brucia grassi xls zenoctil

peso forma test

I carboidrati complessi sono la benzina dei nostri muscoli. Fondamentali per darci energia durante tutta la giornata, bisogna fare molta attenzione a non esagerare con il loro consumo. Molto spesso si travisano i salutari principi della dieta mediterranea e si consumano pasta, pizza e pane in modo eccessivo. I carboidrati si trasformano in zuccheri che, se in eccesso, diventano grassi che vanno ad accumularsi.

Per ridurre il girovita riduci al minimo il consumo di carboidrati. Evita la pasta la sera, meglio una buona dose invece al mattino, quando il tuo corpo ha bisogno realmente di energie per affrontare la giornata.

Chi ha detto che mangiare fa ingrassare? Dipende sempre da cosa si mangia. Fornire continuamente al nostro organismo i giusti macro nutrienti è un modo perfetto per tenere il metabolismo alto e consumare molte più calorie anche stando fermi. Dopo un’abbondante colazione, fai una merenda proteica a metà mattina. E’ perfetta soprattutto per chi fa tanto allenamento o esercizi per dimagrire.

Per dimagrire c’è un solo metodo: bruciare calorie e migliorare l’alimentazione. Se anche non vuoi iscriverti in palestra, ci sono tanti modi per poter perdere peso allenandosi a casa, in strada o al parco pubblico. Correre fa dimagrire, ma ci sono tanti ottimi esercizi per dimagrire in fretta: dal salto con la corda a delle più gradevoli ma altrettanto efficaci camminate in montagna. – Leggi il nostro articolo sul perché camminare fa dimagrire. Tra i trucchi per dimagrire velocemente, la scelta di un allenamento aerobico è sicuramente il più importante.

Accanto ad una dieta bilanciata e ad una buona attività fisica, esistono in commercio diversi prodotti per dimagrire: dai termogenici naturali ai sorprendenti fit tea detox, degli infusi amatissimi dalle donne di tutto il mondo.

Un infuso che ti consigliamo assolutamente di provare sia per la sua qualità che per la sua efficacia è lo Skinny Tea, una tisana completamente naturale che in 28 giorni già mostra i primi risultati.

In Italia negli ultimi mesi c’è un altro trucco per dimagrire usato da donne e uomini di tutte le età. I cerotti dimagranti, efficaci anche di notte e naturali al 100%.

Oltre ad essere depurare l’organismo, accelerano il metabolismo permettendoti di bruciare grassi più velocemente.

Il tuo organismo è una macchina ideata per essere regolare: di giorno è operativa, mentre di notte deve riposare. Evita quindi di fare tardi spesso, evita di fumare, evita di bere alcolici. Va bene l’eccezione, ma che non diventi una regola. Non dormire comporta uno stress per il corpo e di conseguenza il metabolismo può risentirne. Cerca di dormire 8 ore ogni notte e di non strafare con il lavoro o con gli allenamenti. E’ uno dei migliori trucchi per dimagrire e che non ti comporta alcun sacrificio, se non alla tua vita notturna!

Soprattutto se il tuo corpo è abituato ad uno stile di vita sedentario e non hai mai fatto molta attività fisica, cerca di non esagerare almeno per le prime due settimane di allenamenti. Sottoporresti il tuo fisico ad uno sforzo eccessivo. L’esempio che si vede in tante palestre è di tantissimi ragazzi e ragazze che vogliono fare addominali tutti i giorni, senza rendersi conto che così danneggiano solo la loro muscolatura.

Abitua il tuo corpo agli sforzi in maniera graduale e vedrai i risultati velocemente. Ricordati inoltre che fare sollevamento pesi non brucia molte calorie, anzi. Uno dei trucchi per dimagrire velocemente è quello di concentrarsi, in palestra, nella sala cardio: tapis roulant, cyclette, ellittica… evita per un po’ la sala pesi.

Non sarà certamente un episodio sporadico, la classica eccezione, ad allontanarti dal tuo obiettivo: perdere peso. Tuttavia se per ragioni di lavoro ti trovi spesso a mangiare fuori, fai attenzione a ciò che mangi. Le cucine dei ristoranti spesso abbondano di condimenti, quindi anche un semplice insalata rischia di essere ipercalorica. Evita a cena pizza e piatti troppo elaborati e grassi.

Uno dei trucchi per dimagrire velocemente è quello di tenere sempre ben presente il tuo obiettivo: tornare in forma. Quando inizi una nuova dieta o decidi di cambiare stile di vita per perdere peso, ricordati di quali sono le tue motivazioni per dimagrire. Se non sei tu a volere il cambiamento, puoi cercare tutti i trucchi per dimagrire che vuoi, ma non otterrai mai risultati convincenti.

Visualizza i tuoi obiettivi, ricordati perché lo stai facendo e come vuoi diventare. Ti renderà tutto più facile e ti darà la forza di non abbandonare in anticipo la tua dieta.

Quando si inizia una nuova dieta, la partenza è sempre eccellente. E’ possibile dimagrire 5kg in una settimana ma devi essere consapevole che all’inizio perderai quasi soltanto liquidi. Non aspettarti di perdere di perdere più di 0,5-1 kg ogni 7 giorni. Chi promette di darti trucchi per dimagrire velocemente ti sta raccontando solo bugie: il nostro organismo deve riadattarsi anche a livello ormonale al nuovo stile di vita: occorre tempo. Non scoraggiarti quindi se non raggiungerai subito i risultati sperati, ma continua ad impegnarti e a mettercela tutta.

Il sogno di ogni donna (o uomo che tiene al proprio aspetto fisico), è quello di perdere quanti più kg nel minor tempo possibile. Proviamo a capire come è possibile dimagrire 10 kg in un solo mese.

L'obiettivo di perdere 10 kg in un mese è quasi utopico, ma non impossibile, dipende dal proprio stato fisico di partenza e dai sacrifici che si è disposti a fare.

E' sicuramente più facile dimagrire 5 chili in un mese, ne abbiamo parlato ampiamente nel nostro celebre e apprezzato articolo "10 regole di oro per perdere 5 kg in un mese", anche perchè, i dietologi sconsigliano di perdere più di 1,5 kg a settimana, altrimenti il proprio organismo potrebbe risentirne, ma l'obiettivo di smaltire ben 10 kili in un solo mese è raggiungibile senza rischi, ma solo se si hanno i requisiti descritti in questo articolo.

Concentriamoci adesso sulla metodologia da adottare per un dimagrimento rapido ed efficace.

  • Devi essere in sovrappeso o in condizione di obesità.
  • Non devi avere patologie legate all'alimentazione (es. bulimia).
  • Devi necessariamente iniziare un'attività fisica da abbinare alla dieta.
  • Impegno, costanza e determinazione devono essere le tue nuove parole chiave.
  • Non saltare i pasti, l'organismo non si fa prendere in giro con le scorciatoie, otterrai un effetto contrario. E non affidarsi ad integratori o merendine magiche, in quanto NON SOSTITUISCONO I PASTI.
  • Varia gli alimenti (a parità di calorie) senza variare le quantità.
  • Pensa positivo, non pesarti con insoddisfazione, ma credi nel raggiungimento dell'obiettivo.
  • Controlla gli attacchi di fame nervosa tenendo sempre a disposizione un'insalatiera con verdure crude (es. carote, sedano, finocchio).
  • Evita fritture e cibi eccessivamente grassi.
  • Adesso che sai esattamente come comportarti e che mentalità devi mantenere durante il mese di dieta, sei pronto per iniziare. Ricordati che dovresti raggiungere una quantità ben precisa di calorie al giorno, in modo da permettere sia il dimagrimento, ma anche l'assunzione di tutti i nutrienti e le energie necessarie. Puoi azzardare questo calcolo da solo e crearti un piano di alimentazione preciso e dettagliato in casa, ma ogni organismo ha delle specifiche necessità e caratteristiche, quindi, per non correre pericoli e per individuare la giusta dieta, ti consigliamo un consulto di un dietologo professionista. IMPORTANTISSIMO: Non rimanere affamato alla fine di un pasto e non ridurti, dopo 2-3 ore, con in crampi allo stomaco, quelli indicano l'innalzamento della glicemia.

    Prima di scegliere la tua dieta ti invitiamo a:

    per dimagrire uomo

    in questo tipo di articoli, bisognerebbe andare più nello specifico per evitare di creare falsi miti e confusione

    Data: 23 Gennaio 2014 alle 17:15

    per Zinni Antonella, scrivi che ha risolto il tuo problema di ipotiroidismo cosa hai fatto se puoi darmi ulteriori informazioni visto che ne soffro da tanto tempo anch'io grazie e buona serata

    Data: 24 Gennaio 2014 alle 16:09

    Lo zucchero fa male perché i picchi glicemici continui nel tempo portano il diabete,infatti sono affollatissimi i centri diabetici,il latte decalcifica le ossa,la carne e' cancerogena; tutto questo verrà accettato ed accertato tra almeno 20 .chi smetterà' di vedere la tv forse capirà' prima il tutto.io dal canto mio mangio legumi pesce e frutta e verdura ed integratori perché sia la frutta che la verdura non hanno le vitamine che avevano 20 anni fa!

    Data: 25 Gennaio 2014 alle 22:50

    Ciao antonella, ho risolto il mio problema di ipotiroidismo grazie ad uno stile di vita vegano igienista tendenzialmente crudista. Prendevo eutirox da più di 13 anni, è da un anno che nn la prendo , la riduzione è stata molto graduale, fino ad interromperla completamente. Ho fatto analisi prima e dopo. I mie valori sono torbati normali. Se vuoi un consiglio su questo stile di vita , vai sul blog di valdo vaccaro, è un igienista , poi anche scrivergli, anche se nn so se avrai una risposta , riceve più di 500 mail al giorno. Ma sul suo blog, ci sono tantissime tesine che puoi consultare. Basta inserire il nome della patologia che ti interessa sul motore di ricerca es: ipotiroidismo valdo vaccaro, e usciranno tt le mail inerenti a quella patologia, con i vari consigli alimentari.

    Data: 25 Gennaio 2014 alle 22:58

    Sempre per antonella, ho fatto anche un digiuno terapeutico di tre gioni, i risultati nn li vedi subito, ma se sei paziente arriveranno, sai eutirox è un farmaco dopante , quando si prende x un lungo periodo la ghiandola tiroidea si atrofizza, e nn svolge più la sua funzione ecco perché nn bisogna interrompere subito eutirox, altrimenti il tsh schizza alle stelle. Per qualsiasi consiglio puoi contattarmi, ormai sono diventata un' esperta di igienismo, ho letto tantissimi libri. Ciao e a presto.

    Data: 25 Gennaio 2014 alle 23:42

    Ciao maurizio, mia madre lo ha avuto x 5 anni. punto primo , si spreca più de doppio dell'acqua qundi tra i costi del l'istallazione delle spreco e della manutenzione, nn direi che è un metodo ecologico. Ma il problema piu piu grande riguarda i danni cge provoca alla salute. alimentarsi con acqua qlcalina significa produrre le stesse sottili alterazioni provocate dagli integratori minerali e dalke vitamine sintetiche. La biodinamica ha dimosrato da tempo cge il corpo è un trasformatore di sostanze e non un rimpiazzatore. La proteina non proteinizza affatto il corpo, il prodotto alcalino morto e inorganico non alcalinizza affatto il sangue o il corpo, il latte nn apporta affatto maggiore capacità caseo emuntoria, la vitamina sintetica non vitaminizza affatto il corpo ma lo stimola, lo dopa e lo schiavizza soltanto , al oari del caffè.

    Data: 25 Gennaio 2014 alle 23:57

    Per gabriele, caro, gabriele nn generaliziamo questa è mera informazione e nn vuole assolutamente essere un imposizione, tutto è relativo ,dipende da chi recepisce il messaggio.

    Se è una persona che ha paura di confrontarsi, di aprirsi ed è chiusa e confinata nel suo piccolo mondo , allora si sente attaccato . Ps mi diresti a cosa farebbe bene lo zucchero? Sai perché questa mi è nuova. Ormai lo sanno anche i bambini che lo zucchero è un veleno questa è vera disinformazione.

    Data: 26 Gennaio 2014 alle 00:26

    Per gabriele . lo zucchero raporesenta calorie vuote, non nutre ma ruba depaupera, togliendo al corpo vitamine e minerali. Lo zucchrro è causa di carie dentali. Lo zucchero ingrassa non solo perché è alto in calorie , ma perché spinge a mangiare di più. Lo zucchero è disastrante nei riguardi del sangue. Viene assorbito come si trattasse di uniniezione

    mette l'intero sistema ghiandolare in stato di allarme. Lo zucchero toglie spazio allo zucchero vero delka frutta, il fruttosio , di cui ogniuno di noi ha grande bisogno. Lo zucchero è droga pura cge causa assuefazioni, offre dei picchi di massimo rendimento seguiti da picchi di alta depressione, indebolisce il sistema immunitario, favorisce la crescita patogena di lieviti e funghi nell'organismo , in particolare la cabdida albicans. Lo zucchero acidifica il sangye predisponendoci a malattie degenerative ,quali cancro diabete, parkinson ecc, l8 zucchero corrompe il gusto, impedendo di apprezzare i sapori naturali e delicati dei cibi. Credo che può bastare? Ora dammi tu un motivo x la quale sia giusto assumere dello zucchero, e a cosa farebbe bene. Ps non è una sfida ma informazione, sappi che l'alimentazione per me è una grande passione. Tutto sperimentato sulla mia pelle. Per anni sono stata una veta drogata di zuccheri , imie pasti termibavano sempre con qualche kleccornia, nn non ne potevo fare a meno . Ma da quando ho intrapreso questo nuovo stile alimentare sono rinata!

    Data: 26 Gennaio 2014 alle 17:24

    Ho una figlia che è dal 1994 che mangia come dice il dott.Berrino ..e grazie a Dio nonha mai avuto problemi di salute anzi a 42 anni ha avuto una bambina che è sanissima. ma io è mio marito pur imitandola un po'. non siamo come lei perché le verdure non sono il ns. forte.

    Data: 27 Gennaio 2014 alle 12:50

    che l'alimentazione sia importante, non si mette in discussione,ma tutto dipende da persona a persona, dal luogo in cui si vive e dalla sedentarietà dell'individuo, dallo stress e dal riposo.

    quello che è veramente nocivo è l'eccesso che causa un accumulo di macronutrienti e micronutrienti (o sostanze sintetiche nel caso di prodotti raffinati/confezionati)

    il formaggio non fa male, ma se ne mangiamo 2 etti al giorno, allora si che possiamo definirlo poco salutare.

    un bicchiere di vino rosso al giorno fa bene. una bottiglia fa male. ecc ecc

    Data: 27 Gennaio 2014 alle 13:22

    la carne fa male, il latte fa male, lo zucchero fa male.

    a chi ti riferivi di smettere di guardare la tv?

    Data: 28 Gennaio 2014 alle 00:05

    Ora che so che l'hai provata, approfondirò l'argomento. Ne approfitto x chiederti se sai qualcosa sulle gocce x alcalinizzare l'acqua?

    Data: 28 Gennaio 2014 alle 23:53

    peso forma test

    Correre, come abbiamo detto, è un ottimo metodo per perdere peso e quindi per dimagrire ma, sempre, se l’attività fisica procede di pari passo con una corretta alimentazione.

    Pensare di farsi grandi abbuffate per poi “recuperare” con una corsa veloce, forse, potrà farti sentire meno in colpa ma non ti servirà a niente nell’ottica di ritrovare la forma fisica e, sicuramente, non fa bene nemmeno alla tua salute.

    Quando corri, perdi anche molti liquidi e sali minerali che servono per il corretto funzionamento del tuo organismo. Non dimenticare quindi di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno. E’ importante anche per espellere le sostanze che non servono al tuo organismo e per idratare il tuo corpo.

    Puoi accelerare drasticamente il tuo dimagrimento abbinando al tuo allenamento 2 sostanze bruciagrassi naturali: la forskolina e la garcinia cambogia.

    Perdere perso velocemente e senza mettere a rischio la nostra salute è più facile di quanto pensiamo. Non sono necessari rimedi strani, né intense sessioni in palestra o mangiare meno di quanto abbiamo bisogno.

    Perdere peso significa, innanzitutto, cambiare abitudini. Magari vi sorprenderà, ma il nostro stile di vita e la nostra alimentazione sono il risultato di un tipo di cultura e di educazione di cui non sempre siamo coscienti.

    Renderci conto di questi aspetti e riuscire a cambiarli con successo richiede una forza di volontà di cui non tutti dispongono.

    Per ridurre il consumo di zucchero, basterebbe, ad esempio, smettere di comprarlo. Per riuscirci, bisognerà poter contare anche sull’appoggio della propria famiglia.

    Un altro aspetto che dovremmo prendere in considerazione è che una dieta non dovrebbe essere temporanea.

    Per mantenere il nostro peso ideale, la cosa migliore da fare è integrare un tipo di alimentazione più sana nella nostra vita di tutti i giorni e non solo in determinati periodo dell’anno quando si accumulano i chili di troppo.

    Mangiare bene è un obbligo, non un’opzione temporanea.

    Di seguito vi riveleremo 7 strategie per riuscire a perdere peso in modo veloce ma, allo stesso tempo, sano.

    Per perdere peso restando in salute, è necessario in primo luogo recarsi da un medico.

    A volte è possibile che i chili di troppo dipendano da malattie concrete come, ad esempio, l’ipotiroidismo.

  • Quando si inizia una qualsiasi dieta, è importante che il nostro medico ci informi dei valori fondamentali come quelli di colesterolo, di zuccheri nel sangue, i parametri della nostra pressione, ecc.
  • Per perdere peso velocemente, bisogna fare sport. Al fine di evitare inutili rischi, è importante scartare problemi cardiaci o anche semplici anemie che ci farebbero sentire più stanchi del normale.
  • Non abbiate dubbi, quindi: sottoponetevi ad un controllo generale e, quando potrete contare sull’ok del vostro medico, iniziate a seguire i consigli che vi daremo a seguire.

    Sappiamo che ormai conoscete questo semplice consiglio. Anzi probabilmente già lo mettete in pratica.

    In ogni caso, iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida con limone è un modo fantastico per depurare l’organismo dalle tossine, prendersi cura del fegato, regolare la stitichezza e preparare il nostro corpo ad un’alimentazione sana.

    Se credete che il succo di un limone intero sia troppo per voi, non esitate a ridurre la quantità in base alla vostra soglia di tolleranza.

    Dopo aver assunto il bicchiere d’acqua tiepida con limone, dovremo realizzare una semplice routine di esercizi aerobici.

  • Si tratta di un momento adeguato per muovere il corpo e favorire così la perdita di grassi.
  • I nostri livelli di insulina sono un po’ più bassi del normale e, per questo motivo, otterremo l‘energia che utilizziamo per esercitarci direttamente dai depositi di grasso immagazzinati nel nostro corpo.
  • Basterà realizzare 10 minuti di camminata e cambiare ogni giorno il tipo di esercizio che pratichiamo: flessioni, squat, ballo e persino yoga se preferite.
  • L’avena è uno dei migliori alimenti per iniziare la giornata. È importante non saltare mai la colazione ed è essenziale che questo primo pasto della giornata sia vario ed equilibrato.

  • Per perdere peso velocemente, l’ultima cosa che dobbiamo fare è saltare i pasti. In questo caso otterremmo solo un metabolismo molto più lento, presentando pericolosi abbassamenti nei livelli di zucchero e arrivando ai pasti principali con troppa fame.
  • Prepararci una bella tazza di avena per colazione, invece, ci farà ottenere un perfetto apporto di fibra e minerali (come il ferro, il sodio, lo zinco, il magnesio, il potassio e l’acido folico). Allo stesso modo, grazie agli acidi grassi omega 6 o acido linoleico, riusciremo a regolare il colesterolo.
  • Questo consiglio è, senza dubbio, quello più difficile da seguire. Lo è perché implica una serie cose:

  • Mangiare sempre frutta e verdura fresca.
  • Evitare ogni tipo di dolci, sale, farine raffinate, stuzzichini o sottaceti.
  • Sostituire il pane bianco con quello di cereali integrali.
  • La pasta e il riso dovranno essere rigorosamente integrali.
  • Limitare salse come maionese, ketchup, formaggi da spalmare, ecc.
  • peso forma test

    carbohidratos de fibra: provine de vegetales como la lechuga, espinaca, espárrago, brócoli, coliflor, avena de salvado, succino, y cebollas, este tipo de carbohidratos, son muy importantes porque desacelera la liberación de insulina, también lo hace la clara de huevo, cuando se digiere el almidón y se limita la cantidad de grasa que se va a almacenar. Los carbohidratos de fibra también ayudan en el proceso de digestión.

    Grasas: excelente fuentes de grasas se encuentran en aceites de oliva, aceites de canola, y en aceites de semilla de lino. El aceite de semilla de lino es una fuente excelente de omega 3 de ácidos grasos el cual ayuda en la perdida de peso. Inclúyalos en su regimen diario. Evite las grasas saturadas como la manteca, margarina, aceites vegetales, crema, mayonesa, yema de huevo, aderezos de ensalada, o frituras. Las grasas no son una fuente de energía suficiente para proveer al cuerpo como lo son los carbohidratos.

    Agua: bébala, bébala, bébala! al menos uno o dos litros por día. Así debe ser.

    1. la dieta debe tener un adecuado número de calorías para un desarrollo óptimo.

    2. la dieta debe tener una adecuada cantidad de proteínas, carbohidratos, y grasas. La proporción de macro nutrientes para un óptimo desarrollo: 30% de proteínas, 55% de carbohidratos, 15% de grasas, aunque con los cambios y las demandas constantes en el régimen de entrenamiento deportivo de un atleta estas proporciones deban ser modificadas de acuerdo a las necesidades que tenga.

    3. la formula básica para determinar la ingesta diaria de calorías es alrededor de 8 a 15 por cada kilo del peso del cuerpo. Esto varía de acuerdo a si usted trata de ganar masa muscular o perder peso. ** nota: por supuesto que los fisiculturistas deben ingerir una formula de calorías más elevadas. Pero desde que la actividad no es fisiculturismo para tal grado de consumo, este plan va a adecuarse a sus metas saludables en nutrición, aumento o pérdida de peso. He usado este plan por mucho tiempo y especialmente cuando estaba listo para competir, y he descubierto que funciona adecuadamente en general. Durante el trascurso de su entrenamiento, va a realizar ajustes aprobados de acuerdo a lo que aprenda de las necesidades de su cuerpo y a su reacción a ciertos niveles de entrenamiento y nutrición. Créame, si su cuerpo no esta ingiriendo suficiente cantidad de algo, se lo hará saber.

    Cuando se acerque la fecha de competir, usualmente acerca de 8 o 12 semanas, estos porcentajes van a cambiar en carbohidratos y proteínas, con la proteína siendo el porcentaje mas elevado en el proceso de adelgazamiento. Es mejor comenzar su dieta pre competitiva al menos 16 o 18 semanas antes, porque puede necesitar ganar masa antes que perder peso. Necesita un tiempo adecuado para hacerlo. El mejor momento para aumentar para una competencia es cuando se termina la temporada, de esa manera se puede concentrar en definir y perder peso 8 o 12 semanas fuera de competición. También depende de cuantas competiciones planea hacer en el año, cuan alejadas estén, y cuanto tiempo tiene para prepararse entre medio de las mismas.

    Algunas estrategias nutricionales

    1. estructura de las comidas: se refiere a la composición de cada comida individual. Cada una debe balancearse de acuerdo al porcentaje de macro nutrientes.

    2. modelos de comida: como se consumen sus comidas a través del día. El objetivo es de 5 a 6 comidas pequeñas espaciadas eventualmente a través del día para suministrar nutrientes que recuperen, glucogenen o restauren los niveles de energía. NOTA: cuando su cuerpo se vuelve más fuerte y con más forma, su metabolismo va a aumentar. Espaciando sus comidas equitativamente a través del día, va a mantener su metabolismo funcionando, así sea quemando grasas, la importancia de la estructuración de comidas es vital. Si se olvida de una comida lo va a saber. Trate de no olvidarse de las comidas, o de esperar mucho entre las comidas. No debe querer comenzar a sentir hambre o dejar que sus niveles de azúcar bajen dramáticamente porque se salteo una comida. Se va a sentir letargo y cansado y su plan fracasará. Ingiera los alimentos cuando sea el momento. Se que no es fácil cuando se trabaja diariamente, entonces es importante el planeamiento del mismo.

    Al comenzar a ser un competidor deportivo por primera vez, usted necesita ganar músculos para tener fuerza y simetría en el cuerpo. Siga esta guía para ganar masa muscular antes de empezar a transitar por la fase de adelgazamiento de su plan nutricional.

    Si necesita ganar masa aumente su consumo de calorías por 300 calorías cada día por ensima de las demandas básicas. Si después de una o dos semanas no hay un aumento significante de peso aumente el incremento a 300 calorías más por día. Continué con este proceso hasta que comience a aumentar un kilo cada 1 o 2 semanas. Un atleta delgado va a aumentar de peso si consume más carbohidratos, y un atleta más pesado va a aumentar de peso si consume más proteínas. Perder peso corporal y estar delgado:

    1. cambie su dieta y consuma un porcentaje mas elevado de proteínas y menos porcentaje de carbohidratos. Es mas efectivo 8 o 12 semanas fuera dependiendo de su proporción metabólica. Si es lenta, comience a las 12 semanas fuera. * recuerde que los jueces no quieren ver estriación en los músculos, o una apariencia muy delgada en competencias deportivas. Preste mucha atención a su perdida de peso durante esas 8 a 12 semanas, cuidándose de no adelgazar rápidamente.

    2. aumente el gasto de energía desarrollando actividad aeróbica adicional. NOTA: ahora es el momento en el cual debe duplicar su actividad aeróbica. A) en las mañanas antes de las comidas, b) en las tardes para gastos adicionales. Refiérase al entrenamiento para competición deportiva para más información. Si reduce la consumación de calorías después de algunas semanas, su porcentaje metabólico va a disminuir de acuerdo al nivel reducido de ingesta, y la perdida de peso va a producirse. El cuerpo al ingirir las calorías cada día mas a menos, y viceversa va a mantener el porcentaje metabólico elevado, y el cuerpo se ajustará a esos cambios. El objetivo es perder de 1 a 1 ½ libras por semana.

    1. la perdida de peso in intencional: usted necesita más calorías, aumente en carbohidratos y proteínas.

    2. si se siente sobre entrenado y con perdida de fuerza aumente la ingesta de proteínas.

    3. si se siente fatigado o cansado antes, después o durante el entrenamiento, tome alguna bebida rica en carbohidratos como Defend, Gatorade o Poweraide. NOTA: *de todas formas, usted aumentara el nivel de carbohidratos cuando ingiera los mismos antes de competir, lo cual le dará un adecuado abastecimiento de glucógeno para almacenar energía.

    4. si el entrenamiento de resistencia no lo hace ganar músculo o fuerza, aumente la ingesta de proteínas.

    5. si está engordando, disminuya el consumo de carbohidratos, y aumente el consumo de proteínas.

    6. no se prive de comer por creer que es el mejor modo de perder peso. Su cuerpo necesita de alimentos para adelgazar, no lo opuesto.

    7. para variar cambie el contenido de su dieta. No coma los mismos alimentos todos los días en cada comida. Permítase una comida a la semana para “el día del engaño” así no se siente privado. No la repita. Deja esa comida por 10 semanas. Puede estar 10 semanas sin papas fritas o sin porciones de pizza.

    8. tome multivitaminas orientado hacia las mujeres con RDA de calcio de 1200 mg por día y 15mg de hierro cada día.

    9. consuma suficientes calorías, esté seguro de que su ingesta de energía sea igual a la liberación de la misma. No ingiera más calorías de las que pueda quemar en el mismo día.

    10. evite comidas elevadas en azúcar, ya que aumentan los niveles de insulina la cual se convierte en grasa almacenada.

    Escuche y observe como cambia y progresa su cuerpo, preste atención y combata problemas inmediatamente, cuando este en actividad y no quiera parecer cansado, plasmado o sin desarrollo debido a la inadecuada nutrición el sobreentrenamiento. Tenga registrado su progreso.

    Recuerde de entrenar inteligentemente, este concentrado y sea disciplinado.

    Artigo publicado por Aline Couto nas categorias: Dietas

    Restringir certos tipos de alimentos é o segredo do sucesso de diversas dietas. No caso da dieta da proteína, o segredo é cortar massas e outros alimentos com grande quantidade de carboidratos do cardápio. Para completar, você faz uma compensação do corte destes carboidratos com uma grande quantidade de proteínas. Confira a polêmica dieta das proteínas e perca até 5kg em 20 dias.

    A dieta da proteína é mais uma das formas mais rápidas de perder peso. Se a pessoa seguir as dicas da receita da dieta da proteína, pode perder até 2 kg por semana. Há alguns passos que devem ser seguidos durante a dieta da proteína para você emagrecer e manter a saúde. E Tal qual na dieta dos carboidratos e outros tipos de regimes, é recomendável que se faça a dieta das proteínas por no máximo 15 dias seguidos.

    A dieta da proteína é descomplicada. Não é preciso fazer grandes cálculos e nem ter grandes referências em relação as suas características (ao contrário da dieta dos pontos).

    A base da dieta das proteínas é aumentar o consumo de proteínas e reduzir o consumo de carboidratos. Proteínas demoram mais para digerir e por isso aumentam a sensação de saciedade. Os carboidratos são nossa fonte de energia. Quando cortamos esta fonte, o organismo passa a consumir energia da gordura do corpo – o que resulta na perda de peso.

    Além disso, proteínas ajudam na construção de músculos e aceleram o metabolismo queimando mais calorias.

    O problema é que quando ficamos sem carboidratos, aumentam as chances de efeitos colaterais como tontura, falha na memória e desânimo (processo de cetose). Para evitar grandes riscos, não fique mais de uma semana sem carboidratos.