dieta 1200 kcal senza carboidrati

dimagrire facile se sai come farlo

I risultati furono semplicemente incredibili… Ebbi la mia svolta.

Ho Finalmente Perso 8 Chili Del Grasso Più Ostinato Che Puoi Immaginare!!

Di innumerevoli programmi inutili, delusioni ed agonie, una facile e naturale depurazione del corpo ha aperto le porte ad una vita più felice. (Ero molto eccitata nel vedere che anche la cistite ed i problemi di sinusite di cui soffrivo, erano spariti).

Al mio regime di successo facevano parte 3 passaggi fondamentali:

(Non ti preoccupare,ti mostrerò esattamente quali cibi saporiti mangio io, e i miei allenamenti di routine di soli 10 minuti adatti a tutte le età ed a tutti i livelli di fitness.)

Prima dell’introduzione del cibo a portar via, i pasti precotti, integratori, conservanti, additivi, esaltatori di sapore, ormoni, pesticidi e alimenti preconfezionati, l’obesità non era neanche lontanamente il problema che è oggi.

È solo nel Secolo scorso che abbiamo visto un declino enorme nella qualità degli alimenti, un importante incremento dei problemi di peso (e gli associati problemi salutari), e un grosso calo nella qualità della nostra salute, e quindi delle nostre vite.

La dieta Occidentale è senza dubbio il più grande fattore contribuente alle malattie, l’obesità e letargia tra la nostra popolazione. La dieta è tossica, causa l’accumulo di grasso, fa invecchiare più rapidamente, e crea malattie.

Che ci piaccia o no siamo geneticamente programmati ad aver bisogno di cibi naturali che contribuiscono a creare un Ambiente Alcalino Interno che sia libero da Tossine. Ma la maggior parte dei cibi che mangiamo oggi (anche i popolari alimenti “salutari”) contengono sostanze chimiche e zuccheri che creano un ambiente Acido e perciò dannoso.

Sei il sindaco di una città e la Società che Gestisce la Raccolta dei Rifiuti decide di fare sciopero.

La città continua a consumare e mangiare quello che normalmente mangia, e

Ma la differenza ORA è che non puoi più eliminare i rifiuti. Questi iniziano ad accumularsi.

Ben presto una sacchetto di spazzatura abbandonato sul ciglio della strada si trasforma in tanti e il cattivo odore comincia a spargersi per la città. La tua città.

E non c’è niente che tu possa fare per sbarazzarti della spazzatura che continua ad accumularsi.

Animali disgustosi cominciano a nutrirsi dei rifiuti bloccati all’interno del sistema.

La gente comincia a riconoscere la minaccia, perché questo può cominciare a

diffondere malattie e malesseri. La tua città è diventata una festa per i batteri. Disgustoso!

Quando i fumi e le tossine prendono il sopravvento sulla città si inizia a lottare per ogni respiro. L’aria pulita non arriva più alle tue cellule. Inizi a sentirti male, letargico, depresso e senza speranza.

TU hai il potere di pulire il tuo organismo da tutti gli scarti e le tossine accumulate, e non l’hai mai realizzato fino ad ora, ed è molto Più Facile di quello che puoi pensare!

Sono certa che non vorresti che questo accadesse all’interno del tuo corpo! Ma sta accadendo proprio ADESSO. E se sei onesto con te stesso sono sicura che riconoscerai che il tuo corpo si è inquinato dopo anni di cattive abitudini alimentari e scelte sbagliate di stile di vita.

1. Il tuo corpo è aggrappato a del grasso inutile a causa di un sovraccarico tossico.

Come mai? Perché come meccanismo di difesa il tuo corpo rimuove l’acido dal

sangue (in modo da poter ottenere la necessaria quantità di ossigeno per gli organi vitali) e poi deposita l’acido rimosso all’interno delle cellule adipose. (NON BUONO se vuoi perdere peso!)

2. Il tuo corpo ha praticamente chiuso le porte. Ha foderato i suoi intestini e il colon con placca tossica e muco che rendono quasi impossibile la digestione corretta del cibo e l’assorbimento della quantità necessaria di nutrienti dagli alimenti, così finisci nel dover mangiare di più.

Queste sono solo alcune delle condizioni collegate ad un organismo acido o tossico.

Se hai risposto di si anche solo ad una delle condizioni riportate sopra, allora il tuo corpo ha bisogno di aiuto.

Questo Sovraccarico Tossico è uno dei principali motivi per i quali, anche se spendiamo Miliardi di Euro all’anno in assistenza sanitaria, siamo più grassi e più malati che mai. Infatti, l’obesità è ormai diventato un problema grave quanto il fumo.

Essere in sovrappeso è pericoloso per la salute come fumare un pacchetto di sigarette al giorno.

Il Dr Deniszczyc, primario del reparto medico e diagnostico dell’ospedale “Nuffield Health”, ha detto:”Il grasso che si accumula intorno alla vita può contribuire a gravi problemi di salute, come cancro al seno ed infertilità.

Mentre la misura dei fianchi potrebbe sembrare solo un problema estetico … è un indicatore importante della salute generale ed il benestare di una persona,

dieta zagraniczna

Durante la dieta bere molta acqua (la quantità di acqua da consumare al giorno è compresa tra 1,2 litri (6 bicchieri circa da acqua) e 2 litri (10 bicchieri da acqua).

Il consumo medio può essere ottenuto consumando un bicchiere di acqua a colazione, due bicchieri di acqua a pranzo, due bicchieri di acqua a cena e mezzo litro di acqua lontano dai pasti, e ricordatevi che la dieta per dimagrire 2 kg in 3 giorni si può fare una volta ogni tre mesi.

maria (sabato, 10 giugno 2017 12:13)

ciao sono mario e ho 25 anni e peso 100 chili e vorrei dimagrire

Ho fatto la dieta e devo dire che senza soffrire tanto ho perso un 1,6 kg. Mi è servito anche come trampolino per ricominciare a mangiare meglio

Romina Lucarno (domenica, 05 marzo 2017 20:41)

Chocolate alimentazione e un imbroglio io l'.ho preso ma nn sono dimagrita siete dei bugiardi

Andrea (domenica, 26 febbraio 2017 14:27)

Se volete maggiori informazioni per un benessere a lungo termine contattatemi. sarò felice di seguirvi!!

Si è sempre pensato che dimagrire in pochissimo tempo fosse praticamente impossibile. Per anni, medici e dietologi hanno ripetuto che ci vogliono mesi, se non addirittura anni, di duro lavoro per riuscire a dimagrire e a scolpire il tuo fisico. Invece non è affatto vero. Il corpo umano si adatta a tutto ed è in grado di farlo in tempi brevissimi. Pensaci. Se la gente può ingrassare mangiando male per settimane, allora perché non dovrebbe riuscire a dimagrire altrettanto velocemente mangiando sano?

io mangio ogni giorno circa 1000 calorie e non perdo un etto.

admin (martedì, 21 giugno 2016 17:44)

@Gio: non esiste una dieta di mantenimento specifica, noi ti consigliamo la dieta mediterranea. Grazie!

Ottima dieta. ma è possibile avere un mantenimento?

Lorena (venerdì, 27 maggio 2016 17:21)

ho 54 anni, non ho mai commentato niente sul web, sono contraria di principio a queste diete ma l'ho fatta, sotto la mia responsabilità, per tre giorni . così come indicato, senza l'avena, ed ho perso 1,8 kg . inoltre non ho mai sentito lo stimolo della fame. la consiglio vivamente perchè funziona, logicamente per persone sane, senza problemi particolari. e non più di tre giorni ! grazieeeee

Sono molto soddisfatta, ho seguito la dieta e ho perso 2,2 Kg. in 3 giorni.

Io ho aggiunto la frutta (poca, 1/2 mela a pranzo e fragole scondite a cena) e per il resto ho fatto tutto come indicato. l'unica cosa adesso vorrei un consiglio per il mantenimento. Grazie davvero, la raccomando a tutti anche perchè non ho mai sentito la fame .

Articolo interessantissimo. io sinceramente mi sto trovando molto bene integrando con la garcinia e il caffè verde (alternandoli un mese ciascuno). li ho presi in offerta e devo dire che non sento mai la fame e il metabolismo è migliorato.

Se volete provarli o solo informarvi li trovate qui :)

Ho 19 anni, ho fatto questa dieta per tre giorni e sono scesa ben 2kg e 500g é stata fantastica, all'inizio non credevo che poteva aiutarmi e invece ecco i risultati. Ho avuto dei ottimi risultati , però io ho eliminato sale , olio , pane e yogurt e direi che n'è valsa la pena. Dopo questa ho iniziato con un altra dieta, quella di 9 giorni in cui i primi tre giorni solo riso integrale, gli altri tre solo petto di pollo e gli ultimi tre solo mele; e devo dire che ho ottenuto dei risultati eccezionali, in 12 giorni sono scesa 6kg , aggiungendo 30 minuti di corsa al giorno, bere tanta acqua e olé . Quindi chi vuole provare questa confermo che funziona.

vorrei sapere se il pane può essere integrale.(. non so se il prof potrà rispondermi ma ci provo. ho associato la camminata ,e alterno l acqua con il te verde non ho inserito l avena cambia qualcosa? domani dovrò pesarmi . grazie gradirei una risposta.

vorrei sapere se non avendo inserito l avena . (nella dieta dei tre giorni) cambia qualcosa e bere anche del te verde alternando con l acqua.

cinzia zedda (domenica, 20 marzo 2016 12:02)

Cara ragazze/i, non è possibile perdere due chili di peso in soli due giorni, a meno che non vi siano dei gravi problemi di salute o mentali (tiroiditi, verme solitario, perdite - lutti..).

La perdita di peso prevede l'attivazione di un sistema metabolico e chimico all'interno dell'organismo e il consumo non solo delle calorie ma il riequilibro dei grassi e degli altri" nutrienti" accumulati nell'organismo e che in parte lo "strutturano". La cosa migliore è che vi segnate onestamente in un quaderno tutto ciò che mangiate nell'arco di una settimana, fosse anche una caramella), senza riguardarlo. Successivamente leggete il vostro diario alimentare e probabilmente vedrete quante piccole/grandi cose sono superflue nella vostra alimentazione quotidiana. Dunque togliete gli eccessi. Aumentate l'attività fisica. Aumentate le proteine scegliendo però quelle di qualità "nobile ed elevata". Dissociate i cibi e con costanza i risultati arrivano. SE avete difficoltà allora è opportuno farvi vedere da un professionista e dal proprio medico per effettuare analisi di routine (tiroide). Per dimagrire non ci sono scorciatoie ne magie, ma solo impegno e costanza ed anche un medico che vi segua e vi stimoli. Cinzia Zedda naturopata

admin (lunedì, 25 gennaio 2016 16:10)

Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari contenuti nel sito www.dietadimagranteveloce.it devono intendersi al solo scopo informativo.

Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità. e questo vale per tutti!

giovanna (mercoledì, 30 dicembre 2015 14:09)

ho fatto questa dieta associata all'attività fisica in palestra . Sono dimagrita 2 kg grazie mille

admin (mercoledì, 23 dicembre 2015 17:27)

Confermo quello che ha detto Chiara, questo tipo di diete lampo ha lo scopo di "asciugare" il corpo e apparire più in forma in occasione di un evento particolare. Io faccio qualcosa di simile prima di una sfilata. Poi tutto ritorna come prima appena si smette. quindi se mirate ad un dimagrimento vero, costante e durevole nel tempo questo tipo di dieta non fa per voi.

Lorena (mercoledì, 18 novembre 2015 10:31)

ho provato questa dieta mesi fa con buonissimi risultati, volevo ora riprovarci ma ho scoperto intolleranze a uovo, cereali tranne riso e mais e latte e derivati, volevo sapere se variando gli alimenti con alimenti per intolleranze i risultati si ottengono ugualmente

come snellire le gambe troppo muscolose

Presentiamo ora un farmaco (i primi prodotti sono solo integratori, e quindi, in linea di massima, molto più blandi): Alli – orlistat. Il farmaco è utilizzato per la riduzione del sovrappeso degli adulti con un alto indice di massa-corporea e va associato a una dieta ipocalorica sotto controllo. Alli è in vendita senza prescrizione medica (al contrario di Xenical, che è la sua versione potenziata). Rappresenta, quindi, un’opzione da valutare per persone sovrappeso che necessitano di ridurre il peso. Rispetto alle sostanze che abbiamo presentato prima, Alli – orlistat contiene un principio attivo di natura farmacologico: l’orlistat.

La sua funzione è di inibitore delle lipasi gastrointestinali; agisce, quindi, sul metabolismo e s pecificatamente su alcuni grassi, in particolare su un quarto dei grassi ingeriti ad ogni pasto.

Ciò comporta che non vi sia una riduzione del senso di fame, bensì una riduzione dei grassi assimilati, dalla quale l’aiuto nella perdita di peso. Anche in questo caso, è bene unire all’assunzione del farmaco una dieta equilibrata e un’attività fisica moderata, per facilitare il dimagrimento del soggetto.

È opportuno osservare che, mentre gli integratori e i dispositivi medici sono obbligati a dimostrare solo di non essere dannosi per la salute, i farmaci devono dimostrare di essere efficaci per la funzione per cui vengono venduti.

Questo significa che per un prodotto come Xenical o Alli sono presenti numerosi studi che ne misurano e attestano scientificamente l’efficacia.

Modalità di assunzione: Alli – orlistat si presenta sotto forma di capsule da assumere prima del pasto oppure entro l’ora successiva, tre volte al giorno, in corrispondenza dei pasti principali. Nel caso si debba saltare il pasto, è consigliabile non prendere il farmaco, in quanto non vengono ingeriti grassi.

La sibutramina è un principio attivo anoressizzante utilizzato nel trattamento dell’obesità. Il suo meccanismo d’azione si esplica a livello del sistema nervoso centrale, nel quale (paragonabilmente ai farmaci antidepressivi inibitori della ricaptazione della noradrenalina) inibisce il reuptake della noradrenalina e della dopamina nella pre-sinapsi aumentandone esponenzialmente gli effetti periferici. La sibutramina agisce incrementando il tono dell’umore e favorendo il senso di sazietà: la riduzione dell’appetito porta al controllo del peso, insieme all’attivazione del sistema nervoso simpatico che incrementa il metabolismo basale termogenico. Come è comprensibile gli effetti collaterali della sibutramina sono collegati all’aumento dell’attività del sistema simpatico con aumento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca, bocca secca, cefalea, insonnia, ansia, sindrome serotoninergica.

Infine presentiamo gli integratori termogenici. Una particolare forma di integratori che, alzando la temperatura interna dell’organismo, facilitano il consumo di grassi, la riduzione del senso di fame e, contemporaneamente, dovrebbero far crescere la voglia di praticare esercizio fisico. In comune hanno il contenuto di stimolanti che agiscono sulla temperatura interna del corpo. In via precauzionale, è sempre bene informare il proprio medico prima di utilizzare questo tipo di integratori. Spesso, gli integratori termogenici sono utilizzati dagli sportivi per la loro capacità di provocare dimagrimento anche qualora il corpo sia già ragionevolmente magro.

Come agiscono gli integratori termogenici?

Come detto, agendo sulla temperatura del corpo, essi facilitano l’azione metabolica sul grasso. In pratica, il corpo attinge a tutte le fonti disponibili per produrre energia e, dunque, anche alle riserve, ossia al grasso. Ciò fa sì che si riesca a consumare anche il grasso che con una semplice dieta non riesce a intaccare.

In commercio ci sono vari marchi di integratori termogenici, ma tutti hanno la stessa funzione e si basano sul medesimo principio, per ottenere il dimagrimento.

Una delle principali novità del 2018 nel campo delle pillole dimagranti è una molecola chiamarta Liraglutide, recentemente approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) e disponibile anche in Italia. La liraglutide permette di perdere fino all’8% di peso corporeo in più rispetto al gruppo di controllo. Si tratta di un farmaco vero e proprio e non di un integratore, quindi va assunto sotto controllo medico.

Le pillole dimagranti naturali di nuova generazione contengono ingredienti dall’azione termogenica, energizzante e stabilizzante della glicemia. I principali principi attivi di questi integratori sono il tè verde, la caffeina, il guaranà, il ginseng, la L-carnitina ed altri complessi brevettati. Tra le novità di querst’anno ci sono Revolyn che contiene anche molecole antiossidanti e resveratrolo, PhenQ che propone anche un complesso multifattoriale assolutamente nuovo per quanto riguarda la sinergia d’azione tra i diversi ingredienti e Phen375, approvato dalla FDA per scopri dimagranti e contenente carbonato di calcio, capsaicina, cromo, L-carnitina ed estratti naturali.

Gli acceleratori del metabolismo come la piperina e la capsaicina sono presenti anche tra le novità 2018 e qui citiamo Meratol, naturale al 100% e con la novità dell’alginato e delle alghe brune che apportano iodio per favorire la sintesi di ormoni tiroidei attivi sul metabolismo energetico.

Al termine di una dieta dimagrante per dimagrire velocemente l'organismo difficilmente riviene al proprio metabolismo abituale e si giunge a quello che si definisce "effetto fisarmonica": in ragione di un apporto energetico "rinormalizzato" (associato ad un consumo minore di energia), il peso aumenta di nuovo rapidamente. Ecco che si avvera necessaria una nuova dieta dimagrante.

Desideri dimagrire velocemente, senza riprendere i chili persi ?

Vuoi dimagrire velocemente perdendo solo grasso corporeo, non acqua o muscoli ?

L'effetto della nostra potente tisana dimagrante, associato con la nostra esclusiva dieta per dimagrire rapidamente, ti consente di dimagrire fino a 3 Kg. in una settimana di trattamento !

Dimentica l'efedrina o altri pericolosi componenti. Utilizza unicamente il potere della natura e della fitoterapia per dimagrire rapidamente, naturalmente ed efficacemente !

Le proteine sono nutrienti fondamentali per l’organismo in quanto svolgono un’azione plastica, cioè sono deputate alla costituzione delle nostre strutture muscolari e tutte quelle parti del nostro organismo costituite appunto da aminoacidi.

Le proteine sono naturalmente presenti all’interno degli alimenti ma è possibile trovarle anche nei comuni barattoli di proteine in polvere che si possono acquistare in farmacia o in negozi specializzati on-line.

Gli alimenti che contengono quote di proteine elevate sono: la carne, il pesce, le uova, latte e derivati, legumi e cereali; invece, negli ortaggi e nella frutta sono presenti in piccole quantità.

La dieta iperproteica, ovvero quella in cui si prevede un incremento del consumo di proteine, non è universalmente concepita nel mondo de nutrizionisti, in quanto non esiste una tipologia di dieta che presenta caratteristiche standard che vanno bene a tutti.

Piuttosto, si tratta di un regime alimentare in cui la quota proteica viene leggermente aumentata, sia essa proveniente da fonti alimentari sia proveniente da integratori.

Ultimamente infatti si è diffuso molto l’utilizzo delle proteine in polvere per dimagrire, un tempo alimento destinato quasi esclusivamente all’alimentazione degli sportivi. Si tratta di una moda molto diffusa e utilizzata anche dai nutrizionisti per favorire la perdita di peso almeno nelle fasi iniziali e per brevi periodi di tempo.

Ma le proteine in polvere fanno dimagrire? Fanno male alla salute? Scopriamo nell’articolo che segue.

Seguire una dieta proteica vuol dire incrementare il consumo quotidiano di proteine nell’alimentazione quotidiana.

Tuttavia, per sfruttare al meglio gli effetti dell’introduzione di certe quantità di proteine dobbiamo tener presente i tre capisaldi del dimagrimento: ridurre l’apporto energetico, accelerare il metabolismo con l’attività fisica e cercare di sfruttare al meglio le proprietà e le caratteristiche degli alimenti che ingeriamo in funzione del metabolismo.

Scopri le Fantastiche Proteine in Polvere di MyProtein in Offerta!

Detto questo, le proteine in polvere possono venire in nostro aiuto in quanto hanno effetti positivi sul nostro corpo: riducono i picchi insulinici post-prandiali (dunque, meno rischio di sviluppare diabete) e favoriscono il raggiungimento più rapido del senso di sazietà grazie alla liberazione della colecistochinina (ormone della sazietà), sostengono le necessità strutturali dei muscoli.

Le proteine in polvere possono rappresentare una valida integrazione qualora non si riesca, con la sola alimentazione, a raggiungere l’apporto proteico per chilo di peso corporeo. Le proteine in polvere sono molto versatili, possono essere consumate a colazione come sostitute del latte vaccino, come spuntino ad esempio aggiungendole ad un sano frullato oppure ad uno yogurt.

In commercio è presente una vasta gamma di proteine in polvere che in genere vengono attenute da due fonti alimentari: il latte e l’uovo, perché costituiti da proteine di elevato valore biologico.

Anche le proteine della soia rientrano nella costituzione delle proteine in polvere e sono preferite dai vegani e vegetariani.

Le proteine della soia essendo vegetali non posseggono tutti gli aminoacidi essenziali ma allo stesso tempo sono ricche di aminoacidi ramificati (leucina, isoleucina e valina) e di glutammina.

Le proteine in polvere non rappresentano la panacea di tutti i problemi legati al dimagrimento, ma possono svolgere un ruolo coadiuvante al raggiungimento dello stesso.

dimagrire le gambe e fianchi

In caso affermativo, stampa e segui la dieta proposta solo per 1 mese e facci sapere i tuoi risultati per valutare come risponde il tuo metabolismo.

Ti preghiamo di scrivere i tuoi prossimi commenti nella pagina del link che ti abbiamo mandato.

Buonasera, spesso porto il cibo da casa in quanto sono anche intollerante al lattosio. Il 17 inizio un corso di acqua bike e già sto facendo zumba. Inoltre quando ho tempo libero spesso vado a camminare nella neve con le ciaspole. Di bibite bevo acqua naturale, caffè e a volte te caldo senza zucchero. Intanto buona serata. Anita

Buonasera a tutti, ho 35 anni, sono alta 156 cm e peso 70 kg. Ho un bimbo di 5 anni e vorrei togliere qualche chilo di troppo in previsione di un ulteriore gravidanza e soprattutto per sentirmi meglio e stare bene con me stessa. Sono un’ impiegata, sono fuori casa 9 ore al giorno. Cosa mi consigliate?

Buongiorno Anita, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi dimagrire. La formula è la seguente:

Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

– Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)

– Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)

– Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9

– Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9

– Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9

– Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso.

Il valore del peso forma ideale per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 15 chili. Il tuo peso forma ideale è infatti di 55 chili per una ragazza della tua statura:

55: (1,60×1,60) = 55 : 2,56 = 21,5 valore ideale del peso forma

Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma

Considerando che sei molto giovane (hai solo 19 anni), è importante per la tua salute iniziare un programma di dieta e sport per perdere peso e dimagrire.

Per quanto riguarda l’attività fisica, che è indispensabile nel tuo caso (dato che devi perdere parecchi chili di troppo), di solito il nuoto non è sconsigliato nel caso di infortuni al ginocchio. Consulta comunque il tuo medico: hai avuto questo infortunio nel 2012, ora siamo nel 2015… è il caso di ricominciare a praticare sport con costanza! Per avere risultati è bene praticare attività fisica almeno 3-4 volte a settimana.

Per quanto riguarda invece la dieta da seguire, dato che mangi fuori casa ti chiediamo:

- hai la possibilità di portarti il pranzo da casa?

- oppure mangi al ristorante in pausa pranzo?

Facci sapere in modo da consigliarti la dieta da seguire per iniziare il tuo percorso. Ti ricordiamo comunque la necessità di abbinare anche attività fisica costante.

Buonasera, mi chiamo Anita, ho 19 anni e peso 70 kg. Sono alta 160 cm. Sono venditrice di alimentari, a pranzo mangio fuori casa. Sino ad alcuni anni fa facevo nuoto e sci. Poi nel dicembre 2012 ho avuto un infortunio al ginocchio destro. Da lì ho paura a fare sport e ora in inverno vado a camminare nella neve con le racchette da neve.

Vorrei fare una dieta. Voi che dieta mi consigliate?

ottima questa dieta proteica! in 1 mese ho perso ben 5 chili. ho abbinato anche palestra 3 volte a settimana. in più, dato che ho problemi di cellulite su cosce e glutei, ho comprato dei cerotti dimagranti naturali con estratti di erbe, li sto usando da 2 settimane e ho avuto benefici.

La proverò di sicuro questa dieta proteica. Grazie!

Pubblicato da: ValeriaM - il: 26-12-2016 10:35

La dieta proteica senza carne è ideale per chi desidera dimagrire in modo armonioso e mantenendo muscoli ben definiti e tonici. Alimentazione e fitness sono da sempre un abbinamento vincente, e questa dieta che vi proponiamo è pensata anche per chi pratica sport. Il programma alimentare soddisfa le esigenze di chi vive una vita molto piena e si trova spesso fuori casa, ma non vuole rinunciare ad un pasto sano e nutriente. Quando si pensa alle proteine, salta subito alla mente una bella bistecca, eppure dovete sapere che ci si può saziare e avere la giusta carica eliminandola completamente dalla nostra alimentazione. Si possono perdere sino a 3 kg in un mese e la proposta che troverete di seguito è una vero e proprio punto di partenza se volete cambiare la vostra alimentazione e fare una scelta “green” a tavola. Le virgolette sono dovute, perché scopriremo in seguito la dieta proteica senza proteine non esclude per esempio il pesce, fonte di Omega 3.

Ci stiamo addentrando in un campo minato, sono molti infatti i falsi miti e le credenze sulla dieta proteica senza carne. La fonte del nostro articolo è più che autorevole, su Silhouette Donna, la Dott.ssa Cristina Mosetti, specialista in Dietologia e dietetica applicata ha specificato che per non penalizzare i muscoli, è necessario introdurre proteine e amminoacidi essenziali che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare autonomamente. C’è chi sceglie di eliminare la carne per ragioni etiche, altri per questioni di salute, non è compito nostro giudicare, ma consigliare. L’esperta sostiene che si devono consumare proteine animali di altro tipo come le uova (alimento completo), il pesce e altre proteine vegetali. Per non farsi mancare nulla, ogni pasto deve essere costituto da un giusto mix. Sapete quali sono gli alimenti più completi? I cereali.

Scegliendo i grassi giusti e bilanciandoli si può perdere peso. La carne, gli insaccati, i formaggi e i condimenti di origine animale sono ricchi di grassi saturi, eliminandoli dalla propria dieta si limita in maniera naturale una grossa fonte. Occorre privilegiare cotture non elaborate e usare i condimenti con moderazione, sarebbe preferibile l’olio extravergine di oliva a crudo. Anche idratarsi è importante, l’acqua restituisce all’organismo tutti gli elementi che si perdono con la traspirazione, una condizione che interessa soprattutto chi pratica sport. Bisogna bere acqua a temperatura ambiente, meglio se naturale, la specialista consiglia succhi e centrifughe di verdure per ritrovare subito la forza dopo la prestazione o una giornata di lavoro piuttosto faticosa.

La dieta proteica senza carne apporta 1300 calorie al giorno e si può seguire per un mese. Lo schema da seguire è stato studiato dalla dottoressa Mosetti che abbiamo già citato. A colazione si può bere un bicchiere di latte di mandorla, riso o avena, e a scelta 30 grammi di muesli, 25 grammi di frutta secca (sgusciata), 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata di arance. Per gli spuntini e la merenda preferite frutta fresca di stagione ricca di antiossidanti: uva, kiwi, arance, mandarini e mele. Per quanto riguarda il pranzo e la cena iniziate a prendere appunti oppure stampate il programma alimentare che vi proponiamo di seguito.

Pranzo: 70 grammi di riso integrale con 80 grammi di tonno al naturale, prezzemolo e 1 zucchina alla griglia; insalata mista con 100 grammi di tofu accompagnata con 60 grammi di pane ai cereali; 70 grammi di orso con 50 grammi di fagioli bolliti e verza stufata; 100 grammi di salmone affumicato con contorno di insalata verde, 70 grammi di farro condito con olio extravergine di oliva e spezie; 50 grammi di lenticchie e 70 grammi di miglio cotti separatamente conditi a piacere con olio e aromi; 200 grammi di sogliola al vapore con contorno di verdure miste grigliate e 60 grammi di pane integrale; 70 grammi di orzo accompagnato con 2 uova sode, pomodorini e carote a pezzetti.

Cena: 70 grammi di quinoa con zucca cotta al forno e 100 grammi di seitan alla piastra; 70 grammi di farro, cavolo bollito e 250 grammi di sogliola ai ferri; frittata con 2 uova e 200 grammi di carciofi stufati, 60 grammi di pane integrale; 1 hamburger di soia, carote tagliate a julienne e 1 panino integrale; 70 grammi di riso integrale al pomodoro, 200 grammi di merluzzo, finocchi crudi; 70 grammi di riso integrale con 200 grammi di piselli, pomodori in insalata conditi con olio e prezzemolo; pizza base bianca con salmone affumicato e un filo di olio a crudo.