come perdere peso durante l'allattamento

dieta veloce con verdure

  • Dormire abbastanza ogni notte aiuta a perdere i chili di troppo.
  • Durante i pasti è meglio evitare di utilizzare il sale e condire i cibi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva o con altri prodotti di origine vegetale.
  • Bere molta acqua permette di eliminare le tossine presenti nel corpo.
  • Al posto dello zucchero raffinato è consigliabile utilizzare altri tipi di dolcificanti naturali come il malto d’orzo, lo zucchero integrale, il succo di mela concentrato, lo sciroppo d’acero, il succo d’agave, il miele.
  • Esistono diversi tipi di dieta vegetariana per perdere peso. Ecco alcuni esempi utili per tutte le persone.

    Molte persone scelgono di seguire una dieta vegetariana per perdere peso. Ecco un esempio di dieta vegetariana per perdere peso della durata di tre giorni:

  • Primo giorno. Per colazione si deve mangiare una tazza di muesli, condita con latte di soia, e bere un bicchiere di succo di pompelmo. Per pranzo si prepareranno verdure al vapore condite con fagiolini cotti in un tegamino e accompagnati da una fetta di pane integrale. Per cena si cucinerà del riso al vapore con contorno di fagiolini, asparagi in padella e tofu. Per dessert si possono mangiare due gallette di riso con marmellata o gelatina.
  • Secondo giorno. Per colazione si mangerà una banana con fragole, pane integrale e burro di arachidi. A pranzo si mangerà invece una insalata mista con radicchio, pomodoro, mais e lattuga assieme a una macedonia di fragole come dessert. Per cena invece si cucineranno due frittelle con uvetta e patè di patate e broccoli, assieme a dei piccoli rotoli di pane integrale e pomodori. Per dessert si potrà mangiare un sorbetto con prugne.
  • Terzo giorno. Per colazione si deve bere una tazza di tè verde accompagnata da due fette biscottate integrali con crema di formaggio di soia. A pranzo si deve mangiare del pane di segale con peperoni e zucchine impanate nella farina d’avena. Per cena si devono cucinare due peperoni grandi con ripieno di riso e mais assieme a funghi grigliati con aglio e prezzemolo. Per dessert si può mangiare dello yogurt di soia accompagnato da fragole fresche.
  • Durante tutto il periodo della dieta è necessario bere almeno due litri di acqua al giorno .

    Una dieta vegetariana a base di legumi è un’ottima alternativa per tutte le persone che vogliono perdere peso. Le proteine al loro interno sono infatti molto più digeribili rispetto a quelle animali e possiedono notevoli proprietà antitumorali e antiossidanti. Ecco quali legumi è consigliato assumere per poter perdere peso:

  • I ceci contengono alti livelli di fibre, ferro, magnesio e vitamine. Possono essere cucinanti da soli, conditi con un goccio d’olio o lessati, oppure utilizzati per preparare un nutrito numero di zuppe.
  • Le fave aiutano a favorire la pulizia e la regolarità dell’intestino, con ovvi benefici per l’apparato gastrointestinale.
  • I fagioli sono molti utili per l’apparato cardiocircolatorio, grazie agli alti livelli di vitamina A, B, C ed E, lecitina e sali minerali presenti in essi. Per evitare fastidiosi problemi di costipazione è consigliabile cucinare i fagioli assieme a una foglia di alloro e solamente dopo averli lasciati in ammollo nell’acqua per almeno ventiquattro ore.
  • Le lenticchie sono un valido aiuto per perdere peso, utili per mantenere pulito l’intestino e contro vari problemi di salute quali depressione, alti livelli di colesterolo, arteriosclerosi e bassi livelli di ferro.
  • Esistono diversi alimenti di origine vegetale utilizzabili in una dieta vegetariana per perdere peso, grazie agli alti quantitativi di proteine presenti in essi.

    La soia è fra gli alimentali vegetali più adatti per sostituire la carne, un etto di soia presenta infatti il 35% di proteine e il 18% di grassi. È utilizzata per produrre diversi prodotti di origine vegetale come il tofu e il tempesh, varie salse e ottimi condimenti per insaporire i cibi al posto del sale.

    Il tofu viene prodotto a partire dal latte di soia. Ha un bassissimo livello di calorie, fra le 110 e le 167 calorie per 100 grammi, e garantisce un supporto di proteine comprese tra i 13 e i 16 grammi. Può essere utilizzato per qualsiasi piatto cucinato in padella oppure fritto. Molte persone lo consigliano per preparare polpette vegetali.

    Il tempesh viene realizzato tramite la fermentazione dei semi di soia gialla. Apporta 19 grammi circa di proteine e un livello di calorie comprese tra le 167 e le 193 kilocalorie. Di norma viene affettato e utilizzato per farcire dei panini oppure può essere cucinato facendolo saltare nel wok e accompagnandolo con riso, verdure e spezie.

    Il seitan viene prodotto aggiungendo salsa di soia al glutine di grano. Può essere cucinando in diversi modi, in padella o alla paistra, al forno o in umido. Garantisce un ottimo apporto di proteine mantenendo bassa la presenza di grassi.

    La dieta ipocalorica proposta è utile per dimagrire e perdere peso grazie ad un regime alimentare completo e bilanciato.

    Questa dieta inserisce carboidrati in poche quantità: poco pane (solo 20 grammi 4 volte a settimana: il pane non è presente tutti i giorni nel menù settimanale), riso o farro (solo 60 grammi 2 volte a settimana) e patate (sono concesse solo 2 patate lesse una volta a settimana) che sono carboidrati a lento e medio rilascio.

    Le proteine sono garantite dalla carne magra (pollo, tacchino, manzo o vitello), dal pesce e dai legumi (presenti solo una volta a settimana).

    Nella dieta è inserito anche qualche quadratino di cioccolato fondente a merenda: un accorgimento utile per coprire il fabbisogno energetico a metà pomeriggio.

    Per quanto riguarda le verdure inserite nel menù settimanale della dieta, i finocchi crudi saziano e aiutano a drenare i liquidi, l’ insalata depura. E’ inoltre importante bere almeno 1 litro e mezzo di acqua naturale al giorno.

    Abbinando regolare attività fisica (almeno 3-4 volte a settimana) ad un regime dietetico ipocalorico, si possono perdere fino a 5-6 chili in 1 mese.

    COLAZIONE: 200 ml di latte scremato con 2 cucchiai di cereali oppure (in alternativa) 4 biscotti secchi preferibilmente integrali + 1 caffè + 200 grammi di yogurt magro bianco o alla frutta

    SPUNTINO: a metà mattina una mela o una pera + una tazza di tè (preferibilmente tè verde)

    MERENDA: a metà pomeriggio una spremuta di agrumi (arancia e pompelmo) oppure un succo di frutta a scelta ma senza zuccheri aggiunti (leggere l’ etichetta del prodotto) + 35 grammi di cioccolato fondente con cacao superiore al 75%

    CONDIMENTI: per condire e per cucinare usare solo 4 cucchiaini al giorno di olio extravergine d’oliva (2 a pranzo e 2 a cena); per il resto, insaporire con spezie, aromi, limone e aceto a piacere (spezie e aromi danno sapore ai piatti a zero calorie)

    PRANZO: 120 grammi di fettine di manzo o vitello alla pìzzaiola (cotte in padella con acqua e poco olio, aglio, pomodoro e prezzemolo) + 300 grammi di broccoli o cavolfiori bolliti (in alternativa vanno bene anche gli spinaci, freschi o surgelati) + 20 grammi di pane preferibilmente integrale

    CENA: 200 grammi di legumi a scelta tra ceci, fagioli, lenticchie o piselli (già lessati in barattolo) + 150 grammi di bietole o spinaci lessati e poi saltati in padella con aglio, 2-3 pomodorini e poco olio (aggiungere un pò d’ acqua di cottura eventualmente) + 1 finocchio.

    dieta veloce con verdure

    Le informazioni nutrizionali e di allenamento che seguono, tuttavia, sono supportate da 60 anni di scienza, e migliaia di ore di ricerca.

    E’ semplicemente sorprendente che nessun altro programma di perdita di peso o nutrizionale parli di questo…

    Ci sono buone probabilità che se già hai provato in passato a perdere peso, allora è molto probabile che hai chili di placca e scarti che foderano le pareti dell’intestino e colon, ed un fegato tossico! Non ci vuole molto, la maggior parte delle diete moderne sono molto acide, specialmente la dieta occidentale.

    Queste placche e rifiuti alimentari in effetti riducono la digestione (creando scarti aggiuntivi), ostacolano il corretto assorbimento di vitamine e minerali, mandano in tilt il metabolismo, e i rifiuti bloccati possono filtrare tossine nel corpo (un processo noto come auto-intossicazione). In più, se il tuo fegato è carico di tossine allora non ha tempo per bruciare i grassi, uno dei suoi ruoli primari.

    Tutto questo vuol dire che i tuoi attuali tentativi di perdere peso, sono stati sabotati; indipendentemente da quanta dieta o esercizio fisico fai.

    La soluzione è piuttosto semplice, una volta che elimini questi rifiuti ti ammalerai molto di meno e perderai peso molto più facilmente.

    Eppure, invece di concentrarsi sulla Causa Principale del Problema …

    Non è colpa tua se non sei mai stato in grado di perdere il grasso ed ottenere quel corpo magro che hai sempre voluto. L’industria della dieta è un’industria da miliardi di Euro costruita su soluzioni temporanee e progettata intorno a clienti abituali.

    Molti dei loro clienti sono disperati e sperano con tutto il cuore che il prossimo aggeggio, pillola, crema, cerotto ecc.. sarà la soluzione ai loro problemi di peso e bassa autostima. Proveranno un prodotto nuovo, non funzionerà (o nella migliore delle ipotesi offrirà dei risultati temporanei) e dopo qualche mese torneranno per l’offerta successiva. E così il ciclo continua.

    Che motivo hanno nel darvi tutti i pezzi del puzzle o condividere informazioni affidabili?! Quanti soldi faranno se affronteranno la Radice Del Problema e poi non avranno più un cliente abituale?

    Tutte quelle pillole, creme anticellulite, aggeggi per fare esercizi, prodotti a basso contenuto di grassi, frullati, barrette dietetiche ecc. sono progettati per dare al massimo, risultati temporanei. E la verità è che probabilmente senza saperlo stai GIÀ danneggiando la tua salute e sabotando i tuoi tentativi di perdere peso (in maniera definitiva) a causa dei prodotti chimici pericolosi trovati nelle pillole per la perdita di liquidi e in quei cosiddetti ‘alimenti salutari’.

    Il fatto è che il 99% Dei Prodotti Dietetici In Effetti Ostacolano I Tuoi Tentativi Di Perdere Peso, Sprecano Il Tuo Tempo E Soldi, Ed Alcuni possono Anche Danneggiarti La Salute.

    Beh una cosa che dovresti essere è ARRABBIATO! Grosse società guadagnano sulle tue fatiche.

    Nel 2011 gli italiani hanno speso circa 1.6 miliardi di Euro in prodotti dietetici (esclusi gli interventi estetici). Con quella somma di denaro presumeresti che stiamo diventando più sani. In realtà, secondo le statiche riportate dall’Osservatorio Salute stiamo diventando più grassi e malsani ogni anno.

    Il 20 aprile 2012 è stato pubblicato a Roma dall’Osservatorio Salute il Rapporto Salute degli italiani, ed il quadro che ne è emerso non è buono.

    In base ai dati raccolti, risulta che più di 1/3 della popolazione adulta italiana è in sovrappeso e che 1 su 10 è obeso.

    I dati ISTAT confermano queste statistiche: Un uomo su 2 è in sovrappeso; 1 su 10 è obeso.

    Una donna su 3 è in sovrappeso; 1 su 10 è obesa.

    L’obesità è in crescita: con un incremento in percentuale del 9% nel 2010 rispetto al 2005.

    Ogni anno muoiono 57.000 persone per problemi relazionati all’obesità. Una delle cause maggiori riportate è l’abbandono della dieta mediterranea tradizionale per una più sbrigativa.

    La nostra dieta mediterranea infatti è ricca in frutta e verdura di stagione, pesce, olio d’oliva, legumi, prodotti integrali, noci e semi; mentre la dieta che la maggior parte degli italiani segue è ricca di carboidrati raffinati come pane, pasta, pizza e riso. In oltre si mangiano sempre più formaggi, salumi e dolci.

    Ci sono troppe informazioni contraddittorie e confuse messe in giro dall’Industria della Dieta, e sono sicura che ne sei stanco anche tu.

    Sali sulla bilancia e pensi: “Che Cavolo?! Ho mangiato solo i Loro alimenti salutari per le passate 2 settimane e peso sempre uguale!!”

    o “Ho comprato dalla TV tutti gli aggeggi per fare esercizi, ma l’unica cosa che ha perso peso è il mio portafoglio!”

    Hai provato ogni dieta conosciuta dall’uomo e niente sembra funzionare, il peso torna sempre? Beh non sei da Solo!

    Vedi, ho seguito ogni sistema dietetico scadente, comprato ogni aggeggio per gli addominali e provato quasi tutte le pillole dimagranti sul mercato. Ho speso migliaia di Euro nelle ultime 2 decadi in alimenti ‘salutari’, oggetti per fare esercizi, cerotti perdi peso, creme, barrette dietetiche, frullati, pillole dimagranti, vibratori addominali, soppressori dell’appetito, programmi perdi peso dei famosi, se ha un nome l’ho provato. Sempre sperando che la prossima offerta dell’Industria della Dieta sarebbe stata quella che avrebbe fatto al differenza.

    Ma forse sono stata un pò più disperata della media delle persone nel trovare una soluzione. Vedi in realtà il mio lavoro dipendeva da questo…

    Sono un’esperta di fitness, e anche se ora ho già aiutato migliaia di persone a ottenere la migliore forma fisica della loro vita, personalmente non sono sempre stata nella migliore forma fisica. Infatti, durante l’adolescenza ero sempre circa 20 chili sovrappeso, e circa 8 chili sopra anche quando ero istruttore di fitness nella mia palestra! E questo era il dilemma che ho affrontato per molti anni. Chi ero io a dare consigli di fitness e nutrizionali quando non riuscivo in prima persona a raggiungere la forma fisica ideale?

    Vengo da una famiglia con una storia di Diabete e malattie cardiache, certamente non i migliori geni. Il cibo era sempre una grossa parte della mia vita ed ho passato molti fine settimana a riunioni di famiglia e ricorrenze varie (tipico della cultura abruzzese), e ovviamente il mio fisico ne ha risentito.

    Anche se ero una bambina molto attiva, non sono mai riuscita a perdere quel grasso di bambina.

    Ho letteralmente provato di tutto e lo ammetto ero molto vicina all’arrendermi…

    Durante un periodo di 10 anni ho passato molte ore facendo ricerche. Non solo volevo migliorare la mia salute e quella degli altri, ma volevo anche salvare la mia reputazione. Come potevano gli altri ascoltare me e prendere seriamente i miei consigli se non ero per prima io in ottima forma?

    Ho cercato e intervistato nutrizionisti, dottori ed esperti nel settore della salute. Hanno gentilmente condiviso con me una vita di conoscenza su una varietà di temi legati all’obesità e l’aumento di peso. Ho visitato ricercatori in tutto il mondo, e rimarrò sempre in debito con una lunga lista di medici e professionisti specializzati che hanno aperto le loro porte, i loro cervelli, e le loro opinioni di esperti per la mia curiosità.

    Dopo aver parlato con tanti dottori, ed aver ricevuto moltissimi consigli utili, per la prima volta nella mia vita La Mia Salute Diventò Per Me Più Importante Che La Perdita Di Peso.

    Sotto il consiglio di vari medici (che insistettero che la mia ghiandola tiroidea stava bene) decisi di disintossicare e purificare il mio sistema per vedere se potevo premere il pulsante di resettaggio.

    dieta veloce con verdure

    Ed è un fattore diverso per ognuno di noi, ci sono molti fattori coinvolti.

    I fattori includono l’età, le dimensioni, l’altezza, il sesso, lo stile di vita e la salute generale.

    Se hai 25 anni, sei di sesso maschile e sei alto un metro e ottanta non ti serviranno le stesse calorie di una settantenne donna di un metro e sessanta.

    L’adulto maschio medio richiede circa 2.700 calorie per mantenere il suo peso, mentre la femmina medio ha bisogno solo 2.200 calorie, secondo il Dipartimento della Salute americano.

    Il punto è che se dobbiamo solo sopravvivere abbiamo ovviamente bisogno di molte meno calorie, ma i nostri corpi funzionano male se se ne consumano troppo poche.

    Il metabolismo basale, come abbiamo detto, è la quantità di energia che si richiede quando siamo a riposo.

    A seconda della quantità di esercizio fisico che fate, è possibile moltiplicare il metabolismo basale per un numero specifico che determina il fabbisogno calorico.

    Per esempio, se non siete molto attivi, l’apporto calorico necessario è basale per tasso metabolico 1.2.

    Le persone più attive dovrebbero moltiplicare per 1,375.

    Se fate qualche esercizio nel corso della settimana, il numero è 1.55.

    E, se si fa un sacco di sport, si moltiplica per 1,95.

    Lo sapevate che come si mangia può fare la differenza in termini di quante calorie si consumano?

    Più a lungo si mastica il cibo, maggiore è la quantità di calorie che si assorbono, un recente studio lo ha dimostrato.

    Gli alimenti che si fa più fatica a masticare come frutta, verdura, carni magre e cereali integrali-rendere il vostro corpo più attivo nel bruciare più calorie.

    Più calorie riusciamo ad assorbire più a lungo restiamo sazi.

    Alcuni alimenti aiutano, invece, a bruciare calorie: caffè e tè, ad esempio e non solo per la caffeina e la teina.

    Alcune spezie come peperoncino, cannella e zenzero, inoltre, aiutano a bruciare calorie.

    Gli scienziati hanno recentemente scoperto che c’è una differenza in termini di guadagno o perdita di peso non solo per le calorie ingerite ma per la qualità di ciò che mangiamo.

    C’è una differenza reale nel consumare 500 calorie di carote e 500 calorie di popcorn.

    Anche se tecnicamente si dovrebbe consumare la stessa quantità di energia, il popcorn fa ingrassare di più.

    Scopriamo, quindi, che una dieta sana, a prescindere dalla quantità, vi terrà più magri. La cosa migliore è quella di mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura differenti con ogni pasto.

    Il processo di conversione di questi alimenti difficili da masticare in energia avrà un effetto salutare su di voi.

    Abbiamo un sacco di calorie liquide nelle bevande.

    In media, prendiamo in circa il 21 per cento delle nostre calorie da ciò che beviamo. Una bevanda dolcificata con zucchero può annullare gli effetti di un lungo allenamento in palestra.

    E c’è di più, spesso beviamo direttamente dalla bottiglia, e questo significa che ne beviamo più di quanto ne abbiamo effettivamente bisogno.

    Le migliori cose da bere, dal punto di vista di limitare l’assunzione di calorie, sono l’acqua, il caffè o il tè senza zucchero.

    Tuttavia, pochi di noi sono disposti a bere solo questo.

    Il succo di frutta si può anche bere perché ha un basso contenuto calorico ma attenzione nel berlo moderatamente.

    Gli americani consumano circa 580 calorie al giorno in spuntini malsani.

    Nulla è peggio dal punto di vista del controllo di calorie.

    Scegliete gli snack con cura e contate le calorie che state mettendo nel vostro snack. Questo può fare una grande differenza nel mantenere il peso giusto per la vostra taglia.

    Non lasciatevi ingannare dagli alimenti cosiddetti naturali.

    Gli alimenti “naturali” possono contenere un sacco di zucchero e gli alimenti a basso contenuto calorico possono avere ingredienti non sani in sostituzione delle calorie.

    Ad esempio, molti alimenti a ridotto contenuto di grassi hanno zuccheri aggiunti, invece.

    Non c’è niente di sbagliato nel mangiare cibi “salutari”, ma sempre scoprite che cosa c’è nei pacchetti prima di acquistarli.

    Un peso adeguato per quanto siamo alti è sicuramente sano.

    Ma non sarà sano se si taglia giù troppo bruscamente sulle calorie, so fa troppo esercizio senza mangiare correttamente o prendendo altre misure estreme.

    Il peso dovrebbe sempre essere perso a poco a poco.

    brucia grassi servono

    Para cualquier plato puedes utilizar verduras, huevos preparados de diferentes maneras ( tortillas, frittatas, etc ), sopas, guisos, etc.

    Las acelgas picadas salteadas pueden aportar un buen sabor a muchas comidas de sartén.

    Prueba con nuevas verduras ! Por ejemplo, sustituye las patatas por el puré de raíz de apio. Sé valiente y experimenta.

    Son muchos los motivos para escoger alimentos cultivados localmente, productos orgánicos, siempre que puedas.

    Sin duda, los alimentos orgánicos son más caros.

    Si quieres maximizar lo positivo de comer este tipo de alimentos, elige siempre que puedas frutas y verduras que tengan menos cantidad de pesticidas, ahora surge la pregunta ¿ Qué frutas y verduras tienen más pesticidas ?

    A continuación te pongo una lista de 49 alimentos que va de los que tienen más contenido de pesticidas a menos cantidad

    Hay muchas frutas y verduras que no están en este lista, sólo se utilizaron frutas y verduras que suelen ser muy consumidos.

    En este listado sólo se muestra el ranking, no la cantidad de pesticidas en cada alimento.

    Las frutas y verduras fueron lavadas peladas, como suele comerlas la mayoría de personas, por ejemplo, las manzanas fueron lavadas, y los plátanos y las naranjas fueron peladas.

    54 Alimentos y Bebidas que Ocultan Mucha Azúcar

    Esto ha sido toda la información que creo que puede ser interesante en tu plan de alimentación baja en carbohidratos, si te surge alguna duda puedes comentarla abajo en la zona de comentarios, será un placer contestarte.

    cerrado desde el 1 de agosto al 5 de octubre

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L., garantiza el íntegro y pleno cumplimiento de las obligaciones dispuestas por la Ley Orgánica 15/1999 de Protección de Datos Personales, así como, las dispuestas en el Real Decreto 994/1999, por el que se aprueba el Reglamento de Medidas de Seguridad así como el resto de normativa de desarrollo.

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. adoptará las medidas necesarias para evitar su alteración, pérdida, tratamiento o acceso no autorizado, habida cuenta del estado de la tecnología de acuerdo con lo establecido por el Reglamento de Medidas de Seguridad de los ficheros automatizados que contengan datos de carácter personal.

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. tiene plenamente conciencia del uso y tratamiento que se deben dar a los datos personales recabados a través del correspondiente formulario de registro. Asimismo, reconoce y garantiza el sometimiento a toda la normativa legal existente en la materia y se compromete al cumplimiento de su obligación de secreto de los datos de carácter personal así como a guardarlos y custodiarlos con las medidas legalmente exigibles.

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. no puede garantizar la absoluta inexpugnabilidad de la red Internet y por tanto la violación de los datos mediante accesos fraudulentos a ellos por parte de terceros.

    Para la tramitación del alta de usuario/profesional, el sitio web, precisa los datos dispuestos en los formularios de registro correspondientes.

    El usuario y/o profesional quedan informados y dan su consentimiento para que sus datos personales sean introducidos en un fichero debidamente protegido e inscrito en la Agencia de Protección de Datos, dotados con las medidas de seguridad necesarias de conformidad con lo dispuesto en el Reglamento de Medidas de Seguridad.

    Dicho fichero es propiedad de SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L., el cual es titular y responsable de los mismos. SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. asume la condición de Responsable de los mencionados ficheros.

    Los datos recabados serán tratados e incorporados al fichero automatizado por personal altamente cualificado de SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. y su acceso estará restringido solamente al personal que en virtud de su condición deba acceder a dicha información. SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. asume la titularidad y la responsabilidad del uso, tratamiento y finalidad del referido fichero.

    Tanto el usuario como el profesional quedan informados y consienten expresamente que los Datos Personales recabados por SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. serán objeto de tratamiento, como consecuencia del registro efectuado en nuestro sitio web para disfrutar de los servicios que a través de la misma se prestan.

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. garantiza que los datos solicitados son adecuados, pertinentes y no excesivos para el uso para el que han sido recabados y no otros.

    SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. adquiere el compromiso, en la medida de sus posibilidades, de tener actualizada y puesta al día la información recabada de los datos del usuario y/o profesional. No obstante ello, tanto el usuario como el profesional asumen el compromiso de comunicar a SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. cualquier variación o cambio relacionado con sus datos personales. Por su parte, SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. no responderá de la veracidad de los datos personales suministrados siendo el propio usuario y/o profesional su único responsable.

    La recogida y tratamiento de los Datos Personales de los propios usuarios y/o profesionales tiene como objetivo fundamental el mantenimiento de la relación profesional así como la gestión, administración, prestación del servicio necesario y previamente solicitado por el usuario y/o profesional.

    En caso de aceptar nuestra Política de Privacidad, el usuario y/o profesional acepta que usemos su información personal para mejorar nuestras iniciativas comerciales y promocionales, para analizar las páginas más visitadas del Portal, perfeccionar nuestra oferta de contenidos y productos, y personalizar dichos contenidos, presentación y servicios. Tales finalidades perfeccionan nuestro Portal adaptándolo más a su medida de manera que sea más fácil dar una respuesta a sus necesidades.

    Igualmente, acepta que utilicemos su información personal para enviarle por e-mail u otros medios que fueran adecuados información técnica, comercial de nuevos productos, actualizaciones de productos o servicios, así como, la publicidad propia que SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. pueda considerar de su interés, como "banners", newsletters así como otros elementos publicitarios personalizados.

    Asimismo, el usuario y/o profesional consiente expresamente que sus datos personales puedan ser cedidos, para las finalidades expresadas a los profesionales integrados en la Plataforma SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L.

    El usuario y/o profesional acepta que sus datos personales puedan ser usados, que no publicados, en todos los servicios de la Plataforma tecnológica SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L.

    Los datos que se cedan o comuniquen serán utilizados para las finalidades para las que fueron recabados y no otras. De cederse para fines distintos de los específicamente autorizados, se solicitará del usuario y/o profesional consentimiento previo.

    Su aceptación tendrá carácter revocable sin efectos retroactivos, según lo dispuesto en la Ley Orgánica 15/99, de 13 de diciembre.

    Además de las comunicaciones a que hacemos referencia en la presente sección, SERVICIOS NUTRICIONALES PROFESIONALES, S.L. puede verse obligada en determinados casos a efectuar comunicaciones impuestas por el cumplimiento de la normativa vigente. Así puede estar obligada a comunicar información a las autoridades administrativas o judiciales cuando ello viene exigido legalmente.

    No obstante lo anterior, cabe también la posibilidad de que terceros accedan ilegalmente a transmisiones de información personal o comunicaciones privadas o las intercepten, o que los propios usuarios abusen o se comporten de modo ilícito con la información personal que sobre el usuario y/o profesional recogen de nuestro Portal.