che sapete vogliono il meglio per voi e che vi incoraggeranno. Idealmente cercate di trovare delle persone che ascoltino le vostre preoccupazioni e i vostri sentimenti, che siano disposte a passare del tempo ad esercitare attività fisica con voi e che condividano la vostra priorità di sviluppare uno stile di vita più sano.

    Quando cominciate a pensare a cosa attendervi dalle nuove abitudini alimentari e dall’esercizio fisico, siate realistici. Nel lungo periodo è meglio che puntiate a perdere 0,5-1 chilogrammo a settimana, anche se inizialmente potreste perdere peso più velocemente se apportate delle modifiche significative. Siate però sicuri che questi cambiamenti non siano dannosi per la vostra salute: per perdere 0,5-1 kg a settimana dovreste bruciare da 500 a 1.000 calorie in più rispetto a quelle che consumate ogni giorno, attraverso una dieta ipocalorica ed un esercizio fisico regolare.

    Nel momento in cui fissate i vostri obiettivi pensate a come fare per ottenerli e ai risultati. Fare esercizio fisico regolarmente è un esempio di obiettivo di processo, mentre perdere 10 kg è un esempio di obiettivo improntato sul risultato. Non è indispensabile avere un obiettivo di risultato, ma è necessario stabilire degli obiettivi di processo, perché cambiare il vostro processo, ossia le vostre abitudini , è la chiave per la perdita di peso. Assicuratevi che i vostri obiettivi siano concreti: specifici, misurabili, raggiungibili, realistici e rintracciabili. Un esempio di un obiettivo concreto è camminare per 30 minuti al giorno per cinque giorni alla settimana e annotarsi i risultati raggiunti.

    L’adozione di un nuovo stile alimentare che promuove la perdita di peso deve includere la riduzione dell’assunzione totale di calorie, ma diminuire le calorie non significa necessariamente rinunciare al gusto, la soddisfazione o anche la facilità di preparare i pasti. Un modo possibile per ridurre l’apporto calorico è mangiare più alimenti come frutta, verdura e cereali integrali. Assicuratevi una varietà di cibi così da aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi senza rinunciare del tutto al gusto o alla nutrizione.

    La dieta da sola può aiutare a perdere peso. Eliminare 500 calorie dalla dieta quotidiana può aiutare a perdere circa mezzo chilo alla settimana: 3.500 calorie equivalgono a 0,5 kg di materia grassa. Ma se aggiungerete dai 45 ai 60 minuti di camminata veloce per quattro giorni a settimana, sarà possibile raddoppiare il tasso di dimagrimento.

    L’obiettivo dell’esercizio fisico per la perdita di peso è quello di bruciare più calorie, anche se esso offre molti altri vantaggi. La quantità di calorie che si bruciano dipende dalla frequenza, dalla durata e dall’intensità della vostra attività. Uno dei modi migliori per perdere il grasso corporeo è attraverso un costante esercizio aerobico, come camminare per più di 30 minuti al giorno e per quasi tutti i giorni della settimana.

    Anche se un’attività aerobica regolarmente programmata è la cosa migliore per perdere grasso, qualsiasi movimento in più aiuta a bruciare calorie. Potrebbe essere più facile inserire nella vostra giornata dei momenti di attività fisica. Riflettete sugli strumenti che consentono di aumentare l’attività fisica durante il giorno, per esempio preferite le scale all’ascensore oppure parcheggiate lontano dal negozio.

    Non è sufficiente mangiare cibi sani e fare esercizio fisico per poche settimane o mesi. Dovrete far sì che questi comportamenti diventino parte del vostro stile di vita. I cambiamenti dello stile di vita iniziano nel momento in cui si cominciano a mettere in discussione le proprie abitudini alimentari e la routine quotidiana. Dopo aver valutato le vostre sfide personali relative alla perdita di peso, provate ad elaborare una strategia per cambiare gradualmente le vostre abitudini e gli atteggiamenti che hanno sabotato i vostri sforzi passati. E non basta riconoscere i cambiamenti da fare, ma dovrete pian piano concretamente affrontarli se avete intenzione di riuscire a perdere peso una volta per tutte.

    E’ probabile che occasionalmente avrete qualche battuta d’arresto. Ma invece di rinunciare a tutto, basta ricominciare il giorno dopo. Ricordate che state pianificando di cambiare la vostra vita. Non succederà tutto subito, ma mirate ad uno stile di vita sano ed i risultati saranno apprezzabili.

    Eccoci arrivati al termine delle feste Natalizie, o forse per qualcuno si dovrebbe dire “sopravvissuti” più che arrivati. Com’era prevedibile, ora il bisogno primario di molti, potrebbe essere quello di perdere peso velocemente dopo le grandi abbuffate.

    Attenzione però, perché sia quel “velocemente” e sia quel “perdere peso”, sono entrambi concetti sbagliati già in partenza e possono creare non pochi problemi.

    Partiamo innanzitutto dal perdere peso. Che cosa c’è di sbagliato in quest’affermazione? È molto semplice:

    Dimagrire significa perdere grasso!

    Questo è un argomento su cui insisto molto nei miei canali di comunicazione. Infatti avevo scritto anche un articolo dedicato.

    Concentrarsi solo sul peso inteso come numero fine a se stesso non ti dice nulla; finché continuerai a preoccuparti solo di quello che dice la bilancia, non saprai mai in che direzione stai andando.

    Mi rendo conto che sopratutto per le donne questo non sia facile da metabolizzare, in quanto vivono sempre un rapporto di amore e odio con la bilancia, ma noi dobbiamo preoccuparci di perdere grasso e non di perdere peso in linea generale, perché se perdiamo invece preziosi muscoli, stiamo creando uno scenario horror, che in seguito ci porterà ad accumulare nuovamente grasso.

    Sarebbe opportuno quindi fare una valutazione della composizione corporea (bioimpendenza, plicometria) o piuttosto basarsi sulle circonferenze corporee o addirittura sullo specchio!

    Attenzione poi all’effetto “panico” tipico di queste ricorrenze…

    Difficilmente si ingrassa di molto in pochi giorni di vacanza, ma sicuramente puoi ingrassare quanto basta per buttare via i sacrifici delle ultime 8-12 settimane. C’è chi si limita durante le vacanze, c’è chi non lo fa per nulla e c’è anche chi sa come sfruttare i pasti (anche ipercalorici) per mettere su massa muscolare.

    Velocemente poi è una parola abusata, la gente ha sempre molta fretta e poca voglia di fare sacrifici…ma quando si dimagrisce molto in fretta, i tessuti restano molli come sacchetti vuoti.

    Il passo fondamentale quindi è curare ovviamente l’alimentazione e dedicarsi alla costruzione della parte buona della nostra composizione corporea, ossia la massa muscolare, così da riempire quello che c’è sotto. E non svuotarsi con approcci sbagliati, tipo ore e ore di aerobica e diete da fame.

    Quando ti propongono programmi o metodi dimagranti che includano la parola “velocemente“, stanno solo facendo leva sulle tue debolezze.

    Fare le cose con criterio è per gradi è sempre e comunque la soluzione migliore (salvo casi patologici che vanno gestiti in ambito medico).

    Non esistono obiettivi impossibili, ma solo scadenze irrealistiche…

    Vediamo ora alcuni quali alcuni step non per perdere peso velocemente, ma per dimagrire correttamente e disintossicarti dagli stravizi.

    Lascia nei supermercati tutto ciò che trovi impacchettato e pronto al consumo. E non intendo solo i terribili pasti già pronti e/o precotti, ma anche ciò che non manca mai sulle tavole degli italiani: pane, grissini, pasta, pizza, cracker, merendine, prodotti da forno.

    Le vite delle persone sono spesso condite da questi “eccessi di farinacei“, che tra glutine, acrilammide, zuccheri e risposte insuliniche, non fanno altro che rendere appesantiti e ingolfati.

    Scegli invece ad esempio di recuperare i carboidrati da alimenti più naturali come frutta, verdura e tuberi. Associando le immancabili proteine di uova, carne e pesce.

    A maggior ragione in questo momento in cui probabilmente molti si sentono appesantiti dalle abbuffate natalizie, non c’è cosa migliore che puntare su un modello di alimentazione naturale.

    Stabilisci i tuoi fabbisogni corretti in base alle tue attività. Altrimenti significherebbe fare le cose a caso o peggio ancora copiare da qualcun altro o da qualche rivista.

    Puntare sullo sviluppo muscolare è un passaggio fondamentale. Questo garantisce un metabolismo più elevato e più efficiente, proprio nell’ossidare i grassi.

    Associa a questo la giusta attività aerobica per la salute dell’apparato cardiovascolare, per ossigenare meglio i tessuti, per far lavorare meglio i mitocondri…non per dimagrire.