dieta diabetici tip 2

peso ideale donne polso

Se non sei vegetariano o vegano puoi seguire una dieta dimagrante veloce semplicemente sostituendo gli zuccheri (quindi i carboidrati) e i prodotti che contengono farine raffinate con verdure, carne, pesce, uova, noci.

In questo articolo ti suggerisco come seguire una dieta dimagrante veloce a basso contenuto di carboidrati se sei vegano o vegetariano.

Negli ultimi anni molti studi hanno dimostrato che seguire una dieta veloce a basso contenuto di carboidrati semplici consente di perdere peso velocemente senza dover contare ogni singola caloria introdotta nel corpo attraverso il cibo.

Una dieta dimagrante veloce a basso contenuto di carboidrati riduce sensibilmente l’appetito e di conseguenza, seguendo un regime alimentare di questo tipo, consumerai automaticamente meno calorie.

In una dieta per dimagrire velocemente non può mancare il pesce: uno degli alimenti più sani al mondo.

Il pesce, oltre ad essere la principale fonte di acidi grassi Omega-3, che sono essenziali per salute del corpo e della mente, è carico di proprietà nutritive tra cui la vitamina D e le proteine.

In questo articolo ti presento nel dettaglio 10 effetti benefici del pesce.

Questi effetti sono dimostrati da ricerche scientifiche e rendono il pesce l’ingrediente ideale in una dieta per dimagrire velocemente.

1- Il pesce contiene nutrienti importanti che molto spesso non si assumono in quantità sufficienti. Queste sostanze includono le proteine, lo iodio, diverse vitamine e minerali.

Anche se quasi tutti i pesci sono consigliati in una dieta per dimagrire velocemente, alcuni sono migliori rispetto ad altri. Generalmente i pesci considerati più benefici sono i più grassi come il salmone, le trote, le sardine, il tonno e lo sgombro in quanto contengono più sostanze nutritive a base di grassi (quelli buoni naturalmente). Fra queste troviamo una sostanza importante, di cui molte persone sono carenti, ossia la vitamina D liposolubile che funziona come un ormone steroideo per l’organismo.

I pesci più grassi, come quelli elencati, sono anche i più ricchi di acidi grassi Omega-3. Oltre ad essere ottimi in una dieta per dimagrire velocemente, sono da includere in ogni programma alimentare sano in quanto essenziali per la salute e il corretto funzionamento dell’organismo intero (anche il benessere della mente). Secondo molti studi gli Omega-3 riducono il rischio di incorrere in diverse malattie.

Per apportare il giusto quantitativo di Omega-3 ti suggerisco di mangiare il pesce minimo tre volte alla settimana nell’ambito della tua dieta veloce.

Se vuoi sapere come perdere peso velocemente segui questi due consigli: brucia più calorie di quelle che consumi con l’attività fisica e pensa prima di mangiare.

Se fai attività fisica, in palestra o all’aria aperta, e segui un programma alimentare che indica come perdere peso velocemente, sicuramente ti sarà capitato di avere fame prima dell’allenamento e allo stesso tempo di non sapere se e cosa avresti potuto mangiare.

In queste occasioni anziché aspettare di avere qualcosa di sano e nutriente da mangiare spesso si finisce per mangiare la prima cosa che capita e di cui poi ci si pente.

Se segui una dieta veloce e vuoi sapere come perdere peso velocemente devi innanzitutto controllare e gestire al meglio gli attacchi di fame.

Tra un pasto e l’altro potresti avere fame e anziché consumare cibi confezionati o barrette insapori, considera i seguenti snack: sono sani e nutrienti e puoi consumarli anche prima o dopo l’allenamento in quanto sono comodi e pratici da portare ovunque.

Come perdere peso velocemente: inserire il riso nella dieta veloce.

Come perdere peso velocemente se non puoi resistere ad un piatto di riso bianco cotto a vapore, profumato ed aromatico?

Se segui una dieta veloce o se si vuole controllare il peso e la forma fisica, il riso integrale è la scelta migliore.

Il problema di fondo è che il riso bianco contiene poche sostanze nutritive ma molto amido.

Vediamo perché l’amido contrasta lo smaltimento dei chili in eccesso e perché devi evitarlo se vuoi seguire una dieta veloce o se vuoi sapere come perdere peso velocemente.

L’amido si trasforma in zucchero che il corpo converte in energia. Come perdere peso velocemente se non bruci l’energia che introduci nell’organismo attraverso il cibo?

E’ molto difficile perché l’energia in eccesso si trasforma in accumulo di grasso.

Con l’arrivo della primavera abbiamo tutti voglia di seguire una dieta veloce o sapere come dimagrire in poco tempo per sentirci più in forma e liberarci dei chili di troppo accumulati durante l’inverno.

La buona notizia è che, anche se non hai voglia di seguire una dieta veloce, la primavera offre cibi che ti consentono di migliorare la tua salute naturalmente non solo perché sono più leggeri rispetto ai ricchi piatti invernali.

Se vuoi sapere come dimagrire in poco tempo segui i miei consigli sui migliori cibi da prediligere durante la primavera sia che tu voglia seguire una dieta veloce o che voglia procedere con un’alimentazione sana all’insegna del benessere.

Queste proposte sono solo alcune delle innumerevoli scelte che questa splendida stagione ci offre per restare in forma con gusto!

come dimagrire in fretta, latte vaccino o latte vegetale?

Il latte vaccino, e più in generale i latticini, sono spesso sconsigliati nelle diete che suggeriscono consigli su come dimagrire in fretta.

consigli dieta dottor oz

Le pillole dimagranti naturali di nuova generazione contengono ingredienti dall’azione termogenica, energizzante e stabilizzante della glicemia. I principali principi attivi di questi integratori sono il tè verde, la caffeina, il guaranà, il ginseng, la L-carnitina ed altri complessi brevettati. Tra le novità di querst’anno ci sono Revolyn che contiene anche molecole antiossidanti e resveratrolo, PhenQ che propone anche un complesso multifattoriale assolutamente nuovo per quanto riguarda la sinergia d’azione tra i diversi ingredienti e Phen375, approvato dalla FDA per scopri dimagranti e contenente carbonato di calcio, capsaicina, cromo, L-carnitina ed estratti naturali.

Gli acceleratori del metabolismo come la piperina e la capsaicina sono presenti anche tra le novità 2018 e qui citiamo Meratol, naturale al 100% e con la novità dell’alginato e delle alghe brune che apportano iodio per favorire la sintesi di ormoni tiroidei attivi sul metabolismo energetico.

L- Carnitina è uno degli ingredienti più usati per formule di prodotti per la perdita di grasso In realtà, la L -Carnitina sembra quasi il brucia grassi perfetto ( non-stimolante, preferenzialmente brucia grassi per produrre energia, con effetti avversi minimi e utili per la sua capacità di causare il recupero da intense sessioni di allenamento ).

Le fonti alimentari principali di L- Carnitina sono le carni rosse, essa è un aminoacido che viene sintetizzato dal fegato e reni

Il suo meccanismo d’azione principale sembra essere quello di stimolare il metabolismo basale, andando a risvegliare il metabolismo, permetterebbe di bruciare più calorie e grasso durante la giornata, non essendo uno stimolante la L-Cartina è un Brucia Grassi perfetto.

Inoltre, c’è qualcuno che dice che può anche migliorare i tempi di recupero da allenamenti intensi. Ciò è attribuito alla sua azione di prevenzione / riduzione danno cellulare in risposta allo stress di formazione. E ‘anche altrettanto impressionante nel provvedere al recupero degli atleti infortunati.

La L- carnitina brucia il grasso intracellulare, perchè combinandosi con acil coenzima forma l’acylcarnitine che aiuta il trasporto degli acidi grassi all’interno delle cellule all’interno dei mitocondri – dove vengono utilizzati come substrato per la produzione di energia.

Inoltre, si ritiene che riduca la dipendenza da zucchero nel sangue come fonte primaria di energia .

In poche parole , questo è ciò che la L-carnitina fa:

  • Trasporta i grassi nei mitocondri delle cellule
  • Stimola l’ossidazione dei Grassi intracellulari
  • Aumenta la produzione di energia utilizzando grassi piuttosto che zucchero
  • Risultato netto – la perdita di grasso corporeo
  • Stimolazione della emopoiesi ( formazione di nuove cellule del sangue )
  • Inibizione dell’aggregazione delle piastrine in risposta alla presenza di collagene
  • Prevenzione del danno cellulare e la morte prematura delle cellule
  • Gioca un ruolo cruciale nella protezione delle cellule e il recupero delle cellule .
  • Oltre a migliorare la tolleranza all’esercizio e la composizione corporea, ci sono alcune condizioni patologiche in cui la supplementazione con L- carnitina può essere di beneficio terapeutico e preventivo , per esempio :

  • Trattamento di fegato e malattie cardiache ( Ferrari et al. , 2004)
  • Il trattamento di stress mentale ( Alesci , De Martino , Kino , e Ilias , 2004)
  • Miglioramento delle funzioni riproduttive maschili ( Alesci et al. , 2004)
  • Miglioramento nella visione ( Yonei et al. , 2008)
  • Prevenzione delle malattie cardiovascolari abbassando i livelli di lipidi plasmatici ( Ferrari et al. , 2004)
  • Prevenzione della perdita di memoria a breve termine , depressione e morbo di Alzheimer ( Virmani & Binienda , 2004)
  • Come integratore alimentare in pazienti con insufficienza renale ( Yonei et al. , 2008)
  • Le dosi di L- carnitina per la perdita di grasso o migliorare la performance fisica non sono stati definite. Tuttavia, dosi superiori a 2 g per porzione non suscitano più vantaggi. La ricerca suggerisce che a questo dosaggio avvine la saturazione di assorbimento ( Bain , Milne , & Evans , 2006)

    La L- carnitina è generalmente ben tollerato da quasi tutti, ma alla sua assunzione orale a volte sono stati associati alcuni effetti collaterali minori, come: nausea , bruciore di stomaco , disturbi di stomaco – ( WebMD , 2013) .

    Nel corso degli ultimi decenni , sono stati condotti numerosi studi per indagare sui benefici che la L- carnitina ha sulla performance fisica, sul metabolismo dei grassi , e sulla composizione corporea. Opinione riguardo l’efficace di L – carnitina nel causare la perdita di peso, tuttavia , è diviso .

    Alcuni studi hanno provato che provoca la perdita di grasso, aumentando il massimo consumo di ossigeno e diminuendo il quoziente respiratorio, entrambe questi fattori sono caratteristici di un metabolismo dei grassi maggiore ( Karlic & Lohninger , 2004 . Higgins et al , 2010) .

    Trasporto degli acidi grassi nei mitocondri dove vengono ossidati è il meccanismo più spesso suggerimento della perdita di grasso indotta da L – carnitina ( Seifert et al , 2011; . . Yonei et al, 2008 ) .

    come si fa a dimagrire le spalle

    per i tempi mi sa che ho sbagliato io, se trovi degli errori segnalameli che mi fai un favore

    Ciao Fulvio, complimenti per il blog, ho iniziato a leggerlo solo questa mattina, purtroppo, ma è davvero molto ma molto interessante!

    Dovrei chiederti un enorme favore; si potrebbe avere la tua tabella per dimagrire con il tapis roulant con le velocità a cui dovrei andare?

    Mi chiamo Mattia ho 26 anni sono alto 160cm e peso 63kg e vorrei iniziare ad allenarmi x dimagrire!

    Ciao Mattia, dunque per poter dimagrire bisogna seguire 3 step:

    Intanto per quanto riguarda l’alimentazione puoi leggere due articoli molto interessanti

    per quanto concerne invece gli esercizi comincia con l’individuare l’esercizio o meglio il protocollo più adatto alle tue esigenze

    Ho 32 anni peso 62 chili, vorrei dimagrire 4-5 chili con il tapirual camminando oppure con il “cross”.Potresti mandarmi una tabella che posso seguire? Non sono allenata, dovrei iniziare in modo graduale. SOpra leggo uan tabbella ma non riesco a capire le abbreviazioni.

    sono una ragazza di 26 anni. Da sempre tendo ad ingrassare nelle cosce e nel fondoschiena mentre la mia pancia rimane piatta. Premetto che ho 5-6 Kg di sovrappeso e allora mi sono decisa ad acquistare un tapis roulant.

    Volevo chiederti che allenamento dovrei fare per migliorare la zona in cui tendo ad ingrassare. E’ meglio una camminata veloce, una corsa o alternare queste due? Grazie tante…

    sono una ragazza di 22 anni, sono alta 1.75 e peso 65.5 kg.. 1 anno fa andavo spesso in palestra e correvo complessivamente 8 k/h.. poi ho smesso e questa settimana ho ricominciato, pensavo peggio invece non sono messa cosi male.. dato che non lavoro posso andare tutti i giorni in palestra, volevo chiedere un programmino per arrivare a pesare 60 kg il piu’ presto possibile! Ti ringrazio in anticipo =)

    Ciao Fulvio, innanzitutto complimentissimi x il tuo blog e x la disponibilità nel rispondere a tutti i nostri dubbi.

    Io sono una ragazza di 27 anni, “alta” 1.60 e con peso 59 kg. Vorrei arrivare a perdere pesarne 55.

    Sto seguendo una dieta ke prevede molta carne,pesce,verdure e frutta… mangio pasta una volta a settimana ( ma xkè nn mi piace tanto) e una o due fette di pane al giorno.

    Corro con il tapis roulant 3 o 4 volte a settimana, per 50 minuti alternando 3’camminata veloce ( 6.5) e 4′ corsa ( 8.2) per 7 cicli. Purtroppo il cardiofrequenzimetro presente sul mio tapis nn è molto attendibile,ma diciamo ke quando corro il mio battito oscilla tra i 60 e 120…

    Il mio problema però è ke sto fcendo questo da 3 settimane e ho perso solo due kg… ma com’è possibile? Dove sbaglio?

    Attendo i tuoi preziosi chiarimenti…. Grazie mille!!

    Ciao Fulvio, innanzitutto complimenti per il blog e per la disponibilità che hai nel chiarire tutti i nostri dubbi.

    Mi presento, sono Alessia e sono una ragazza di 27 anni, “alta” 1.60 con peso attuale 59 Kg e obiettivo 55.

    Da circa un mesetto ho iniziato una dieta molto equilibrata che ti posto:

    colazione: 2 fette biscott. integrali, con un velo di marmellata dietetica oppure due pugni di cereali in crusca con latte;

    pranzo e cena: carne,pesce,molta molta verdura, frutta nelle quantità giuste e una fettina di pane ( a pranzo).

    Pasta no ( poichè non sono abituata a mangiarne,giusto un pò la domenica), poco olio, no bevande gassate o dolci, 2lt di acqua naturale al giorno.

    Inoltre sto correndo sul tapis roulant 3 volte a settimana,da un mesetto, seguendo questo programma:

    3’camminata a 6.2km/h + 6’corsa a 8.5km/h per 6 cicli.

    La cosa strana è ke ho perso solo due kili.. è possibile?? Sto sbagliando qualcosa? Inoltre ho letto ke per dimagrire non è necessario seguire il cardiofrequenzimetro ( nonostante il mio tapis, un proform 6.5x, abbia il lettore palmare) ma macinare km.

    Mi chiedo dunque se posso migliorare in qualcosa…

    Ciao, sto correndo (erroneamente) da circa una settimana…. tutti i giorni con un ciclo di:

    Il tutto perchè non mi fido del cardio frequenzimetro del tappeto…. e poi perchè NON sudo se non corro.

    Ho 30 anni, sono alto 1.71 e peso 101 ma la mia è solo pancia, ho molta massa muscolare nelle gambe ed un torace di 118 cm…..

    Ho notato oltretutto che se vado a 6 km/h non riesco a mantenere battiti bassi ( 50-65 % Bmc)

    Avresti per caso consigli dal momento che mi alleno TUTTI i giorni, domenica compresa?

    usa la sezione protocolli e utilizza un protocollo adatto alle tue caratteristiche il cardio è utile ma bisogna anche sapere a che velocità andare, è inutile andar sempre piano, non serve. Quando l’organismo si è abituato bisogna variare, fare allunghi corse in salita, accelerare e via dicendo.

    ho 49 anni e peso 83 su 171 cm di altezza e ho cominciato a camminare su tapis roulant a 5.5 pendenza 3 per 45-50 minuti almeno 4 volte a settimana, mantenedo così 120 bpm.

    dieta calorie 1400

    Ciao fulvio mi chiamo siria ho 15 anni peso 64 chili e sn alta 1 e 65 mi sento molto sovrappeso vorrei perdere almeno 10 kg

    Salve, mi alleno ogni giorno sul tappeto per 40 minuti a velocita 6km/h – 6.5 km/h . Il mio scopo è dimagrire, ma per quanto riguarda la pendenza, a che massimo posso alzarla? Non vorrei che mi portasse l’ingrossamento dei polpacci! Grazie!

    Salve francesca, ha mai visto una maratoneta con polpacci grossi?

    non esistono, eppure esse fanno una marea di salite per aumentare la resistenza.

    quando il corpo viene allenato parecchio, esso perde peso, e lo perde migliorando anche l’efficienza del muscolo, inizialmente è chiaro che i muscoli si ingrossano, ma poi con la costanza e l’abitudine essi si assottigliano parecchoi

    Salve fulvio..sono una ragazza di 21 anni che pesa 56kg e alta 1.56 circa…possiedo un tapis roulant e ho il tempo necessario per allenarmi ogni giorno…cosa mi consiglia. Grazie anticipatamente…cordiali saluti.

    Ho iniziato a seguire il tuo allenamento brucia-grassi dopo circa 10 giorni che mi allenavo col tapis rullant per conto mio con ritmi che (mi sono reso conto dopo, leggendo il tuo articolo) mi facevano bruciare solo zuccheri. Quindi ho ricominciato daccapo rallentando e seguendo le tue indicazioni. Ho pero’ un dubbio. Essendo gia’ in parte allenato trovo che il protocollo che suggerisci, e che sto seguendo alla regola, sia leggero per me, allora ho inziato a farlo tutti i giorni ripetendo la sequenza “giorno 1-2-3” di ogni settimana due volte. Poi ho iniziato ad aggiungere minuti in piu mantenendo il bcm sempre non oltre il 65%-70% massimo fino ad arrivare ad aggiungere ai tuoi 35-40-45 minuti un’altra mezz’ora fatta a bcm intorno al 65% ma inclinazione 20 gradi e velocita’ 3km/h (per variare un po’).

    In questo modo riesco a fare senza stancarmi quasi sempre tra i 60 e gli 80 minuti ogni sera (se non fosse per la noia riuscirei a fare anche di piu). Sto sbagliando in qualcosa o posso continuare ad andare avanti cosi?

    Ciao Giulio dare un protocollo ideale per tutti è impossibile dato che una ragazzo di 18 anni non ha le stesse capacità di uno di 80 anni.

    nel tuo capo io ti consiglierei di fare un protocollo combinato

    trovi il come farli e come combinarli al seguente indirizzo:

    ho 35 anni e peso 89 kg, quindi capirai già da solo che sono in sovrappeso e che voglio perdere kg. Vado in palestra e mi alleno un ora tre volte a settimana, facendo 5 min di tapin a regime del 60/70% del bmc e circuito di pesi in serie lunghe con poco peso cercando di mantenere sempre il 60/70% del bmc, poi altri 5 min. di un’altro macchinario aerobico tipo bici o step e via con il circuito di pesi. Questo per tre volte a seduta per circa un ora. E un allenamento giusto per dimagrire e tonificare? Grazie

    prima cosa quando fai i pesi lascia perdere il cardio, fai lavoro pressorio, in cui il cuore viene sollecitato con grossi movimenti di sangue in pressione, quindi non devi guardare il cardio ma arrivare sempre al tuo limite

    esempio fai la panca 3 volte per 10 colpi? devi arrivare agli ultimi 2 o 3 colpi dell’ultima serie che sei cotto e non riesci più a finire, magari devi farti aiutare

    la corsa 5 minuti non servono a nulla, va bene fare 10 15 minuti di riscaldamento iniziale ma poi devi fare a fine allenamento almeno 20-30 minuti di corsa va bene il 70% di BMC ma non meno

    ho 20 anni e peso 61kg, vorrei perdere un pò di peso e quindi da più di un mese cammino tutti i giorni sul tapis roulant per circa 1 ora e mezza a velocità 6.5 km/h. Tuttavia non riscontro miglioramenti, anzi, sono ingrassata di quasi 2kg e preciso che non mangio schifezze, nè bevo bevande come la cocacola e non mangio di più rispetto a come mangiavo un mese fa prima di cominciare a camminare. Secondo te dove sbaglio? Il mio programma è troppo debole e devo intensificarlo? Grazie

    Ciao Alessandra, il tuo corpo ha semplicemente assimilato il tuo esercizio, lo vede come un compito costante ha effettuato dei cambiamenti corporei per portarti a eseguire il compito nel migliore dei modi

    Che fare? da un occhio alla nostra sezione dei protocolli:

    prova a fare qualche test sulle ripetute i piramidali con il jogging

    fa delle prove vedi cosa è meglio e ogni due settimane varia allenamento incrementando velocità, tempi di lavoro, inclinazione oppure diminuendo i tempi di recupero

    Ciao Fulvio, per caso oggi ho trovato questo sito, io ho 25 anni sono alta 1.70 e peso 66.7 kg, vorrei dimagrire, sono una tipa molto pigra anche se ultimamente mi piace il pilates, da domani vorrei provare il tuo programma mi puoi dare qualche dritta? quanto kg si perdono?

    Ciao Serena, dirti quanti kg si perdono è impossibile è troppo soggettivo e legato a mille fattori esterni a noi e interni.

    posso solo dirti che non devi stra fare comincia lentamente e prosegui con costanza, ogni 20 giorni al massimo devi cambiare allenamento altrimenti il tuo corpo si abitua e non perdi più. Ricorda non esagerare devi dare tempo al corpo di recuperare e quindi non rischare id andare in sovrallenamento

    Ciao Fulvio io ho 25 anni, sono alta 1.70 e peso 66,7 kg, vorrei dimagrire, oggi ho iniziato il tuo programma però non capisco come mai il 1 giorno siano 35 minuti e non 30. Cmq mi puoi dire quanto si dimagrisce e in quanto tempo? Grazie mille!

    Ah ho un dubbio, secondo il mio tapis roulant in 30 minuti ho fatto 2 km e ho perso 11 calorie, 11 quante sarebbero?, secondo le istruzioni 1 = 100 calorie è giusto?

    Ciao Serena, dovrei bannarti questo messggio dato che è quasi una copia, ma amen. per la prima parte ti ho già risposto. 35 minuti la prima volta perchè i miei programmi son fatti così 🙂 non devono essere per forza tutti uguali, scusa ma secondo te ogni palestra dice ai suoi alievi che devono fare lo stesso esercizio .. tutte le paleste lo stesso esercizio? no ognuno ha il suo metodo.

    calori? 11 son 11 🙂 non so come funzioni il tuo tappeto. 1 = 100 allora 11 uguale 1100? in mezz’ora a 4kmh. impossibile

    molto probabilmente in mezz’ora con il tuo peso e a quella velocità consumerai circa 180 ckal di zuccheri disciolti nel sangue

    Ciao Fulvio scusami per l’accaduto ma il primo messaggio l’ho scritto un giorno prima, ma non so perchè non l’ho vedevo online, così ne ho scritto un altro, poi non sapevo come cancellare. Cmq non volevo sindacare il tuo programma dicevo solo che il 1 gg 5+15+5+5= 30 non capisco i tuoi 35minuti. Cmq anche a me sembravano troppe 1100 calorie ma 11 troppo poke. Ti farò sapere come va, grazie 😉

    ti correggo sulla mia velocità….4.8 km per la camminata e 6.8 per la corsa.

    Ciao Fulvio o quasi due mesi che faccio sacrifici o 34 anni e pesso 80kg e sono alta 1, 56 dovrei perdere almeno 15 kg soltanto che io vado ad aumentare e normale secondo te. ?

    Ciao Fulvio, sono Desirèe e sono mamma di due splendide gemelline, che ho partorito nove mesi fa. Come è facilmente intuibile, posto anche il fatto che le mie bimbe sono nate che pesavano 3 chili e mezzo l’una, il mio corpo post gravidanza è tutto da riprendere. Sono alta un metro e sessantadue centimetri e peso settantadue chili. Fino a dicembre ho allattato e, fino ad allora, mi hanno sconsigliato di fare sport, perchè non ne avrei tratto alcun vantaggio. Ora che posso, vorrei davvero ritrovare me stessa. Il mio problema più evidente è l’addome. Ho subito il cesareo e tutto il gonfiore addominale deve ancora scomparire. Il consiglio che vorrei chiederti è il seguente: per dimagrire e tornare in forma cosa devo fare? è utile seguire pedissequamente il programma che hai pubblicato, oppure avrei bisogno di un’attività sportiva diversa? Il mio obiettivo è quello di tornare a sessanta chili. Grazie di cuore

    Ciao Desirèe intanto auguri io sono papà da novembre e quindi capisco tutto 😉

    segui il programma, associa lavoro addominale prima della corsa e alcuni esercizi di tonificazione esempio puoi fare:

    crunc obliqui destr i e sinistri 8dx + 8 sx per 3 volte

    dopo 30 giorni devi cambiare le addominali aumentandole idem per il lavoro di squat e affondi