dieta localizzata pancia

hydrobike per dimagrire

Cu cat fasolea este mai batrana si mare, cu atat contine mai multe proteine. Consumul de boabe mature de soia prajita furnizeaza organismului 39,6 g de proteine per 100 g sau 68 de g per ceasca. Aceasta este urmata de fasolea matura Lupin, care are 15,6 g de proteine per 100 g sau 25,8 g per ceasca.

3. Ouale sunt o sursa ieftina de proteine

Ouale au o cantitate mare de colesterol, dar un ou pe zi nu reprezinta niciun pericol pentru adultii sanatosi. Galbenusul contine toata cantitatea de colesterol din doza zilnica recomandata si mai putin de jumatate din cantitatea de proteine, asa ca optati pentru albusul de ou. Chiar daca mancati galbenusul, amintiti-va ca numai o cantitate mica de colesterol din alimente ajunge in sange. Grasimile saturate si cele trans sunt cele care au probabilitati mai mari de a ridica nivelul de colesterol.

4. Carnea slaba de vita si vitel

Pentru a obtine cat mai multe proteine din carne, cel mai bine este sa alegeti carnea slaba. Carnea de vitel sau manzat (negatite) ofera aproximativ 36 g de proteine per 100 g.

5. Seminte prajite de dovleac si pepene verde

O persoana care consuma seminte prajite de dovleac ofera organismului 23 g de proteine per 100 g, adica 74,8 g per ceasca. Semintele de pepene verde va pot furniza ceva mai putine proteine, adica 28 g per 100 g portie.

Daca nu gasiti aceste seminte la magazinele locale, cu siguranta le veti gasi in magazinele cu specific asiatic. Alternativ, daca aveti posibilitatea sa scoateti semintele de la orice dovleac, pepene verde, pastrati-le si prajiti-le la cuptor. Spargeti coaja si consumati miezul din interior.

6. Soia: este si ea bogata in proteine

Preparatele din tofu si soia sunt surse de proteine de plante. Bonus: consumul a 25 g de proteine din soia pe zi poate ajuta la diminuarea nivelului de colesterol.

7. Carne slaba (pui, miel, porc, curcan)

Prin consumul de carne slaba de pui, miel, porc sau curcan, i se furnizeaza organismului aproximativ 30 g de proteine (30%) la fiecare portie de 100 g. Carnea de pui la gratar ofera cele mai multe proteine: 32,8 g per 100 g, adica 46 g per ceasca si 27 g in jumatate de piept de pui. Spatele si cotletele de porc au 30 g per 100 g sau 19,2 g de proteine per cotlet.

Carnea de peste este introdusa din ce in ce mai mult in diete, pe masura ce se raspandesc cunostintele despre valoarea grasimilor si uleiurilor acesteia. Tonul ofera 30 g de proteine per 100 g. Acesta este urmat de hamsii (29 g), somon (27 g), halibut (27 g), dorada (26 g) si talapia (26 g).

9. Icre de peste (Roe si caviar)

Caviarul si icrele de peste sunt consumate cel mai des ca aperitiv. O analiza a mai multor tipuri de icre, care proveneau de la o varietate de specii, a relevat faptul ca o portie de 100 g de icre furnizeaza organismului 28.6 g de proteine, iar 100 g de caviar au 24 g de proteine. Comparativ, 100 g de ou de gaina contine doar 13.6 g.

10. Linte, leguminoase, nuci si alune

Lintea, leguminoasele, nucile si alunele sunt o sursa importanta de proteine vegetariene. Alunele sunt cele mai bogate in proteine (100 g arahide contin 23.7 g proteine). Lintea ofera mai multe proteine organismului uman atunci cand este consumata cruda (28.5 g proteine per 100 g de linte).

Polenta di parto mais, carne di manzo, carote al vapore, olio di oliva crudo. Tra i cibi più indicati e preferenziali, oltre alla sempre valida pasta di grano, la polenta ed il riso sono tra le migliori fonti di carboidrati complessi ed in più non hanno glutine, dunque indicati anche a chi ha questo tipo di intolleranza, ed hanno. Chiaramente i carboidrati vanno distribuiti nellintero arco della giornata, con una predominanza a colazione e a pranzo, una buona" negli spuntini del mattino e del pomeriggio, pochi o nessuno alla sera per restare leggeri e favorire un sonno riposante a tutto vantaggio della gara. Le proteine, infatti, collaborano affinché lorganismo mantenga la massa magra intatta e, anzi, fanno in modo da aumentarla: maggiore massa magra significa anche una maggiore tendenza a bruciare di più i grassi e quindi a combattere lappetito. Via libera, quindi, a pesce, pollo, carne rossa, formaggi magri, uova e prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, ciò significa che ogni giorno si potrà portare a tavola un bel petto estetista di pollo cotto alla piastra, una coscia di pollo al forno, unorata allacquapazza. Infatti laccumulo di grassi dipende dal lento funzionamento del metabolismo per cui si brucia poco e si tende ad accumulare grasso soprattutto in determinate zone del corpo: con una dieta proteica si iniziano a introdurre nella propria alimentazione quelle proteine di cui si ha bisogno. Dieta, tutti i tipi di piani dietetici e lista

0.7: ceci, frutta, fagioli neri, verdure e altri legumi. 2 I consigli alimentari che aiutano a drenare;. A questo punto, pu giovare il ricordare che la dieta dukan si struttura in quattro fasi totali. Abbinare il cibo per perdere peso è importante per raggiungere il dimagrimento che deriva dalla perdita di grasso, è una possibilità reale e scientificamente provata. Dieta carboidrati e proteine a giorni alterni : Zuby Pranzo vegetariano per carico di carboidrati - personal Dieta chetogenica senza carboidrati : Žaludek : funhim

Polenta di mais, pomodori, uova, olio di oliva. A diverse lavoro ore dallallenamento non vi sono problemi digestivi, lo svuotamento gastrico è porte completo e lassimilazione dei nutrienti è garantita. In pratica attraverso un tale regime si assumono solo proteine magre e una percentuale di carboidrati davvero molto esigua, per questo il dimagrimento si rivela anche molto veloce allinizio dato che lorganismo si asciuga di tutta la ritenzione idrica provocata anche dallassunzione dei carboidrati. Spedizione, prezzo iva incl. Il giorno prima di unimportante allenamento o una gara sportiva ci vuole sicuramente un pranzo nutriente, che garantisca il giusto apporto di carboidrati complessi per riempire le riserve di glicogeno muscolare ed epatico ai fini di sostenere lattività fisica magari prolungata e sicuramente intensa, con. Le cellule adipose sono la riserva energetica del nostro organismo, e fino a che linsulina è in circolo, queste riserve restano intatte poiché la fonte di energia primaria è il glucosio che si trova nel sangue, al massimo tali riserve possono aumentare se viene aggiunto. Tuttavia molti altri professionisti della salute, esprimono non poche preoccupazioni circa gli effetti che queste diete hanno sulla salute, proprio perché i carboidrati sono principi nutritivi necessari per il nostro organismo, per cui è sempre meglio consultare un medico prima di seguire una dieta. Come regime alimentare sembrerebbe uno dei migliori dato che permette di mantenersi sempre in forma e di non mettere su grasso, ma come è possibile? E se consideriamo che solo una tazza di riso bianco ne contiene centocinquantuno grammi, è evidente quanto sia importante sapere quali cibi contengono molti o pochi aticamente succede che in debole assenza di zuccheri, il nostro pancreas rilascia poca insulina e come risultato, le riserve. Test del dna per la, dieta e per il Peso salutare

  • A salute is a gesture or other action used to display respect.
  • 9/10 (22 valutazioni) - download Filmora gratis.
  • 15 consigli per rispettare la dieta anche a capodanno Scarica Gratis lapp di consentiti msn food drink, anche per ipad, iphone, android e kindle. Proč jsou naše diety na snížení váhy efektivní? Poraďte se s našimi odborníky).

    Abbiamo visto che il nostro corpo utilizza i carboidrati come prima fonte di energia, ma perché molti dietisti sostengono che una dieta a basso consumo di carboidrati sia un mezzo efficace per perdere peso? Oggi giorno il cosìdetto carico di carboidrati che veniva fatto decine di anni fa secondo il metodo norvegese che prevedeva 3 giorno di assenza di carboidrati seguito da 3 giorni di carboidrati alti non viene più fatto, in quanto se ne sono provati gli svantaggi. Importante, però, è sapere quali tipologie di proteine prediligere e assumere rispetto alle altre. Conosciuta anche come dieta a basso contenuto di carboidrati, ovvero low cab diet, la dieta proteica serve a chi vuole dimagrire bene e in fretta perché, attraverso la non assunzione di carboidrati, permette allorganismo di asciugarsi più facilmente e in minor tempo rispetto. Il pranzo di un giorno in cui si vuole fare il carico di carboidrati per la gara o lallenamento lungo o intenso del giorno dopo deve fornire un alto quantitativo di carboidrati complessi e ad alto indice glicemico, con pochi grassi e proteine.

  • 192 Kbps.62 mb 00:21:45 140. Hashtag # carboidrati na Twitteru
  • A questo aggiungerete le calorie necessarie per aumentare la massa muscolare, in base al vostro livello. 20 nejlepších obrázků na pinterestu na téma
  • 3 Metodi:Esercizio mangiare bene Alternative. Una dieta sana per un corpo giovane e bello sempre
  • Una dieta equilibrata nel consumo di carboidrati e proteine mantiene grassi e zuccheri nel sangue in una corretta proporzione. Bisogno delle proteine nella dieta.

    proteine e carboidrati per limitare gli effetti negativi della dieta. Note importanti: la dieta del minestrone, compresa questa versione. 4 kg per gli uomini, in due settimane e senza utilizzare alcun trucco di quelli sopra esposti (i nostri menù contengono la giusta. 2016 dieta un giorno senza carboidrati dieta un giorno senza carboidrati miglior-sito- per -comprare-viagra-it In attesa di un suo. facendo una dieta ) vi parlo un po della mia dieta! Per spuntino ho preparato 500ml di latte di soja con 60g di proteine (che.

    anche la dieta degli sportivi deve prevedere l'assunzione di ricette tutti i macronutrienti, nessuna esclusione! Carboidrati, proteine e grassi. di asciugarsi più facilmente e in minor tempo rispetto a un regime alimentare che ammetta lassunzione di carboidrati per dimagrire.

    Come perdere peso con le proteine. Diciamo quindi che il corretto abbinamento di carboidrati, proteine e grassi, con una predominanza fino al 70 delle calorie giornaliere ad opera dei glucidi, a seconda del tipo di sport e quindi della durata e dellintensità della prestazione sportiva, garantisce una pietanza di buona qualità. Quante proteine bisogna assumere è presto detto: si tratta di una quantità giornaliera che per luomo è fissata in 56 grammi al giorno, mentre per la donna si ferma a 46 grammi. I carboidrati, specialmente quelli semplici, costituiscono la principale fonte di energia immediata per il nostro organismo, e sono indispensabili per le funzioni energetiche del cervello, dei globuli rossi ed in particolare per il tessuto nervoso. Per chi desidera perdere in breve tempo un po di peso è utile seguire un regime alimentare ricco di proteine, ma bisogna sapere anche quali assumere, ovvero quelle che stimolano il metabolismo. (clicca sulle immagini per ingrandire) Polenta, uova, verdure e olio polenta, zucca al vapore, carne di manzo, pomodori polenta, uova, peperoni e olio polenta, uova e cavolo al vapore. Una volta che tutto il glucosio necessario è entrato in tutte le cellule dellorganismo, linsulina svolge ancora un altro ruolo, infatti questo ormone ha il compito di depositare il glucosio in eccesso nelle cellule adipose, evitando così che esso resti libero nel pere queste cose. È soprattutto la dieta del palestrato ma può diventare un regime alimentare adatto a qualsiasi tipo di persona: la dieta proteica prevede unalimentazione ricca di proteine e a basso contenuto di carboidrati. Per questo motivo anche pane, patate e gnocchi di patate, seppure ottima fonte di carboidrati complessi, risultano meno indicati per un giorno in cui si vogliono mangiare molti carboidrati, per via della minor densità glucidica rispetto a polenta, riso e pasta.

    dimagrire fianchi cyclette

  • le donne con una silhouette a pera tendono ad accumulare il grasso sulle cosce e sui fianchi,
  • invece quelle con una silhouette a mela (più comune negli uomini) accumulano il grasso all’altezza del girovita.
  • Se il vostro girovita misura più di 88 cm, siete maggiormente a rischio di soffrire di problemi connessi al peso.

    Chi è in sovrappeso e riesce a dimagrire può notare miglioramenti immediati nella propria qualità della vita, perché ad esempio:

    Ovviamente chi è in sovrappeso e riesce a dimagrire si sente meglio anche psicologicamente ed affronta meglio la vita sociale; tuttavia chi dimagrisce solo per motivi estetici tende a recuperare il peso, mentre chi si impegna a seguire uno stile di vita più sano di solito riesce a non ingrassare nuovamente.

    I medici hanno diversi modi per misurare il peso, tra cui ricordiamo:

    Per scoprire l’indice di massa corporea (BMI) potete usare questo grafico:

    Indice di massa corporea (http://it.wikipedia.org/wiki/File:BMI_grid_it.svg)

    Trovate la vostra altezza nella parte inferiore del grafico, spostatevi verso l’alto fino a incontrare la retta che corrisponde al vostro peso: scoprirete il gruppo in cui ricade il vostro peso. L’indice di massa corporea per gli adulti sani varia tra 18,5 e 24,9.

    Anche se l’indice di massa corporea ricade in un intervallo normale, siete comunque a rischio se il giro vita è più largo rispetto alla circonferenza dei fianchi.

    Un metodo semplice per capire qual è la percentuale di grasso nell’organismo è l’analisi dell’impedenza bioelettrica. Un’apparecchiatura dà una lievissima scossa elettrica al paziente; un tecnico qualificato legge le informazioni date dall’apparecchiatura e calcola la percentuale di grasso corporeo facendo la differenza tra la massa totale e la percentuale di tessuto magro. Tra gli altri metodi di misurazione del grasso corporeo ricordiamo le bilance che misurano la massa grassa o i plicometri.

    Per le donne, la percentuale di grasso considerata sana varia tra il 31 e il 34 per cento, mentre per gli uomini varia tra il 19 e il 22 per cento. L’estremo inferiore dell’intervallo vale per i giovani, mentre quello superiore per gli anziani.

    I medici prendono anche in considerazione i fattori di rischio connessi al peso prima di stabilire se il peso del paziente può essere ritenuto nella norma. Tra i fattori di rischio ricordiamo:

    Se siete in sovrappeso ma non presentate alcun fattore di rischio, il medico probabilmente vi suggerirà di mantenere il peso anziché cercare di dimagrire.

    Se il vostro peso ricade nell’intervallo superiore del peso considerate sano e soffrite di alcuni dei fattori di rischio correlati al sovrappeso, probabilmente vi sarà consigliato di perdere almeno il 5-10% del peso per diminuire i fattori di rischio. Le ricerche dimostrano che un dimagrimento di questo genere apporta benefici significativi per la salute, anche se il paziente continua a essere in sovrappeso.

    Se siete in sovrappeso, esistono soltanto tre modi sicuri per dimagrire:

  • Diminuire la quantità di calorie introdotte con l’alimentazione.
  • Aumentare la quantità di calorie bruciate.
  • Sottoporsi a un intervento chirurgico che asporti la massa grassa.
  • L’intervento chirurgico, oltre a presentare alcuni rischi, risolve il problema solo temporaneamente. Il paziente, se continua ad assumere più calorie di quante siano necessarie all’organismo per produrre energia, recupererà in breve tempo i chili persi. Il modo migliore e più sano per dimagrire è diminuire la quantità di calorie assunte e aumentare la quantità di calorie bruciate.

    La maggior parte delle persone sa perfettamente che la dieta e l’esercizio fisico sono gli unici modi per dimagrire, il problema sta nel trovare il modo giusto per iniziare e per continuare la dieta e l’attività fisica. Nel seguito elencheremo alcuni consigli per iniziare, ma per prima cosa è opportuno esaminare i collegamenti tra le calorie, l’esercizio fisico e il peso.

    L’organismo raggiunge l’equilibrio e smette di ingrassare quando l’apporto calorico della dieta è pari alla quantità di energia utile all’organismo.

    Apporto calorico con la dieta = metabolismo + attività fisica

    Se assumete più calorie di quante ne siano necessarie al vostro organismo, le calorie in eccesso saranno immagazzinate sotto forma di grasso.

    Nove calorie in eccesso si trasformano in un grammo di grasso corporeo immagazzinato.

    Se mangiate una costina alla griglia (che equivale a 900 calorie) in più rispetto al fabbisogno calorico giornaliero del vostro organismo, le 900 calorie sono immagazzinate sotto forma di 100 grammi di grasso (100 grammi equivalgono più o meno al peso di un hamburger!).

    Per fortuna, però, ci sono alcune buone notizie: la maggior parte della frutta è povera di calorie, ad esempio una mela di piccole dimensioni apporta circa 50 calorie. Per assumere 800 calorie, quindi, dovreste mangiare circa 16 mele! Ecco perché le diete dimagranti non impongono restrizioni sulle quantità di frutta e verdura: questi alimenti, infatti, contengono molte vitamine e fibre, e pochissime calorie.

    Probabilmente non sarà facile capire esattamente di quanta energia ha bisogno il vostro organismo e quante calorie dovrete togliere per raggiungere un determinato peso, ma certamente non sarà impossibile. In questo articolo spiegheremo i principi di base del dimagrimento, ma vi consigliamo di chiedere comunque consiglio al dietologo o al medico per elaborare un programma personalizzato.

    Per dimagrire e per mantenere i risultati della dieta, dovete iniziare con il piede giusto: ad esempio se vi dite “Se riuscirò a seguire questa dieta solo per alcune settimane, ce la farò a perdere da due a cinque chili”, probabilmente recupererete il peso perso. Provate invece a motivarvi dicendo: “Mi impegno a seguire una condotta di vita più sana.”

    Ecco alcuni comportamenti e atteggiamenti che vi aiuteranno a partire con il piede giusto.

  • Preparatevi a un impegno a lungo termine e a modifiche permanenti dello stile di vita mirate a stabilire abitudini più sane.
  • Fatelo per voi stessi, e solo per motivi di salute. Non cercate di dimagrire solo per ragioni estetiche o per piacere di più agli altri.
  • State con i piedi per terra e ponetevi obiettivi realistici che possano essere raggiunti con calma e gradualità.
  • come perdere velocemente la pancia dopo il parto

    Nota: la pasta e il riso vanno conditi con sughi di verdure

    - carne (150-200 grammi) alla griglia, arrosto o al forno con un panino integrale e guarnita da verdure, tre volte alla settimana

    - 150 grammi di pesce al forno, al vapore o al cartoccio con verdure, due volte a settimana

    - due uova sode o alla coque con verdure e un panino integrale, una volta alla settimana

    - 150-200 grammi di formaggi freschi magri una volta a settimana.

    Ciao Elisabetta, per quanto riguarda la Dieta Ipocalorica, inserisci queste variazioni nel menù settimanale:

    nel pranzo del martedì, al posto del pesce, inserisci 150 grammi di tonno al naturale (evita quello sott’olio che è più calorico);

    nel pranzo del venerdì mangia riso in bianco (senza frutti di mare).

    Per il resto, il menù settimanale si adatta ai tuoi gusti.

    Per eventuali altre domande, ti preghiamo di scrivere i tuoi commenti direttamente sulla pagina della dieta che seguirai e che è questa: Dieta Ipocalorica

    Buongiorno, tra le diete che mi avete proposto mi piace quella ipocalorica, solo che non mangio pesce ma solo tonno in scatola o salmone affumicato; cosa mi suggerite di fare? grazie mille

    Buongiorno Elisabetta, ti calcoliamo il tuo indice di massa corporea per verificare quanto devi dimagrire.

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)

    Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)

    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9

    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9

    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9

    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    In base alla tabella dei valori rientri nel normopeso ma sei al limite con l’inizio del sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 9 chili.

    Il tuo peso forma ideale è di 61 chili per una donna della tua statura:

    61: (1,68×1,68) = 61 : 2,8224 = 21,6 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni in questo articolo: Calcolo Peso Ideale

    Detto questo e stabilito il tuo obiettivo, ti consigliamo di proseguire con queste due tipologie di diete:

    2- Dieta ipocalorica (da seguire fino al raggiungimento del peso forma)

    Una volta raggiunto il tuo peso-forma, puoi seguire la dieta di mantenimento: Dieta Dissociata

    Facci sapere se i menù delle diete consigliate si adattano ai tuoi gusti alimentari.

    Buonasera, ho fatto questa dieta per un mese e ho perso 4,2 kg ma vorrei perderne altri. sono alta 1.68, attualmente peso 70 kg e ho 27 anni, faccio cyclette e esercizi a corpo libero almeno 3 volte a settimana, con quale dieta mi consigliate di proseguire? Grazie mille

    Perfetto, perchè io mangio solo tonno in scatola al naturale e salmone affumicato, grazie mille

    Buongiorno Elisabetta, tonno e salmone (freschi al trancio acquistati al banco del pesce oppure in scatola al naturale) sono già presenti nel menù della dieta proteica. Inserisci queste tipologie di pesce al posto del pesce spada (presente nel pranzo del mercoledì).

    dieta per uomo di 45 anni

  • To learn more about the data collection and use practices by these search partners, please visit our Third Parties page.
  • Search results may consist of sites that have paid for placement in the search results. Learn more.
  • Search results may contain tracking URLs provided by Yahoo Search Marketing and/or our Search Partners to identify clicks from the search results page.
  • Yahoo Assistants are a new category of products and services using artificial intelligence guided by humans. These include chat bots operating in messenger platforms, virtual personal assistants and stand-alone apps accessed on Yahoo or through third-party apps and services.
  • Yahoo Assistants may interact and converse with you to answer questions, help complete tasks or perform other activities. Assistants rely on our personnel and automated systems to respond to questions or instructions from users.
  • We may collect information about you when you use our Assistants, in a manner different from our search technology, including your conversations and interactions with the Assistant, your Yahoo ID and information associated with your Yahoo account.
  • We may also collect information provided by a third-party (including apps, messaging platforms and other services) interacting with our Assistants, which could include: your account information with the third-party, such as user ID, name, photo, phone number, email address; and device information such as device ID, device type, operating system, and mobile carrier.
  • Yahoo’s personnel and automated systems may have access to all communications content as it is sent, received, and when it is stored, in order to fulfill your requests, further product and services development, and provide personalized experiences and advertising through Yahoo’s products and services.
  • When you are communicating with our Assistants through a third-party, please read that company’s privacy policy to better understand what information it may retain and for what purposes.
  • Location information collected through the Yahoo Assistants may not appear in the Location Management page.
  • Please see Yahoo Search Help if you have questions about this service.
  • Yahoo users who are European residents can request that certain URLs be blocked from search results in certain circumstances.
  • For additional information on how Yahoo treats your personal information, please visit our Privacy Policy.

    To find out how Yahoo treats your personal information, please visit our Privacy Policy. This page describes current Yahoo practices with respect to this product or topic. Information on this page may change as Yahoo adds or removes features.

    By bringing content and advertising to you that is relevant and tailored to your interests, Yahoo provides a more compelling online experience. Update your content or search preferences, manage your advertising choices, or learn more about relevant advertising.

    Perdere peso è uno dei grandi desideri di tantissime donne (e non solo), specialmente in vista della prova costume.

    Perdere peso è un grande obbiettivo per colui o colei che si trovi in una situazione di sovrappeso e non stia bene con sé stesso. L’obesità e la condizione di sovrappeso possono essere molto dannose per la salute, per questo oggi fare una dieta è alla portata di tutti.

    Esistono decine e decine di metodi di dimagrimento, anche se non tutti hanno la medesima efficacia, non tutti sono adatti per ciascuno.

    Il miglior modo per perdere peso rimane quello di affidarsi ad un dietologo, l’unico ad avere le competenze per prescrivere una dieta giusta e adatta rispetto al fisico, alle necessità caloriche ed all’attività della persona che sta trattando.

    Sconsigliamo di affidarsi in maniera incondizionata alle diete che si trovano nel web, in quanto potrebbero non essere adatte rispetto alla propria situazione.

    Perdere peso richiede una grande costanza e molta determinazione. È del tutto inutile perdere qualche kg nell’arco di un mese, se dopo non si ha la volontà di impostare un’alimentazione sana e costante nel tempo.

    Le diete che promettono di perdere più di 5-6 kg al mese in genere non sono molto affidabile per un semplice motivo: quello che si perde non è solamente adipe, ma anche le masse muscolari, e si tende alla disidratazione dei tessuti (che fa perdere peso). Si tratta del modo migliore per riacquistare peso una volta terminata la dieta.

    Ma quindi, alla luce di tutto ciò, come perdere peso in maniera efficace? Vediamo qualche consiglio.

    Fare attività fisica con regolarità, per esempio iscrivendosi in palestra, è la prima cosa da fare per perdere peso.

    Fare attività fisica è un ottimo modo per dimagrire in quanto permette di fare muscoli e di distribuire in maniera omogenea il grasso in accesso, di aumentare il metabolismo, di migliorare il generale stato di benessere del corpo. Per esempio, quando si fa attività fisica con costanza, l’umore migliora, e si corre meno rischio di sviluppare patologie come per esempio il diabete, i problemi al cuore, l’ipertensione, e via dicendo.

    La migliore attività fisica da fare per perdere peso è quella aerobica, come jogging, corsa, palestra, sci di fondo, ciclismo.

    Bisognerebbe fare attività fisica almeno tre volte a settimana, per mezz’ora o un’ora, e ovviamente associare alla palestra anche una sana dieta ed un’alimentazione equilibrata, per non rovinare i benefici ottenuti.

    Il numero di calorie che si consuma facendo sport varia a seconda del tipo di attività fisica.

    Oltre che ad attività fisica costante e buona alimentazione, si può pensare, per perdere peso, alle classiche diete. Come abbiamo detto esistono numerose tipologie di diete che hanno lo scopo di far perdere peso.

    Alcune diete mirano ad aumentare l’assunzione di proteine a scapito dei carboidrati. È il caso della dieta Atkins, che è diventata molto famosa negli USA ed in Italia. Si tratta di un regime alimentare a basso contenuto di glucidi, che cerca di soddisfare i bisogno del corpo per mezzo di lipidi e di proteine.