voglio dimagrire quanto devo correre

dieta estiva 1400 calorie

Se volete maggiori informazioni per un benessere a lungo termine contattatemi. sarò felice di seguirvi!!

Si è sempre pensato che dimagrire in pochissimo tempo fosse praticamente impossibile. Per anni, medici e dietologi hanno ripetuto che ci vogliono mesi, se non addirittura anni, di duro lavoro per riuscire a dimagrire e a scolpire il tuo fisico. Invece non è affatto vero. Il corpo umano si adatta a tutto ed è in grado di farlo in tempi brevissimi. Pensaci. Se la gente può ingrassare mangiando male per settimane, allora perché non dovrebbe riuscire a dimagrire altrettanto velocemente mangiando sano?

io mangio ogni giorno circa 1000 calorie e non perdo un etto.

admin (martedì, 21 giugno 2016 17:44)

@Gio: non esiste una dieta di mantenimento specifica, noi ti consigliamo la dieta mediterranea. Grazie!

Ottima dieta. ma è possibile avere un mantenimento?

Lorena (venerdì, 27 maggio 2016 17:21)

ho 54 anni, non ho mai commentato niente sul web, sono contraria di principio a queste diete ma l'ho fatta, sotto la mia responsabilità, per tre giorni . così come indicato, senza l'avena, ed ho perso 1,8 kg . inoltre non ho mai sentito lo stimolo della fame. la consiglio vivamente perchè funziona, logicamente per persone sane, senza problemi particolari. e non più di tre giorni ! grazieeeee

Sono molto soddisfatta, ho seguito la dieta e ho perso 2,2 Kg. in 3 giorni.

Io ho aggiunto la frutta (poca, 1/2 mela a pranzo e fragole scondite a cena) e per il resto ho fatto tutto come indicato. l'unica cosa adesso vorrei un consiglio per il mantenimento. Grazie davvero, la raccomando a tutti anche perchè non ho mai sentito la fame .

Articolo interessantissimo. io sinceramente mi sto trovando molto bene integrando con la garcinia e il caffè verde (alternandoli un mese ciascuno). li ho presi in offerta e devo dire che non sento mai la fame e il metabolismo è migliorato.

Se volete provarli o solo informarvi li trovate qui :)

Ho 19 anni, ho fatto questa dieta per tre giorni e sono scesa ben 2kg e 500g é stata fantastica, all'inizio non credevo che poteva aiutarmi e invece ecco i risultati. Ho avuto dei ottimi risultati , però io ho eliminato sale , olio , pane e yogurt e direi che n'è valsa la pena. Dopo questa ho iniziato con un altra dieta, quella di 9 giorni in cui i primi tre giorni solo riso integrale, gli altri tre solo petto di pollo e gli ultimi tre solo mele; e devo dire che ho ottenuto dei risultati eccezionali, in 12 giorni sono scesa 6kg , aggiungendo 30 minuti di corsa al giorno, bere tanta acqua e olé . Quindi chi vuole provare questa confermo che funziona.

vorrei sapere se il pane può essere integrale.(. non so se il prof potrà rispondermi ma ci provo. ho associato la camminata ,e alterno l acqua con il te verde non ho inserito l avena cambia qualcosa? domani dovrò pesarmi . grazie gradirei una risposta.

vorrei sapere se non avendo inserito l avena . (nella dieta dei tre giorni) cambia qualcosa e bere anche del te verde alternando con l acqua.

cinzia zedda (domenica, 20 marzo 2016 12:02)

Cara ragazze/i, non è possibile perdere due chili di peso in soli due giorni, a meno che non vi siano dei gravi problemi di salute o mentali (tiroiditi, verme solitario, perdite - lutti..).

La perdita di peso prevede l'attivazione di un sistema metabolico e chimico all'interno dell'organismo e il consumo non solo delle calorie ma il riequilibro dei grassi e degli altri" nutrienti" accumulati nell'organismo e che in parte lo "strutturano". La cosa migliore è che vi segnate onestamente in un quaderno tutto ciò che mangiate nell'arco di una settimana, fosse anche una caramella), senza riguardarlo. Successivamente leggete il vostro diario alimentare e probabilmente vedrete quante piccole/grandi cose sono superflue nella vostra alimentazione quotidiana. Dunque togliete gli eccessi. Aumentate l'attività fisica. Aumentate le proteine scegliendo però quelle di qualità "nobile ed elevata". Dissociate i cibi e con costanza i risultati arrivano. SE avete difficoltà allora è opportuno farvi vedere da un professionista e dal proprio medico per effettuare analisi di routine (tiroide). Per dimagrire non ci sono scorciatoie ne magie, ma solo impegno e costanza ed anche un medico che vi segua e vi stimoli. Cinzia Zedda naturopata

admin (lunedì, 25 gennaio 2016 16:10)

Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari contenuti nel sito www.dietadimagranteveloce.it devono intendersi al solo scopo informativo.

Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità. e questo vale per tutti!

giovanna (mercoledì, 30 dicembre 2015 14:09)

ho fatto questa dieta associata all'attività fisica in palestra . Sono dimagrita 2 kg grazie mille

admin (mercoledì, 23 dicembre 2015 17:27)

Confermo quello che ha detto Chiara, questo tipo di diete lampo ha lo scopo di "asciugare" il corpo e apparire più in forma in occasione di un evento particolare. Io faccio qualcosa di simile prima di una sfilata. Poi tutto ritorna come prima appena si smette. quindi se mirate ad un dimagrimento vero, costante e durevole nel tempo questo tipo di dieta non fa per voi.

Lorena (mercoledì, 18 novembre 2015 10:31)

ho provato questa dieta mesi fa con buonissimi risultati, volevo ora riprovarci ma ho scoperto intolleranze a uovo, cereali tranne riso e mais e latte e derivati, volevo sapere se variando gli alimenti con alimenti per intolleranze i risultati si ottengono ugualmente

Fate herbalife. 24 kili in 4 mesi ora mi mantengo perché poi io faccio il percorso benessere dove ti insegnano a mangiare e dovete vedere che figa sono diventata ahhh

chiara (venerdì, 18 settembre 2015 19:07)

Ragazze. io ho fatto questa dieta due volte : la prima ho perso 2 kg ma poi ho ricominciato a mangiare e li ho ripresi

come fare a dimagrire a 60 anni

- Miel pura (si desconfías de que tu miel sea pura, no la tomes; la mayoría de la miel que se comercializa es fructosa, que prácticamente no aporta beneficios al organismo).

- Las verduras pueden ser crudas, y puede incluirse rábanos, aceitunas y jitomates (tomates). Estos últimos contienen licopeno, un poderoso antioxidante.

- Pueden incluirse frutos secos o deshidratados

- que el agua que tomas y con la que cocinas, sea pura ( Conoce las formas para evitar el envenenamiento y desintoxicarte del flúor).

- descansar bien, dormir suficientemente en calidad y cantidad, y no forzar de más al organismo hasta la fatiga.

- nutrirse, comer balanceado, con moderación y alimentos simples, no muy elaborados.

- hacer ejercicio regularmente, evitar el sedentarismo.

Son simples consideraciones para tener un hígado sano y feliz, y con ello, contribuir a la salud general de tu organismo!

Gracias por compartir, haré la dieta. Abrazos querida Nicté.

¡Hola! Yo tengo mi propia dieta aunque seguiría la tuya, porque has acertado en todos los alimentos, que, del montón, menos intoxican. Te paso la mía, que distingue categorías. Tuve un tratamiento de cáncer, que me envejeció psicobioespiritualmente unos 25 años. Lloré tanto e imploré, día y noche, que recibí la musa (de Dios). Hoy estoy, como el que era. Es un milagro. La dieta "detox" viene a continuación. El limón "entero" es mil veces, más, limpiante, que ninguna otra fruta, las cuales son, mil veces, más limpiantes, que tomate, pepino, pimiento, lechuga, endibia, apio y acerola. Los cuales son, mil veces, más limpiantes, que gazpachos de cereales integrales. ¿Cómo ordeno estos conocimientos en la práctica?: "yo", tomo [(600g + 30') x 4], en ayunas, de lo que es licuado de limón, con su pulpa. Lleva un acostumbramiento. Nunca, hay que tomar estos 2,4 kg, antes de trotar. Es seguro, porque hace décadas, que lo hago, no obstante, antes, tomaba el zumo solo y menos cantidad . Siempre, andaba con acidez o bien diarrea . ¡Hasta lo hacía en navidad! . Luego complemento con una dieta frutívora-100%, que, antes, era 75% + 24% vegetariana + 1% omnívora. Tambíen incorporo fucus, 300 mg Ca citrato, 2 potes de B12 para ancianos, 1200 UI D3; y sol, 7', mediodía, atrás cuerpo, en días soleados. Semanalmente, tomo multivitamínico. Sigo dieta con, obviamente, 0% sal. En comidas sociales, acepto, 99% veces, tomate, pepino, pimiento, lechuga, endibia, acerola, apio, gazpachos de cereales, vino, cerveza, té, cacao y café. El 1% de las ocasiones, acepto, lo que, todos, comemos. Soy cocinero de hobby y reúno a mis amigos, en la costanera, etcétera. Nunca, nadie, prestó "gran" atención, a que, nunca, ingiero, lo que les sirvo a aquéllos. No todo es el cuerpo. La grandeza está en el interior, que es la salud psicoemocional. Podés ser un buen tipo pero, la salud, te la da la comida, más que nada, en el mundo (claro, Dios, 1º), y, en segundo lugar, la gente, que es, 99% del tiempo, de ánimo positivo. Desintoxica el hígado . lo digo en serio . apartarse del individuo ambivalente, que te da felicidad y, después, te quita todo, lo que te dió. ¡Chau!

Hola queridisima Nicté, hoy inicio con la desintoxicaciion de mi higado, pero tengo una duda, habla de los pasos, pero no comentan cuando es la duración, es decir, si 1 día por paso o bien cuandos dias duran los pasos, que tenags un excelente día. y gracias¡¡¡ fsanchezi@hotmail.com. este otro correo fabi_hola55@hotmail.com.

Hola Nicté! Muchas Gracias por compartir esta dieta para la desintoxicacion! Me parece muy rica y fácil!

los pasos son acumulativos. Es decir que si comenzaste con el paso 2 y pasas al paso 3, incluyes el paso 1, el 2 y el 3. Así cuando llegas al último paso, estás tomando todos los alimentos que ayudan a sanar y nutrir a tu hígado.

tú decides cuánto tiempo te quedas en cada paso. normalmente lo que yo hago es estar un día en el paso 1, dos en el paso 2, y así sucesivamente. el paso último trato de sostenerlo lo más posible, ya como una guía para mi dieta cotidiana.

Hola nicte en la dieta la mayoria de los alimento me caen mal, es producto de la misma desintoxicación q estoy teniendo? Gracias por compartir tu dieta

Si no estás acostumbrada a comer fibra, es posible que al principio tengas dificultades para digerir los alimentos vegetales.

Ahora bien, si no te estás sintiendo bien, te sugeriría detener la dieta y consultar a una especialista, pues el malestar podría deberse a varias causas.

En general, la dieta es fácil de llevar y las personas sienten bienestar que se va incrementando con los días.

Hola solo quiero saber si yo empizo con el paso uno al siguiente dia tengo q hacer paso 1,2 y al tercer dia hacer 1,2,3 y asi sucesivamente

Efectivamente, querido anónimo, los ingredientes en los pasos son acumulativos. Así si haces el paso tres, incluye los alimentos y bebidas de los pasos uno y dos.

Ma gusta el comentario de anonimo. pero el lenguaje que utiliza no lo entiendo, ya k soy mexicano, alguen me lo puede traducir. Mi correo es joaquinvaskez@gmail.com gracias

tomé isotretonoina por casi cuatro años y ahora tengo molestias como nauseas; mal aliento etc podre seguir tu dieta de desintoxicacion o debo hacerme otro examen ahh ya dejé las pastillas

No hay razón aparente por la que no puedas seguir la dieta, aún cuando hayas tomado isotretinoína durante años. Te recomiendo dos opciones:

- Una, que consultes con tu médico acerca del efecto que los alimentos de la dieta pueden traer a tu tratamiento.

- Dos, que inicies la dieta con mucha atención a cómo te vas sintiendo. Si te sientes mal, suspéndela y consulta a tu médico. Si te sientes bien, y cada vez mejor, continúala.

Hola , me gustaría saber si esto sirve para una adulta con dolores en la parte derecha del hígado ya que ella ha fumado mucho , gracias .

En principio, no hay razón para creer que la dieta podría ser contraproducente en un caso así.

De cualquier forma te recomiendo dos opciones:

- Una, que consultes con tu médico acerca del efecto que los alimentos de la dieta pueden traer a tu tratamiento.

- Dos, que inicies la dieta con mucha atención a cómo te vas sintiendo. Si te sientes mal, suspéndela y consulta a tu médico. Si te sientes bien, y cada vez mejor, continúala.

hola tengo gastritis puedo hacer la dieta para desintoxicar el higado?? adrita_36@hotmail.com

dimagrire solo nei fianchi

Gli integratori per dimagrire possono essere dei validi alleati per perdere peso velocemente.

Quanto ci fanno penare le diete e quanto è difficile riuscire a mangiare sano tutti i giorni. Spesso infatti, ci capita di dover mangiare fuori casa durante la pausa pranzo e anche quando si è a dieta, tra cibo pesato e condimenti, è una vera impresa riuscire a rispettare un regime alimentare corretto.

Ci vengono in aiuto gli integratori dietetici, che fanno perdere peso velocemente, danno una carica di vitamine ed energie e possono sostituire un pasto.

Dimagrire in tempi relativamente breve e senza grandi sforzi. Per raggiungere questo risultato sappiamo tutti che sono necessari una dieta equilibrata e un po’ di movimento costante ma per intensificare l’azione snellente, l’aiuto degli integratori si rivela prezioso.

Gli integratori dietetici infatti, limitano l’apporto calorico, riducono la massa grassa ed eliminano il gonfiore. Da un lato accelerano il metabolismo, dall’altro riducono l’assorbimento di amidi e zuccheri così da limitare in modo significativo l’apporto calorico.

Gli integratori inoltre, si rivelano utili quando dieta e movimento non bastano o quando si desidera una strategia combinata. Si tratta di formulazioni specifiche, messe a punto da nutrizionisti con un pool di sostanze naturali in grado di ridurre il grasso in eccesso, drenare i liquidi e attenuare il gonfiore.

Insomma esattamente ciò di cui abbiamo bisogno quando vogliamo perdere peso!

Gli integratori per dimagrire K Protein e Zona Protein

Il mondo degli integratori dietetici è davvero molto vasto, ci sono prodotti specifici per ogni risultato che si desidera. Ho provato gli integratori di Nutriservice Italia, un’azienda italiana molto seria che ho avuto già modo di testare con dei fantastici prodotti cosmetici antietà del cofanetto Nutribox (in particolare vi consiglio l’efficacissima crema anticellulite Nutricell).

In questo periodo sono impegnata con dieta e attività fisica durante il fine settimana e per accelerare la remise en form ho sperimentato questi integratori che sono perfetti anche come pasto sostitutivo, una soluzione molto comoda per chi, come me, a pranzo è sempre fuori casa.

  • Integratore k Protein: con proteine, potassio e vitamine. Elimina i cuscinetti di grasso, riduce il sovrappeso, migliora lo stato fisico e mentale.
  • Integratore Zona Protein: con proteine, vitamine e minerali al gusto di cacao per un dimagramento rapido ed ottimale.
  • Macaya Vigor: aiuta a riprendere e mantenere il controllo fisico e mentale evitando lo “stress dannoso”, migliora la qualità della vita riconquistando benessere e serenità per ogni azione giornaliera.
  • Integratore per dimagrire K Protein di Nutriservice Italia

    E se vi dicessi fame nervosa? Chi non l’ha mai provata…

    L’integratore K Protein diminuisce la fame nervosa dando senso di sazietà, riduce l’assorbimento di grassi e carboidrati, limitando l’apporto calorico di questi ed elimina i cuscinetti di grasso.

    Con questi integratori si perde peso senza stress e migliora anche lo stato fisico e mentale.

    Integratore per dimagrire K Protein di Nutriservice Italia

    Il prodotto può essere utilizzato nell’integrazione alimentare nella dose di un misurino al giorno (10 Gr.) da abbinare alla colazione mattutina, e come sostituto di un pasto nella dose di altri 10 Gr. sciolto in acqua o latte.

    Si possono perdere fino a 3 kg in due settimane!

    Per chi non rinuncia mai al dolcetto, proprio come me, è ideale l’integratore Zona Protein 500, con Proteine, Vitamine e minerali al gusto di cacao per un dimagramento rapido ed ottimale. Contiene i nutrienti più indicati per un trattamento specifico dimagrante e anti-aging.

    Integratore per dimagrire Zona Protein 500 di Nutriservice Italia

    Con Zona Protein si perde peso, ti senti più energica e il gusto di cacao soddisfa anche il palato! Dall’esperienza e dai risultati di K Protein, per dimagrire in salute e combattere contemporaneamente l’invecchiamento cutaneo, è nato questo integratore, studiato per fornire all’organismo tutti i nutrimenti necessari per un’ alimentazione bilanciata, e quindi favorente un dimagramento ottimale.

    Contiene, con le proteine ad alta concentrazione, tutti gli Aminoacidi necessari al nostro corpo ed anche alla nostra pelle.

    Trattamento combinato dimagrante e anti-aging con Zona Protein

    Per una remise en forme totale e attivare il benessere dentro e fuori, Nutriservice Italia propone un trattamento combinato dimagrante e antiaging, con siero e crema viso molto efficaci a base di cellulare staminali vegetali, da abbinare all’integratore Zona Protein.

    A tal proposito non perdere questo speciale:

    Gli integratori dietetici a base di proteine, a volte vengono associati solo al mondo degli sportivi ma grazie agli integratori per dimagrire di Nutriservice Italia, ho scoperto che questi prodotti possono essere dei validi alleati per chi ha bisogno di ritrovare la linea velocemente senza stress e soprattutto senza privarsi di vitamine importanti.

    A volte nelle diete fai da te, eliminiamo degli alimenti importanti o peggio ancora nei pasti frugali fuori casa, non solo mangiamo poco ma incorporiamo tante calorie in eccesso. Abbiamo scarsi risultati, ne risente tutto il corpo e soprattutto l’umore. Con gli integratori dietetici, perdi peso senza stress!

    Per saperne di più sugli integratori di Nutriservice Italia, gli ingredienti e le dosi consigliate, visita il sito di Nutriservice Italia.

    Pur essendo considerato da molti esperti il perdere peso velocemente un sistema non molto consigliabile, è tuttavia corretto parlarne. Ragione per la quale devi sapere che vi sono numerosi programmi di dieta che possono suggerire come perdere peso velocemente.

    Alcuni programmi di dieta funzionano meglio per una perdita di peso veloce, alcuni sono più facili da seguire a confronto di altri, come pure vi sono quelli che risultano essere ripetitivi, quelli che richiedono meno preparazione e alcuni che possono anche essere meno costosi nella loro applicazione.

    La volontà di perdere peso velocemente non si deve però tradurre nell’applicazione di sistemi alimentari che possano risultare essere pericolosi per il proprio benessere, per la propria salute. La cosa da ricordare, quando si sceglie una dieta, è quella di preferire la tipologia in grado di poter fornire sapore, varietà, e la facilità nella preparazione dei cibi.

    diete troppo ipocaloriche

    Apporto calorico con la dieta = metabolismo + attività fisica

    Se assumete più calorie di quante ne siano necessarie al vostro organismo, le calorie in eccesso saranno immagazzinate sotto forma di grasso.

    Nove calorie in eccesso si trasformano in un grammo di grasso corporeo immagazzinato.

    Se mangiate una costina alla griglia (che equivale a 900 calorie) in più rispetto al fabbisogno calorico giornaliero del vostro organismo, le 900 calorie sono immagazzinate sotto forma di 100 grammi di grasso (100 grammi equivalgono più o meno al peso di un hamburger!).

    Per fortuna, però, ci sono alcune buone notizie: la maggior parte della frutta è povera di calorie, ad esempio una mela di piccole dimensioni apporta circa 50 calorie. Per assumere 800 calorie, quindi, dovreste mangiare circa 16 mele! Ecco perché le diete dimagranti non impongono restrizioni sulle quantità di frutta e verdura: questi alimenti, infatti, contengono molte vitamine e fibre, e pochissime calorie.

    Probabilmente non sarà facile capire esattamente di quanta energia ha bisogno il vostro organismo e quante calorie dovrete togliere per raggiungere un determinato peso, ma certamente non sarà impossibile. In questo articolo spiegheremo i principi di base del dimagrimento, ma vi consigliamo di chiedere comunque consiglio al dietologo o al medico per elaborare un programma personalizzato.

    Per dimagrire e per mantenere i risultati della dieta, dovete iniziare con il piede giusto: ad esempio se vi dite “Se riuscirò a seguire questa dieta solo per alcune settimane, ce la farò a perdere da due a cinque chili”, probabilmente recupererete il peso perso. Provate invece a motivarvi dicendo: “Mi impegno a seguire una condotta di vita più sana.”

    Ecco alcuni comportamenti e atteggiamenti che vi aiuteranno a partire con il piede giusto.

  • Preparatevi a un impegno a lungo termine e a modifiche permanenti dello stile di vita mirate a stabilire abitudini più sane.
  • Fatelo per voi stessi, e solo per motivi di salute. Non cercate di dimagrire solo per ragioni estetiche o per piacere di più agli altri.
  • State con i piedi per terra e ponetevi obiettivi realistici che possano essere raggiunti con calma e gradualità.
  • Iniziate a pensare che i benefici di lungo periodo derivanti da una dieta sana sono più importanti rispetto alle soddisfazioni di breve periodo che ottenete quando vi concedete un alimento che vi piace particolarmente.
  • Per dimagrire è fondamentale cambiare le proprie abitudini alimentari, per riuscire a modificare le proprie abitudini alimentari è opportuno ricordare questi due punti fermi:

  • Aumentare la quantità di frutta e verdura
  • Diminuendo le porzioni di solito si riesce a diminuire la quantità di calorie in ingresso, un modo semplice per iniziare a fare le porzioni giuste è quello di abituarsi a mangiare in piatti più piccoli.

  • Quando mangiate a casa fate le porzioni direttamente in cucina, e portate i piatti pronti in tavola; se lasciate che ognuno faccia le porzioni per sé, la tentazione di fare il bis è maggiore ed è più semplice soddisfarla.
  • Se invece mangiate fuori casa, ordinate una porzione più piccola, o un menu per bambini.
  • Se mangiate più frutta e verdura lo stomaco si riempie prima, e quindi diminuisce lo spazio a disposizione degli alimenti ricchi di calorie. Sostituite gli spuntini ricchi di calorie con frutta e verdura a basso contenuto calorico: ad esempio invece di una bustina di patatine che è ricca di calorie, potete fare uno spuntino croccante, più leggero e molto più ricco di vitamine mangiando una carota o un po’ di sedano.

    Riuscirete a dimagrire se introdurrete meno calorie rispetto a quelle che l’organismo vi richiede, assumendo 250 calorie in meno al giorno, perderete circa 2 etti alla settimana, cioè più di 10 kg in un anno! Perdere peso con gradualità è meglio rispetto a perderlo tutto in una volta. Se seguite una dieta che vi richiede di assumere una quantità di calorie non sufficiente per i vostri bisogni, correte il rischio di non assumere tutte le sostanze nutritive necessarie per il vostro organismo, senza contare che queste diete presentano una percentuale maggiore di fallimento. Anche se queste diete vi aiutano a perdere peso, quindi, correrete un rischio maggiore di recuperarlo.

    Ecco 4 consigli per una dieta sana che valgono per chiunque, anche se non seguite una dieta.

  • Variate la scelta degli alimenti. Nessuna categoria di alimenti, da sola, è in grado di fornirvi tutte le sostanze nutritive di cui avete bisogno. Una dieta sana comprende alimenti provenienti dai diversi gruppi.
  • Abbondate con la frutta, la verdura e i cereali integrali. I dietologi consigliano di assumere molti prodotti vegetariani perché contengono poche calorie, ma sono ricchi di fibre, vitamine e sali minerali; inoltre sono privi di colesterolo e contengono una minima percentuale di grassi.
  • Seguite una dieta povera di grassi e di colesterolo. Al massimo il 30 per cento delle calorie ottenute con l’alimentazione dovrebbe derivare dai grassi.
  • Andateci piano con determinati alimenti e bevande. Le caramelle, i dolci, il sale e gli alcolici dovrebbero essere consumati con moderazione.
  • Uno stile di vita attivo è in grado di diminuire il rischio di morte precoce dovuto a diverse cause, è inoltre dimostrato che l’attività fisica regolare può diminuire il rischio di:

    L’attività fisica regolare è anche in grado di migliorare la salute del sistema cardio-respiratorio (cuore, polmoni e vasi sanguigni) e dell’apparato muscolare.

    Negli anziani, inoltre, l’attività fisica migliora la funzionalità mentale.

    L’attività fisica può anche essere utile per:

  • diminuire il rischio di fratture al femore,
  • diminuire il rischio di tumore ai polmoni,
  • diminuire il rischio di tumore all’endometrio,